Norme tecniche per le Costruzioni 2018
SEMPLIFICAZIONI
Sblocca-Italia: il decreto legge in Gazzetta
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Edilizia
Sblocca-Italia: il decreto legge in Gazzetta È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, il Decreto legge "Sblocca Italia, DL 12 settembre 2014, n. 133 che detta "Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive".



Il decreto porta con se la riforma della giustizia e del processo civile, ma si applica soprattutto al mondo dell'edilizia e dei cantieri pubblici, senza trascurare i temi del rischio idrogeologico.
Per la parte edilizia il Decreto legge si articola in:
• Sblocca-cantieri e reti (Capo I e II VI)
• Sblocca Burocrazia (Capo IV)
• Semplificazione edilizia (CAPO V)
• Sblocca Energia (CAPO IX)

Sblocca-cantieri e reti
(Capo I e II artt. 1-7): sblocco delle opere infrastrutturali seguendo quattro direttrici semplificazione burocratica, cantierabilità delle opere, aumento degli investimenti privati in infrastrutture autostradali e semplificazione edilizia. Coinvolte le infrastrutture
-ferroviarie: Napoli-Bari, Palermo-Catania-Messina, Verona-Padova, Terzo Valico dei Giovi, Tunnel del Brennero, Lucca-Pistoia, soppressione dei passaggi a livello nel tratto pugliese della Bologna-Lecce;
-viarie: Trieste-Venezia, quadrilatero Umbria-Marche, statale 131 e 291 in Sardegna, pedemontana Piemontese, Statale internazionale 340 (Tremezzina), Statale Telesina e statale 212 in Campania, due lotti sulla Salerno-Reggio in Calabria, l'asse Gamberale-Civitaluparella in Abruzzo;
-Opere nelle grandi aree urbane: Torino (passante ferroviario e metropolitana), Firenze (tramvia), Roma (metropolitana), Napoli (metropolitana);
-Aeroporti: Malpensa, Venezia, Genova, Firenze, Fiumicino, Salerno;
-Amministrazioni locali.

Sblocca burocrazia (Capo IV artt 9-16)
Interventi di estrema urgenza in materia di vincolo idrogeologico, di normativa antisismica e di messa in sicurezza degli edifici scolastici, potenziamento dell'operatività di Cassa depositi e prestiti, defiscalizzazione degli investimenti infrastrutturali in finanza di progetto, utilizzo dei fondi europei, project bond, overdesign, Fondo di servizio per la patrimonializzazione delle imprese, agevolazioni per gli investimenti privati nelle strutture ospedaliere

Semplificazione edilizia (CAPO V - artt 17-27)
si fonda sulla semplificazione delle procedure edilizie, interventi sulle grandi locazioni ad uso non abitativo, canoni di locazione, rilancio del settore immobiliare, investimenti in abitazioni in locazione, conto termico, contratti di godimento, interventi sul territorio, semplificazione amministrativa per il patrimonio culturale, valorizzazione degli immobili demaniali inutilizzati.
Informazioni più specifiche possono essere tratte dal dossier pubblicato dal Governo, che riassume i nodi principali del Decreto, in attesa della conversione.

Sblocca energia (CAPO IX artt. 36-39)
si passa da Misure a favore della ricerca di idrocarburi all'approvvigionamento e il trasporto del gas naturale, la valorizzazione delle risorse energetiche nazionali e incentivi per i veicoli a basse emissioni

Riferimenti normativi:
DECRETO-LEGGE 12 settembre 2014, n. 133
Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive.
(GU n.212 del 12-9-2014)

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.governo.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: