fbpx
Industria chimica

Industria chimica: come organizzare i Sistemi di gestione per la sicurezza sul lavoro?

67 0

INAIL ha recentemente aggiornato le “Linee di indirizzo per l’applicazione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro per l’industria chimica” grazie all’apporto di Federchimica e alla collaborazione con le Organizzazioni Sindacali rappresentative dei lavoratori del settore FILCTEM – CGIL, FEMCA – CISL e UILTEC –UIL.

Il Documento, di adozione volontaria è diretto alle imprese di piccole e medie dimensioni, come supporto operativo funzionale all’adozione dei sistemi di gestione, finalizzato ad aumentare il livello di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, e compatibile con la certificazione UNI ISO 45001:2018 e non solo.

  • Cosa contengono? A chi si rivolgono le Linee Guida e con quale obiettivo? In che modo organizzare un Sistema di gestione per la sicurezza? forniamo alcuni suggerimenti, individuando volumi e corsi di formazione pensati per il consulente e il progettista dei sistemi di gestione e 231/2001.

Linee Guida INAIL-Federchimica: a cosa servono?

Le Linee di indirizzo redatte da INAIL e Federchimica hanno l’obiettivo di facilitare le imprese nell’adozione della certificazione dei sistemi di gestione lo schema previsto dallo standard UNI ISO 45001:2018 e adottare un modello organizzativo e gestionale relativo alla responsabilità amministrativa degli Enti ex D.Lgs. n.231/2001.

INAIL però sottolinea che il Documento può estendere estendere agevolmente l’approccio del sistema di gestione della salute e sicurezza a tutte le altre aree della sostenibilità (quale ad esempio ambiente, energia, gestione responsabile del prodotto lungo l’intero ciclo di vita, responsabilità sociale) in linea con quanto previsto per il settore della chimica, dal Programma Responsible Care.

Linee di indirizzo INAIL per Industria chimica: vantaggi assicurativi

Le Linee di indirizzo sono un intervento di prevenzione nel campo della salute e sicurezza, utile per le aziende in sede di richiesta della riduzione del premio assicurativo all’Inail nei modi e nelle misure previste dall’art. 23 decreto interministeriale del 27 febbraio 2019

Linee Guida Sistemi di gestione per industria chimica: le novità dell’edizione 2023

Le Linee Guida che potranno essere soggette a future ulteriori variazioni, in relazione ad  eventuali ulteriori cambiamenti normativi e/o contrattuali, contengono

  • gli ultimi aggiornamenti legislativi
  • la normazione volontaria
  • le buone pratiche da poter adottare nei differenti contesti come suggerimenti alle imprese che avendo già un sistema di gestione, possono avere indicazioni, spunti per migliorare ulteriormente le condizioni di salute e sicurezza.

Linee guida INAIL per i sistemi di gestione: la normativa per l’industria chimica

La Pubblicazione INAIl contiene la seguente normativa di riferimento per l’industria chimica:

  • la normativa applicabile in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
  • Norme tecniche di riferimento:
    • o “Linee guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSSL) UNI–INAIL Ed. 2001”
    • “Norma UNI EN ISO 19011:2018”
    • ISO/IEC Directives, Part 1, Consolidated ISO Supplement, 2013, Annex SL, Appendix 2
    • UNI ISO 45001:2018
  • “Responsible Care Self Assessment WebTool”
  • “Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per gli addetti all’Industria chimica, chimico –farmaceutica, delle fibre chimiche e dei settori abrasivi, lubrificanti e GPL”
  • Accordi sindacali nazionali e aziendali.

Sistemi di gestione della salute e sicurezza: volumi e corsi di formazione per i professionisti della sicurezza

I sistemi di gestione integrati SICUREZZA - QUALITÀ - AMBIENTE, EPC Editore, gennaio 2021 (II ed.), Ceserani Roberto M., De Bartolomeis Francesco, Foti Alessandro, Rissotti Luigi

I sistemi di gestione integrati SICUREZZA – QUALITÀ – AMBIENTE

Ceserani Roberto M., De Bartolomeis Francesco, Foti Alessandro, Rissotti Luigi

Libro

Pagine: 446

Formato: 150×210 mm

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro, EPC Editore, settembre 2018 (III ed.), Mercadante Lucina, Terracina Antonio

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro

Mercadante Lucina, Terracina Antonio

Libro

Pagine: 280

Formato: 170×240 mm

formazione videconferenza

Auditor di Sistemi di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro
Norma UNI ISO 45001:2018

Corso Riconosciuto AICQ SICEV n° 233 erogato da CERSA S.r.l.

Il corso completo (40 ore), a seguito del superamento dell’esame finale, permette di conseguire la qualifica di Auditor di terza parte

La prima giornata è fruibile singolarmente per gli Auditor e tutti coloro che vogliono conseguire l’aggiornamento ai sensi della nuova norma

Valido come aggiornamento per RSPP, ASPP e Coordinatori sicurezza cantieri (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.) e per il mantenimento della Certificazione “Professionista della security rilasciata da ICMQ/CERSA (in base ai moduli)

Decreto 231 – Responsabilità amministrativa degli enti – approfondimenti

In materia di responsabilità amministrativa degli Enti, InSic suggerisce i seguenti volumi tra i libri di salute e sicurezza editi da EPC Editore:

Guida operativa alla costruzione e gestione del Modello 231, EPC Editore, novembre 2021 (III ed.), Foti Alessandro

Guida operativa alla costruzione e gestione del Modello 231
Foti Alessandro
Libro
Edizione: novembre 2021 (III ed.)
Pagine: 624
Formato: 150×210 mm
€ 33,25

L'organismo di vigilanza nel D.Lgs. 231/2001. Compiti e responsabilità, EPC Editore, ottobre 2021, Quatraro Raffaele

L’organismo di vigilanza nel D.Lgs. 231/2001. Compiti e responsabilità

Quatraro Raffaele

Libro

Edizione: ottobre 2021

Pagine: 100

Formato: 150×210 mm

€ 14,25

L'organismo di vigilanza nel D.Lgs. 231/2001. Compiti e responsabilità, EPC Editore, ottobre 2021, Quatraro Raffaele

L’organismo di vigilanza nel D.Lgs. 231/2001. Compiti e responsabilità

Quatraro Raffaele

E-book

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro, EPC Editore, settembre 2018 (III ed.), Mercadante Lucina, Terracina Antonio

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro

Mercadante Lucina, Terracina Antonio

Libro

Edizione: settembre 2018 (III ed.)

Pagine: 280

Formato: 170×240 mm

Responsabilità amministrativa degli enti 231: corsi di formazione per esperti in 231

InSic suggerisce fra i corsi di formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro di Istituto Informa:

Esperto 231 / Auditor di Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs.231/01 e Componenti di Organismi di Vigilanza

(24 ore/40 ore)
Il corso è qualificato da ICMQ/CERSA per la certificazione delle figure professionali: Componente Odv 231 – Auditor 231 – Esperto 231

Valido come aggiornamento per:
– RSPP, ASPP e Coordinatori sicurezza cantieri (D. Lgs. 81/08)
– il mantenimento delle Certificazioni ICMQ/Cersa: Professionista della security aziendale: 24/40 crediti – Manager HSE: 24/40 crediti – DPO: 8/12 crediti

INFORMA- Roma

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore