fbpx

Le nuove Buone prassi validate dalla Commissione consultiva

949 0
Il Ministero del Lavoro rende nota la pubblicazione di nuove buone prassi validate dalla Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro, durante la seduta del 29 maggio 2013.


Le procedure attuate

La Commissione consultiva permanente ha validato:
• Sicuramen…E TRA noi: formazione, non obbligatoria, in materia di sicurezza per tutti i dipendenti del settore ambiente, al fine di migliorare il SSL ;
• Premio “Idea Sicura” ;
• Creazione di supporti audio-video informativi/formativi con la partecipazione dei lavoratori;
• Sicurezza nel prendersi cura….in ottica di genere;
• Informativa ai lavoratori in fase di assunzione.

Le soluzioni proposte

“Sicuramen… E TRA noi” elaborato da ETRA Spa (Energia Territorio Risorse Ambientali), riguarda la formazione, non obbligatoria, in materia di sicurezza per tutti i dipendenti del settore ambiente, impegnati nelle attività di spazzamento, di raccolta rifiuti, tutela e decoro del territorio al fine di migliorare il sistema di salute e sicurezza sul lavoro.
Sofidel S.p.a. vincitore del Premio “Idea Sicura” propone un metodo della per coinvolgere i lavoratori e gli RLS nella sicurezza in azienda,contribuendo alla riduzione infortuni.
L’Istituto di Fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa propone supporti audio-video informativi/formativi con la partecipazione dei lavoratori, e presenta il progetto “IFC: Best Practices di sicurezza” per fornire le principali regole comportamentali, sicurezza, mediante l’utilizzo di immagini e video.
La Fondazione Policlinico Tor Vergata – Roma ci offre invece una soluzione pensata per gli operatori del settore sanità: il progetto “Sicurezza nel prendersi cura….in ottica di genere” con riferimento alla tutela della lavoratrice madre.
L’ultima buona prassi “Informativa ai lavoratori in fase di assunzione”, è stata elaborata da ENEA (Centro Ricerche Casaccia) e riguarda i lavoratori giovani, con contratti cosiddetti “atipici” (borsisti, tesisti, etc), spesso anche stranieri, legati ad interscambi culturali.

Le singole prassi saranno oggetto di approfondimento specifico prossimamente

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Le nuove buone prassi validate dalla Commissione Consultiva Permanente

944 0
Nella seduta del 6 marzo 2013 la Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro ha proceduto alla validazione delle seguenti buone prassi:
– Un patto per la NOSTRA sicurezza sul lavoro
– PLAY SAFE – EXPLORA “Play Safe: il gioco è una cosa seria”
– Il Progetto Health & Safety First: come passare da comportamenti apparenti a comportamenti effettivi
– Miglioramento del sistema di gestione del rischio a polveri di farine

Le prassi (visionabili al seguente link) sono finalizzate a promuovere la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e costituiscono soluzioni organizzative e procedurali adottate a seguito di una scelta volontaria da parte di soggetti pubblici e privati in coerenza con la normativa vigente e con le norme di buona tecnica.
La Prassi “Un patto per la NOSTRA sicurezza sul lavoro”, firmata dal Gruppo Bauli, ha l’obiettivo di rendere consapevole il personale che garantire la sicurezza sul lavoro è compito di ognuno e sfrutta vari filmati realizzati in occasione dello svolgimento delle attività lavorative.
Play Safe, invece è una prassi, realizzata da Enel, che sfrutta un nuovo metodo di apprendimento con materiale ludico, attività manipolatorie ed immagini. Nasce dall’idea di utilizzare l’Edutainment quale nuovo modello e nuova metodologia di formazione, attraverso il quale si migliora la fruibilità della formazione incrementandone l’efficacia.
Il “Progetto Health & Safety First: come passare da comportamenti apparenti a comportamenti effettivi”, sviluppato da Fiat affronta in modo integrato aspetti tecnici e comportamentali attraverso l’attivazione di un processo di miglioramento guidato che prevede la realizzazione di interventi integrati tra le diverse figure esistenti in fabbrica. Il punto chiave del Progetto, è il passaggio da comportamenti apparenti a comportamenti effettivi, stimolando la pro attività di tutti gli attori coinvolti nel processo produttivo, per arrivare a costruire e mantenere nel tempo un ambiente e condizioni di lavoro sicure.
L’ultima buona prassi prevede il “Miglioramento del sistema di gestione del rischio a polveri di farine”. Realizzata dalla USL 3 PISTOIA e dalla USL 10 FIRENZE affronta un rischio professionale piuttosto specifico, quello degli addetti alla panificazione, che sono soggetti a malattie a carico dell’apparato respiratorio determinate dalla inalazione di polveri di farina di frumento e/o additivi aggiunto all’impasto. La Prassi intende formare ed informare i dipendenti del corretto uso della farina durante la preparazione dell’impasto in particolare utilizzando convogliatori a caduta della farina nelle macchine impastatrici evitando così lo spolveramento nell’ambiente delle particelle inalabili e respirabili, e in relazione alle fasi di pulizia di macchine ed ambienti di utilizzare esclusivamente macchine aspiratrici.

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore