QUESITO

Recupero e riutilizzo di pezzi di ricambio di estintori e valvole

5 luglio 2016
Rivista Antincendio

Continuiamo con la rassegna di quesiti posti da un abbonato alla rivista Antincendio sull'applicazione della UNI 9994/1 e sulla la perdita di efficacia degli estinguenti, nonchè sulla sostituzione di valvole e pezzi di ricambio per estintori.
Nel quesito di martedì scorso si faceva riferimento alla possibilità di riutilizzo degli estinguenti qualora non perdano nel tempo la loro capacità di spegnimento.
Ora il nuovo quesito verte sulla possibilità di riutilizzo di valvole manometri e manichette estintori, non usurati.
Risponde al quesito Sandro Marinelli (Dirigente AR Corpo VV.F).

Il Quesito
Possono essere utilizzati pezzi di ricambio come valvole manometri e manichette degli estintori, qualora non perdano le proprie caratteristiche?

Secondo l'Esperto

Non esiste alcuna ragione tecnico-scientifica che giustifichi la sostituzione di pezzi di ricambio non usurati, peraltro in aperta contraddizione, come nel caso delle valvole da sostituire negli estintori a CO2 ogni 5 anni, con quanto avviene in altre tipologie d'impianti e di attrezzature dove le pressioni in gioco sono ben più alte (impianti fissi, autorespiratori, bombole subacquee, ecc.) e la sostituzione delle valvole avviene solo in caso di collaudo decennale negativo, come previsto dalla Direttiva PED.


Per inviare un Quesito
Il Servizio quesiti è a disposizione degli abbonati alla rivista Antincendio o alla Banca Dati Sicuromnia.Per saperne di più...SICUROMNIA!

Questo e altri quesiti in materia di sicurezza, ambiente e antincendio, sono disponibili sulla nostra Banca dati Sicuromnia, di cui è possibile richiedere una settimana di accesso gratuito

Per ABBONARSI
CLICCA QUI per il modulo FAX da inviare allo 0633111043



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  

Potrebbe interessarti anche

Recupero e riutilizzo degli agenti estinguenti