Energia da biomasse

Comunità Energetiche Rinnovabili: le regole operative del GSE per il riconoscimento degli incentivi

727 0

A breve distanza dalla pubblicazione del Decreto CACER con Dm 7 dicembre 2023 n.414 che stimola la nascita e lo sviluppo delle Comunità energetiche rinnovabili e dell’autoconsumo diffuso in Italia arriva l’annunciato Decreto sugli Incentivi CER sulle modalità e le tempistiche di riconoscimento degli incentivi e la predisposizione dei portali del GSE per gestire le richieste.

L’8 aprile 2023 è prevista l’apertura dei portali del GSE per presentare le domande di ammissione agli incentivi.

A breve un nuovo strumento attraverso il quale sarà possibile simulare la costituzione di una comunità energetica rinnovabile o un gruppo di autoconsumo e calcolare, oltre a costi e benefici economici, anche l’investimento iniziale e i tempi di ritorno. E non solo, sono in vista nuovi decreti.

Regole operative GSE: come accedere agli incentivi per le Comunità Energetiche Rinnovabili

Le regole operative del GSE approvate dal MASE disciplinano le procedure per l’accesso alle tariffe incentivanti e ai contributi in conto capitale previsti dal PNRR e le modalità di raccordo con il regime transitorio.

Dal 24 gennaio 2024 è infatti operativo il Decreto CACER (Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza energetica 7 dicembre 2023, n. 414) che prevede una doppia modalità per promuovere lo sviluppo delle Comunità Energetiche Rinnovabili:

  • la tariffa incentivante rivolta a tutto il territorio nazionale
  • e un contributo in conto capitale fino al 40% delle spese sostenute nei comuni sotto i cinquemila abitanti.

Le Regole Operative sono state redatte in attuazione dell’art. 11 del Decreto CACER e dell’art. 11 dell’Allegato A  alla delibera 727/2022/R/eel (TIAD) dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Il TIADa sua volta, diciplina le modalità e la regolazione economica relative all’energia elettrica oggetto di autoconsumo diffuso (D.Lgs. 199/21e D.Lgs. 210/21).

Cosa c’è nelle Regole operative CER del GSE?

Le Regole Operative sono strutturate in base ai regimi di accesso alle forme di valorizzazione e incentivazione previste dal Decreto CACER e dal TIAD e si compongono delle seguenti parti:

  • PARTE I – INQUADRAMENTO GENERALE;
  • PARTE II – CONTRIBUTI IN CONTO ESERCIZIO;
  • PARTE III – CONTRIBUTO IN CONTO CAPITALE;
  • ALLEGATI;
  • APPENDICE.

Portale GSE: 8 aprile al via le domande per gli incentivi CER

L’8 aprile 2023 è prevista l’apertura dei portali del GSE per presentare le domande di ammissione agli incentivi. Saranno operative le piattaforme attraverso le quali sarà possibile presentare le domande di ammissione alle tariffe incentivanti, ai contributi previsti dal PNRR e quella per verificare in via preliminare l’ammissibilità dei progetti, spiega l’Amministratore delegato del GSE Vinicio Mosè Vigilante.

Il GSE prevede anche l’attivazione di webinar tematici, un potenziamento dei canali di supporto e assistenza, con l’attivazione di uno sportello virtuale per un’interlocuzione diretta tra gli utenti e i tecnici del GSE e con la creazione di un canale telefonico dedicato alle tematiche legate alle CER.

InsiemEnergia: l’iniziativa MASE e GSE per lo sviluppo delle Comunità Energetiche Rinnovabili

Nel frattempo, GSE e MASE saranno impegnati in un’attività di informazione agli operatori nel percorso di costituzione delle Comunità energetiche rinnovabili attraverso l’iniziativa InsiemEnergia, vero e proprio giro d’Italia per le CER partito da Bologna.

Si tratta di un’attività di comunicazione, promozione e assistenza per facilitare gli operatori nella comprensione del meccanismo e informare cittadini, imprese, pubbliche amministrazioni e enti del terzo settore di tutte le opportunità legate alla nuova misura.

 “Questo importante lavoro tecnico – spiega il Ministro Gilberto Pichetto sul sito del Ministero – ci permette di procedere a ritmo serrato verso il nuovo step, l’apertura dei portali dedicati agli incentivi. Ogni nostro impegno amministrativo – aggiunge il Ministro – è rivolto a consolidare il ruolo delle Comunità Energetiche nel Paese: non solo con regole chiare e misure di potenziale grande impatto, ma anche con una forte campagna di informazione per portare questa novità alla più ampia platea di potenziali beneficiari”.

Comunità CER: i prossimi decreti in vista

Il Decreto 22/2024 annuncia un successivo decreto (entro 30 giorni) che indichi i corrispettivi a valere su risorse proprie dei soggetti:

  • ammessi alle tariffe incentivanti di cui al Titolo II del Decreto del Ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica del 7 dicembre 2023, n. 414, a copertura dei costi gestionali ed operativi sostenuti dal GSE, ai sensi dell’articolo 5, comma 6,
  • beneficiari del contributo PNRR, di cui al Titolo III del medesimo Decreto del Ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica del 7 dicembre 2023, n. 414, a copertura dei costi connessi all’accordo, ai sensi dell’art. 9, comma 2,
  • richiedenti la verifica preliminare di ammissibilità di cui all’articolo 12 del Decreto del Ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica del 7 dicembre 2023, n. 414.

Energia e Ambiente: l’informazione e la formazione di EPC Editore ed Istituto informa

Scopri tutti i volumi di EPC Editore pensati per i professionisti dell’ambiente e dell’energia!

Esperti in sistemi dell’energia: il corso di istituto Informa

Istituto Informa organizza il corso: “Esperto in Gestione dell’Energia (EGE)
Conforme alla norma UNI 11339

Il corso, a seguito del superamento di un esame, consente di acquisire la Certificazione della figura professionale di “Esperto in Gestione dell’Energia”

36 Crediti professionali CNI

INFORMA- Roma

Coordinamento editoriale Portale InSic.it – Formatore in salute e sicurezza sul lavoro – Content editor e Social media manager InSic.it

Antonio Mazzuca

Coordinamento editoriale Portale InSic.it - Formatore in salute e sicurezza sul lavoro - Content editor e Social media manager InSic.it