Norme tecniche per le Costruzioni 2018
IN AULA
SISTRI e non solo, ecco i temi della scorsa settimana parlamentare
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Tutela ambientale
SISTRI e non solo, ecco i temi della scorsa settimana parlamentare La Settimana parlamentare scorsa ha portato all'approvazione ed alla discussione di diversi provvedimenti che interessano il settore ambientale.

DL 101 e modifiche al SISTRI

Il sito della Camera riporta innanzitutto l'approvazione del DL 101/2013, il provvedimento sulla razionalizzazione della PA che al suo interno prevede disposizioni eterogenee (contenimento costi PA, misure su politiche occupazionali, interventi per specifici settori) che riguardano, fra le altre, l'aumento di organico per i Vigili del fuoco (vedi in allegato la notizia nell'area prevenzione Incendi) e disposizioni in materia ambientale. Il provvedimento è ora passato di nuovo all'esame del Senato, che dovrà esprimersi entro il 30 Ottobre 2013 per evitare la caducazione del Decreto.
In materia ambientale, il DL 101/2013 prevede all'articolo 11, una modifica alla disciplina del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), circoscrivendo la platea dei soggetti obbligati ad aderire al sistema e fissando le norme per la specificazione dei soggetti e l'individuazione di ulteriori categorie cui applicare il sistema medesimo.
Il decreto fissa, inoltre, i nuovi termini per l'operatività del SISTRI, detta norme per l'applicazione delle sanzioni per le violazioni connesse al sistema, nonché per la semplificazione del sistema medesimo, i rapporti con la società concessionaria del sistema e l'istituzione di un tavolo tecnico di monitoraggio.
Oltre a ciò, sono state apportate modifiche nel corso dell'esame al Senato, relative alla costruzione di discariche per rifiuti nel perimetro dell'impianto dell'Ilva di Taranto (art. 12, commi 1 e 2); nonché disposizioni in materia di gestione commissariale delle imprese di interesse strategico nazionale (art. 12, commi da 3 a 5-quinquies); e concernenti la disciplina normativa e gli aspetti finanziari dello smaltimento dei rifiuti del ciclo produttivo dell'Ilva di Taranto (art. 12, commi 6 e 7).
La trattazione di questi argomenti sarà rimandata al momento di definitiva approvazione in senato e pubblicazione in Gazzetta, del decreto.

I temi ambientali della settimana parlamentare

Durante la settimana altri temi ambientali hanno poi riempito l'agenda della Camera: lunedi 21 ottobre sono state discusse diverse mozioni concernenti iniziative per una politica industriale volta alla riqualificazione e alla reindustrializzazione dei poli chimici, approvate poi nella giornata di mercoledì.
Martedì 22 ottobre l'Assemblea ha svolto invece la discussione generale e successivamente ha approvato la mozione Borghi ed altri n. 1-00193 ed ha respinto le mozioni Busto ed altri n. 1-00030, Zan ed altri n. 1-00188 (nuova formulazione) e Grimoldi ed altri n. 1-00189, concernenti iniziative in materia di utilizzo di alcune tipologie di combustibili solidi secondari nei forni dei cementifici.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.camera.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: