fbpx

Reazione al fuoco: nuovo Quaderno INAIL

506 0

Si arricchisce la pubblicazione dei volumi INAIL dedicati alle varie parti del “Codice di Prevenzione Incendi”.
L’ultimo volume pubblicato: “Reazione al fuoco“, liberamente scaricabile, è dedicato a questa importante misura di riduzione del rischio di incendio.

Il volume fa parte della Collana dedicata al Codice di prevenzione incendi (vedi sotto i titoli) realizzati in collaborazione tra Inail, Sapienza Università di Roma, Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e Consiglio Nazionale degli Ingegneri nell’ambito dei progetti previsti nel Piano delle attività di ricerca dell’Inail per il triennio 2019/2021.

Il Quaderno “Reazione al fuoco” di INAIL contiene elementi di progettazione di alcune attività e focalizza dunque l’attenzione sulla misura S.1 in relazione alla quale sono state applicate sia misure conformi che una o più soluzioni alternative, anche applicando i metodi del Codice.

Cos’è la Reazione al fuoco

La reazione al fuoco è una misura antincendio di protezione passiva che manifesta i suoi effetti nella fase di prima propagazione dell’incendio. Ha quindi l’obiettivo di limitare l’innesco dei materiali e la propagazione stessa dell’incendio.

Si riferisce al comportamento al fuoco dei materiali nelle effettive condizioni di applicazione, con particolare riguardo al grado di partecipazione all’incendio che essi mostrano in condizioni standardizzate di prova.

Come abbiamo visto sul contributo relativo all‘importanza della reazione al fuoco, essa incide durante la fase progettuale di concept e preliminare, in cui si definisce la geometria dell’edificio, l’organizzazione degli spazi, la distribuzione dei percorsi d’esodo.

Al contempo, è una misura tra le più significative e controverse nella fase della progettazione esecutiva ed in particolare durante la costruzione dell’opera.

La definizione di Reazione al fuoco

L a definizione di reazione al fuoco indicata nella Sez. G del Codice distingue tra reazione e classe di reazione al fuoco.

“Reazione al fuoco: una delle misure antincendio di protezione da perseguire per garantire un adeguato livello di sicurezza in condizione di incendio ed in particolare nella fase di prima propagazione dell’incendio (pre-flashover). Essa esprime il comportamento di un materiale che, con la sua decomposizione, partecipa al fuoco al quale è stato sottoposto in specifiche condizioni.”

Reazione al fuoco: i riferimenti normativi

Il ‘Codice di Prevenzione incendi’, nella sezione S ‘Strategia antincendio’, prevede dieci capitoli dedicati alle ‘Misure’ di riduzione del rischio di incendio.
Il Capitolo S.1 del Codice è dedicato alla reazione al fuoco. Tra l’edizione 2015 del Codice e l’edizione 2019, sono diverse le novità sulla misura “reazione al fuoco”.

Reazione al fuoco: cosa cambia con le modifiche apportate al Codice di prevenzione incendi

Prima modifica apportata dal nuovo Codice riguarda la definizione dei livelli di prestazione, al paragrafo S.1.2, che vengono in questa edizione meglio definiti con la specifica che tali livelli sono da attribuire agli ambiti dell’attività
(G.1.7), avvalorando così il nuovo concetto di ambito introdotto proprio con l’emanazione del nuovo Codice (“porzione delimitata dell’attività avente la caratteristica o la qualità descritta nella specifica misura”).

Altra novità è riscontrabile al paragrafo S.1.4 relativamente alle soluzioni alternative. Qualora i materiali di progetto non rispettino le classificazioni di reazione al fuoco stabilite dai livelli di prestazione attesi dal progetto (tale possibilità si rileva, in particolare, nel mondo dei materiali di arredo ed in tutte quelle circostanze in cui il materiale proviene dai paesi extra UE dove le modalità di prova, per definire il comportamento al fuoco dei materiali, risultano non onfrontabili con quelle sia esse nazionali sia esse comunitarie) è possibile ricorrere alla soluzione alternativa.

Per approfondire su tutte le novità per la reazione al fuoco, suggeriamo la consultazione dell’articolo:

Il continuo sviluppo ed evoluzione del Codice di Prevenzione Incendi: analisi della versione emanata con il D.M. 18/10/2019
a cura di Ing. Giuseppe G. Amaro, Direttore Tecnico di GAe Engineering

Rivista Antincendio n.3/2020 – disponibile per utenti abbonati alla rivista.

Recentemente il Corpo dei Vigili del Fuoco ha risposto ad alcuni quesiti interpretativi sulla reazione al fuoco di materiali ed arredi e porte di piano degli ascensori, da ultimo con Nota della Direzione Centrale n.11297 del 2 settembre 2020.

Reazione al fuoco: per approfondire

RIVISTA ANTINCENDIO: Il Codice di Prevenzione Incendi: applicazione delle Sezioni a casi studio reali – Capitolo S.1 – Reazione al fuoco“ –
A cura di Ing. Giuseppe Gaspare Amaro, Ing. Elena Vultaggio – rivista Antincendio n.2/2021
(scopri la rivista e abbonati);

VOLUME EPC:
Codice di prevenzione incendi commentato + Le nuove Regole Tecniche Verticali di prevenzione incendi commentate” IN OMAGGIO – a cura di Fabio Dattilo e Marco Cavriani

Il codice di prevenzione incendi: ELENCO COMPLETO delle pubblicazioni INAIL-VV.F.-CNI

  1. Il codice di prevenzione incendi
    La pubblicazione, di carattere introduttivo, si occupa della tematica generale relativa agli elementi di flessibilità progettuale offerti dal Codice; saranno sviluppati, in seguito, secondo l’approccio e con gli obiettivi evidenziati, una serie di ulteriori compendi riguardanti, fondamentalmente, le dieci misure della strategia antincendio presenti nel Codice.
  2. La resistenza al fuoco degli elementi strutturali
  3.  La protezione attiva antincendio
  4. Metodi per l’ingegneria della sicurezza antincendio
  5.  Gestione della sicurezza e operatività antincendio
  6. Gestione della sicurezza e operatività antincendio
  7. Progettazione della misura esodo
  8. Compartimentazione antincendio
  9. Reazione al fuoco

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore