Mese del software Progetto Sicurezza Lavoro
IN GAZZETTA
Biomasse: nuove scadenze per la documentazione dei certificati verdi
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Tutela ambientale
Biomasse: nuove scadenze per la documentazione dei certificati verdi Il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con Decreto 6 agosto 2015 ha apportato modifica al DM 2 marzo 2010 (Tracciabilità delle biomasse per la produzione di energia elettrica) in materia di emissione dei certificati verdi per le verifiche dei controlli delle biomasse.



Il decreto del 2 marzo 2010 oggetto di modifica, era stato emanato in attuazione della legge 27 dicembre 2006, n.296, sulla tracciabilità delle biomasse per la produzione di energia elettrica. Ma il Ministero ravvisa la necessità di adeguare le tempistiche per l'invio delle richieste e dei successivi adempimenti necessari per sottoporre al controllo della quantità e della tracciabilità le biomasse utilizzate in un periodo coincidente con l'anno solare.
L'articolo 1 del Decreto 6 agosto 2015 modifica il DM 2/3/2010 alla lettera a) che viene sostituita imponendo di "trasmettere al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, entro il 31 gennaio dell'anno successivo a ciascuno degli anni per cui si richiede l'emissione dei certificati verdi, la documentazione indicata nell'allegato 1 in relazione a ciascuna tipologia di biomassa di cui alla tabella A;".
La Documentazione indicata è quella che ciascun produttore di energia elettrica deve acquisire per varie tipologie di biomassa: quella da Colture, gestione del Bosco, Residui di campo delle aziende agricole, Residui agroalimentari, zootecnici e forestali

Un'ulteriore modifica apportata dal DM 6/8/2015 al DM 2/3/2010 riguarda l'art.4 il cui comma 3 viene sostituito, riscrivendo la scadenza per la verifica della documentazione da inviare per l'emissione dei certificati verdi. Il nuovo comma recita: "3. Entro il 31 maggio dell'anno successivo a quello per cui si richiede l'emissione dei certificati verdi, il MIPAAF, verificata la documentazione ricevuta ai sensi dell'art. 3 comma 1.a, comunica al GSE l'esito di tale verifica ai fini del controllo della quantità e della tracciabilità delle biomasse utilizzate dal produttore di energia elettrica nel corso".

Riferimenti normativi:
DECRETO 6 agosto 2015 del MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI
Modifica del decreto 2 marzo 2010 in materia di emissione dei certificati verdi per le verifiche dei controlli delle biomasse.
(GU Serie Generale n.220 del 22-9-2015)


Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.gazzettaufficiale.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: