Manager HSE

HSE Manager: verso la revisione della UNI 11720:2018

722 0

HSE manager: si cambia.
Continua, in inchiesta pubblica preliminare, il cammino del progetto UNI1613828 che si occupa delle figure professionali in ambito HSE – Health, Safety, Environment e che dovrebbe portare alla sostituzione della UNI 11720:2018, la norma tecnica che ha finora regolato i requisiti del Manager HSE, dal 19 luglio 2018.

Il progetto UNI 1613828 si pone l’obiettivo di identificare conoscenze, abilità, autonomia e responsabilità dei diversi livelli professionali appartenenti all’ambito HSE quali: HSE Manager e HSE Specialist.

Chi è l’HSE manager?

Il Manager HSE (Health, Safety, Environment – acronimo che indica salute, sicurezza e ambiente) è una figura professionale sempre più presente nelle organizzazioni medio-grandi e che raccoglie in sé competenze manageriali trasversali in materia di salute e sicurezza del lavoro e ambiente.

Secondo la norma UNI 11720, il Manager HSE può avere compiti di carattere strategico o di natura operativa. La stessa norma definisce che la distribuzione di compiti strategici e operativi varia secondo le specificità di ogni organizzazione.

Cosa fa un Manager HSE?

Il Manager HSE deve possedere una conoscenza gestionale negli ambiti HSE riferita ad aspetti legali, normativi, tecnici, gestionali e relazionali; in particolare, per quanto riguarda quest’ultimo aspetto,
il Manager HSE deve possedere caratteristiche psicoattitudinali riferite a leadership e managerialità.
Infine, dovrà essere in grado di promuovere la crescita professionale propria e dei suoi collaboratori.

HSE Manager. Normativa

La figura è regolamentata dalla norma UNI 11720:2018, “Attività professionali non regolamentate – Manager HSE (Health, Safety, Environment) – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” che stabilisce i requisiti che deve possedere il Manager HSE, cioè il professionista che ha le conoscenze, abilità e competenze che garantiscono la gestione complessiva e integrata dei processi HSE nell’organizzazione aziendale.

Leggi il nostro approfondimento sulla figura dell’HSE: i suoi compiti, le sue funzioni, chi può diventare HSE Manager e le differenze con il RSPP.

Come ottenere la certificazione HSE?

La norma UNI 11720:2018 prevede per il professionista HSE ben 400 ore di formazione divise su 5 macro-aree.
Il professionista che intenda certificare le proprie competenze dovrà rivolgersi ad un Organismo di Certificazione (OdC) richiedendo di essere ammesso all’esame di certificazione. Lo schema di certificazione delle competenze è stato stabilito da Accredia con la Circolare Tecnica n. 5/2019.

Istituto informa organizza il corso: HSE Manager, dal 15maggio all’11 luglio 2024
Un Corso qualificato per la Certificazione di “HSE Manager” rilasciata da ICMQ, destinata a persone in possesso dei requisiti stabiliti dai regolamenti applicabili.
Valido anche come corso di Aggiornamento per RSPP, ASPP, Datori di lavoro, Dirigenti, Preposti, Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori (D.Lgs. 81/08) e per Professionisti della security aziendale certificati da ICMQ.

Scopri di più sulle pagine di EPC Editore

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore