ADEMPIMENTI EUROPEI
In Gazzetta la Legge europea 2013 e la Legge di delegazione europea
fonte: 
Redazione Insic
area: 
Tutela ambientale
In Gazzetta la Legge europea 2013 e la Legge di delegazione europea In Gazzetta del 20 agosto la legge 6 agosto 2013 n. 96 e 6 agosto 2013 n. 97 dispongono l'attuazione degli obblighi europei, o attraverso delega del parlamento al governo per l'emanazione di specifici provvedimenti attuativi, o attraverso modifica diretta dei testi normativi: molti di questi obblighi europei toccano la materia ambientale

Sulla Gazzetta ufficiale n.194 del 20 agosto 2013 sono state pubblicate la Legge di delegazione europea 2013 - legge 6 agosto 2013, n. 96- e la Legge europea 2013 -legge 6 agosto 2013, n. 97.

La Legge di Delegazione europea

La prima, contiene (ai sensi dell'articolo 33 della legge 24 dicembre 2012, n.234) la Delega al Governo per il recepimento, entro due anni, di alcune direttive europee fra le quali alcune in materia ambientale, ovvero:
- direttiva 2010/75/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 24 novembre 2010, relativa alle emissioni industriali;
- direttiva 2012/27/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 ottobre 2012, sull'efficienza energetica,

La Legge europea 2013

La legge europea 2013 contiene invece norme di diretta attuazione, volte a garantire l'adeguamento dell'ordinamento nazionale all'ordinamento europeo. Fra queste, spicca la:
- Modifica al decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 116, recante attuazione della direttiva 2006/7/CE, relativa alla gestione della qualità delle acque di balneazione. Procedura di infrazione 2011/2217;
- Modifiche al decreto legislativo 23 febbraio 2010, n. 49, in materia di valutazione e gestione dei rischi da alluvioni. Procedura di infrazione 2012/2054;
- Modifiche al decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 117, in materia di gestione dei rifiuti delle industrie estrattive. Procedura di infrazione 2011/2006;
- Modifiche al decreto legislativo 20 novembre 2008, n. 188, recante attuazione della direttiva 2006/66/CE concernente pile, accumulatori e relativi rifiuti. Procedura di infrazione 2011/2218;
- Modifiche al decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 151, relativo alla riduzione dell'uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche, nonché allo smaltimento dei rifiuti. Procedura di infrazione 2009/2264;
- Disposizioni in materia di assoggettabilità alla procedura di valutazione di impatto ambientale volte al recepimento della direttiva 2011/92/UE del 13 dicembre 2011. Procedura di infrazione 2009/2086;
- Modifiche al decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, per il corretto recepimento della direttiva 2000/60/CE che istituisce un quadro per l'azione comunitaria in materia di acque. Procedura di infrazione 2007/4680,
- Modifiche alla parte sesta del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante norme in materia di tutela risarcitoria contro i danni all'ambiente. Procedura di infrazione 2007/4679;
- Modifiche alla legge 11 febbraio 1992, n. 157, recante norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio. Procedura di infrazione 2006/2131;
- Modifica al decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, relativa alla protezione delle acque dall'inquinamento provocato da nitrati. Procedura di infrazione 2013/2032.

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: