AGGIORNAMENTO
"Diploma europeo di esperto nella prevenzione incendi": il nuovo corso Informa
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Prevenzione incendi
Diploma europeo di esperto nella prevenzione incendi: il nuovo corso Informa L'Istituto Informa organizza a Roma, 17 aprile - 21 giugno 2018 il corso con rilascio di attestato: "Diploma europeo di esperto nella prevenzione incendi" che permette il conseguimento del Certificato CFPA EUROPE - Confederation of Fire Protection Associations. Il corso è anche valido come aggiornamento per RSPP e ASPP e che rilascia 29 Crediti Formativi (CFP) CNI; 25 Crediti Formativi (CFP) CNPI; 32 Crediti Formativi (CFP) Geometri e 15 Crediti Formativi (CFP) CNAPPC

Questo corso è suddiviso in tre moduli ed otto unità didattiche che sono fruibili anche singolarmente ed è particolarmente indicato per RSPP e consulenti antincendio.

-Il I° Modulo "Corso di base sulla prevenzione incendi: aspetti giuridici e gestionali" si propone di fornire ai suoi partecipanti tutte le competenze base in campo legislativo, giuridico e sanzionatorio; definendo in modo dettagliato il sistema delle responsabilità e presentando tutti i principi utili per la realizzazione di un sistema di gestione antincendio aziendale.
-Il II Modulo "Il rischio di incendio ed esplosione nei luoghi di lavoro" fornisce invece tutte le competenze utili per la gestione della sicurezza antincendio, in base a quanto previsto dal D. Lgs. 81/08 e dal D.M. 10 marzo 1998, e per le atmosfere esplosive in base a quanto previsto dal Titolo XI del D.Lgs. 81/08 e dalle Direttive ATEX. Al termine del II modulo sarà rilasciato l'attestato di partecipazione dall'Istituto Informa e il certificato CFPA Europe. I Responsabili e gli Addetti SPP riceveranno, inoltre, un attestato di frequenza al Corso di Aggiornamento, con relativa durata, dall'Università degli Studi Roma Tre, valido ai sensi del D. Lgs. 81/08 e dell'Accordo Stato Regioni 26.01.06.
- Il III Modulo "Aggiornamento tecnico ed esame finale" approfondirà i maniera dettagliata le più recenti normative tecniche nel campo antincendio e introduce i principi di ingegneria antincendio (Fire Safety Engineering) ed è particolarmente adatto per progettisti e consulenti tecnici.

Questo corso Informa si propone di offrire ai suoi partecipanti tutti gli strumenti e le conoscenze utili a
- conseguire l'unico titolo con competenze accertate e garantite da CFPA Europe - Confederation of Fire Protection Associations
- approfondire e risolvere tutte le problematiche della prevenzione incendi, sia negli aspetti giuridici sia in quelli tecnici
- acquisire una cultura omogenea ed internazione in materia, secondo un progetto denominato Prevention Qualification Training Cycle, riconosciuto presso tutte le Associazioni Europee aderenti alla CFPA
- organizzare efficacemente l'intervento preventivo e gestire le emergenze.

Inoltre, ogni partecipante riceverà gratuitamente una documentazione specifica costituita da: il volume "Tutte le norme di prevenzione incendi" di G. Giomi, EPC; il volume "Guida pratica alla nuova prevenzione incendi"di G. Giomi, EPC; il volume "Reazione e resistenza al fuoco" di L. Mazziotti - G. Paduano - S. La Mendola, EPC; il volume "Guida pratica alla valutazione del carico d'incendio" di A. Leonardi e G. Passeretti, EPC; "ABC dell'antincendio", il manuale ad uso dei lavoratori, di S. Marinelli, EPC (art. 36 D. Lgs. 81/08); "ABC delle procedure di emergenza ed evacuazione", il manuale ad uso dei lavoratori, di S. Marinelli, EPC (art. 36 D. Lgs. 81/08); "ABC del primo soccorso in azienda", il manuale ad uso dei lavoratori, di A. Sacco - M. Ciavarella, EPC (art. 36 D. Lgs. 81/08); una raccolta inedita di relazioni e presentazioni dei docenti, sia su supporto cartaceo che su pen drive.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a clienti@istitutoinforma.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: