Edilizia
 LA SENTENZA
Se il capocantiere è assente, il DL ha posizione di garanzia piena
8 marzo 2019
fonte: 
area: Edilizia
Se il capocantiere è assente, il DL ha posizione di garanzia piena Qualora il capocantiere cui sia stato delegato il compito di assicurare il rispetto e l'osservanza delle norme di prevenzione degli infortuni sul lavoro sia assente, il legale rappresentante della società, datrice di lavoro, assume personalmente il suddetto compito, anche quando l'infortunio sia riconducibile alla omessa adozione, da parte del lavoratore, delle misure di sicurezza prescritte.
È quanto afferma la Cass. pen., Sez. IV, nella sentenza n. 51530 del 15.11.2018.
Il Commento è a cura di S. Casarrubia sulla rivista Ambiente&Sicurezza sul lavoro.
Sulla Banca Dati Sicuromnia anche il testo completo della sentenza commentata.
Richiedi una settimana di accesso gratuito!.

Il quadro d'insieme è quello di un cantiere in cui l'aspetto della sicurezza dei lavoratori era trascurato: nonostante si lavorasse in quota, le necessarie linee-vita non erano nemmeno compiutamente installate, essendo stati trovati alcuni pezzi sulla copertura ed altri ancora nella scatola di imballaggio, non era rispettato il "tirante d'aria", cioè lo spazio che andava mantenuto libero per evitare che, in caso di caduta, come in effetti accaduto, gli operai sbattessero contro i macchinari presenti nella zona sottostante; il capo cantiere e responsabile della sicurezza, assente da giorni, non era stato sostituito.

Per l'imputato, legale rappresentante della società datrice di lavoro, non sarebbe compito del datore di lavoro seguire "passo passo" i dipendenti, mentre spetta al responsabile di cantiere in materia di sicurezza o preposto vigilare e riferire al datore di lavoro circa eventuali mancanze nelle attrezzature di sicurezza, ma nessuno aveva effettuato segnalazioni di sorta.

La Corte di Cassazione rigetta il ricorso, pronunciando la massima in premessa. Egli, infatti, in assenza della figura del responsabile di cantiere, doveva ritenersi diretto destinatario delle norme di prevenzione degli infortuni sul lavoro, con obbligo di essere presente in cantiere.

Conosci la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro?

Dal 1985 un aggiornamento competente e puntuale per i professionisti della sicurezza.
Ogni anno 11 fascicoli con approfondimenti normativi, tecnici e applicativi delle leggi; risposte pratiche ai dubbi che s'incontrano nella propria professione; aggiornamenti su prodotti e servizi per la prevenzione.
Scopri la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro
Per abbonarsi alla rivista, compila il modulo da inviare via fax (06 33111043)
La Rivista è disponibile per gli abbonati in formato PDF (per singolo articolo) e consultabile via APP "Edicola" di EPC Periodici (disponibile su Android e IOS)

Per maggiori informazioni  
consulta il sito sicuromnia.epc.it 
oppure scrivi a sicuromnia@epc.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!