G7_grup_tokyo

Tokyo, G7 dei Garanti Privacy: confronto sulla libera circolazione dei dati

1176 0

Il 21 giugno scorso a Tokyo si è conclusa la terza tavola rotonda  dei Garanti Privacy del G7 “The 3rd G7 Data Protection and Privacy Authorities (DPA) Roundtable”,incontro internazionale delle Autorità dei 7 grandi sui temi della Privacy e del Trattamento dei dati. Il prossimo G7 si terrà a Roma nel 2024.

Presenti le Autorità di Canada, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Italia e – per gli Usa – un Componente della Federal Trade Commission, oltre alla ex presidente del Comitato europeo per la protezione dati, Andrea Jelinek, e al Garante europeo, Wojciech Wiewiórowsk

Tra i temi discussi, la libera circolazione dei dati basata sulla fiducia (Free Data Flow with Trust, iniziativa lanciata dal premier Shinzo Abe nel 2019); le tecnologie emergenti; la cooperazione internazionale nell’applicazione del quadro normativo.

Circolazione dati, intelligenza artificiale e cooperazione: i temi del G7 Privacy

Durante l’incontro i Garanti hanno approvato un piano d’azione basato sulle tre aree prioritarie.

  • Libera e responsabile circolazione dati: obiettivo riconosciuto dalle 7 authority che riconoscono l’incremento dei trasferimenti transfrontalieri dei dati e puntano a una circolazione dei dati libera, responsabile e basata sulla fiducia corroborata da un elevato standard di protezione dati quale prerequisito per il libero flusso dei dati
  • Tecnologie emergenti: al centro del dibattito i benefici derivanti dall’affermazione dell’intelligenza artificiale, dei servizi in cloud o dell’Internet delle cose: si riconosce però che, se non controllate, possano causare danni e ledere i diritti e gli interessi degli individui.
  • Cooperazione: dalle Authority emerge la necessità della cooperazione internazionale e l’impegno a migliorarla per proteggere in maniera sempre più efficace i diritti e le libertà delle persone e offrire un quadro coerente alle imprese.

Riconoscimento facciale: una Relazione del Garante Privacy per le aziende

Sul riconoscimento facciale (al centro del recente Ai-Act e di iniziative nazionali di divieti) l’Autorità Garante italiana ha invitato le aziende sviluppatrici di app e soluzioni di intelligenza artificiale, a porre attenzione ai requisiti legali e agli orientamenti già esistenti a tutela degli altri diritti umani fondamentali.

Secondo lil Garante Italiano, i principi della protezione dati, a partire dalla “privacy by design” e dalla valutazione d’impatto, dovrebbero infatti essere integrati nella progettazione e nel funzionamento delle tecnologie di AI generativa.

Ulteriori informazioni sulla conferenza del G7 sono disponibili qui:

Cos’è il Free Data Flow with Trust

Lanciato al G20 del 2019 dall’allora primo ministro giapponese Shinzo Abe, rappresenta una visione per la quale l’apertura e la fiducia nei flussi di dati coesistono e si completano a vicenda.

Davanti ai regolamenti che limitano il flusso di dati a tutela della privacy o della sicurezza anazionale o della proprietà intellettuale, l’approccio del Free Data Flow with Trust considera tali restrizioni in grado di portare una frammentazione normativa e a ostacoli per il commercio e le aziende soprattutto se combinate con i requisiti di localizzazione dei dati. Porterebbero cioè a indebolire i flussi commerciali globali e limitare i benefici sociali.

Free Data Flow with Trust intende invece facilitare gli scambi di dati basati sulla fiducia, attraverso meccanismi politici e strumenti concreti per le imprese.

Per approfondire suggeriamo il BRIEFING PAPER del World Economic Forum: “Data Free Flow with Trust:Overcoming Barriers to Cross-Border Data Flows (JANUARY 2023).

Trattamento dei dati: l’informazione e la formazione per il Professionista della Security

Qual è la normativa di riferimento per la security in azienda?

In materia di trattamento dei dati suggeriamo i libri di Security editi da EPC editore e dedicati alla formazione e informazione dei professionisti della security e dei lavoratori:

Protezione dei dati personali e sicurezza informatica, EPC Editore, ottobre 2023, a Beccara Jean Louis, Cirolini Lunelli Alessandra , Ranise Silvio

Protezione dei dati personali e sicurezza informatica

Compliance aziendale e modalità tecnico-comportamentali nella conduzione degli audit

a Beccara Jean Louis, Cirolini Lunelli Alessandra , Ranise Silvio

Libro

Edizione: ottobre 2023

Pagine: 176

Formato: 150×210 mm

Tutela dei dati e sicurezza informatica, EPC Editore, novembre 2022, Del Pizzo Alessia

Tutela dei dati e sicurezza informatica

Del Pizzo Alessia
E-book

Contesto normativo e strategico, studio della cybersecurity e blockchain, Cyber security del PTD, il corretto trattamento dei dati nei processi digitali e conoscenza del percorso digitale della pubblica amministrazione.

Il volume fa parte della collana “PNRR, digitalizzazione e cybersecurity”

Abc del trattamento dei dati personali, EPC Editore, ristampa aggiornata marzo 2022, Biasiotti Adalberto

Abc del trattamento dei dati personali

Biasiotti Adalberto

Manualistica per i lavoratori

Edizione: ristampa aggiornata marzo 2022

Pagine: 96

Formato: 115×165 mm

Il sistema integrato per la SICUREZZA delle INFORMAZIONI ed il GDPR, EPC Editore, marzo 2021, Castroreale Renato, Ponti Chiara

Il sistema integrato per la SICUREZZA delle INFORMAZIONI ed il GDPR

Castroreale Renato, Ponti Chiara

Libro

Edizione: marzo 2021

Pagine: 384

Formato: 150×210 mm

Corso di formazione e-learning sul GDPR

security plan

In materia di formazione del professionista della Security, suggeriamo il corso organizzato da Istituto Informa nel catalogo dei corsi di Security e Privacy e dedicato al GDPR

Corso e-learning
GDPR General Data Protection Regulation – Il nuovo Regolamento europeo sul trattamento dei dati

In questo corso si possono approfondire tutte le novità introdotte dal nuovo Regolamento Europeo 679/2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali. Il corso è rivolto a tutti coloro che hanno necessità di apprendere in modo puntuale e veloce le novità introdotte dal nuovo GDPR.

Coordinamento editoriale Portale InSic.it – Formatore in salute e sicurezza sul lavoro – Content editor e Social media manager InSic.it

Antonio Mazzuca

Coordinamento editoriale Portale InSic.it - Formatore in salute e sicurezza sul lavoro - Content editor e Social media manager InSic.it