rELAZIONE_gIACOMINO

Valutazione stato di conservazione coperture amianto: il caso Emilia-Romagna

1278 0

In un’ottica di Salute Pubblica e in coerenza con i Programmi definiti dal Piano Regionale Prevenzione E-R 21-25 e il Piano Regionale Amianto E-R 14-18, è fondamentale effettuare e redigere, da parte dei proprietari di immobili con coperture in eternit, un’adeguata e corretta valutazione dello stato di degrado delle lastre in cemento amianto.

Presentiamo di seguito un abstract della Relazione presentata da Fausto Giacomino (Tecnico della Prevenzione) durante il Corso ECM: “AMIANTO UN TEMA ATTUALE: DAGLI AMBIENTI DI VITA AGLI AMBIENTI DI LAVORO” svoltosi il 23 e 25 Ottobre 2023 presso la Sede dell’Ordine TSRM PSTRP (Ordini tecnici sanitari radiologia medica e professioni sanitarie tecniche della riabilitazione e della prevenzione) di Modena e Reggio Emilia (a Rubiera, RE).

Come valutare lo stato delle coperture in cemento amianto in Emilia-Romagna

Per la valutazione dello stato di conservazione delle coperture in cemento amianto, nella Regione Emilia Romagna, viene utilizzata una scheda di rilevazione prevista dalle “Linee Guida per lo stato di valutazione delle coperture in cemento amianto” Rev. 2021, all’interno della quale sono riportati cinque parametri da valutare (compattezza del materiale, affioramento fibre, presenza di stalattiti, materiale polverulento in gronda, presenza muffe/licheni). In seguito alla valutazione dei parametri sopracitati, viene assegnato un giudizio alle coperture (discreto, scadente, pessimo) a cui corrisponde un’azione conseguente che il proprietario dovrà attuare.

Stato delle coperture: i rilievi in Emilia Romagna

Nella provincia di Reggio Emilia, triennio 20-22, sono stati espressi (dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’AUSL) ai Comuni che ne hanno fatto richiesta n. 42 pareri di supporto tecnico in merito a valutazioni dello stato di degrado di coperture in cemento amianto redatte da proprietari privati di immobili. Di questi 42 pareri espressi, 40 sono risultati con giudizio scadente mentre 2 con giudizio discreto. Alla luce di quanto sopra descritto, è fondamentale promuovere e attivare una collaborazione sinergica tra Regione e ANCI-ER per la definizione e l’adozione di azioni integrate fra Comuni e Aziende USL per la tutela della popolazione dal rischio amianto, e mettere al centro la tutela della salute del cittadino e della collettività.

L’obiettivo del presente lavoro è semplificare e uniformare a livello regionale il giudizio delle coperture in cemento amianto, fornire indicazioni in merito alle azioni conseguenti da adottare al termine del giudizio ottenuto, effettuare una corretta gestione delle coperture in cemento amianto di privati e non, favorire il mantenimento in sicurezza dei manufatti contenenti amianto.

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore