Manutenzione controllo Antincendio

Qualificazione Manutentori antincendio: proroga al 25 settembre 2024. Il Decreto 31 agosto 2023 modifica il Decreto 1° settembre 2021 (CONTROLLI)

2416 0

Con il DECRETO 31 agosto 2023 (GU Serie Generale n.212 del 11-09-2023) il Ministero dell’Interno proroga al 25 settembre 2024, le disposizioni dell’art.4 del DM 1° settembre 2021 (il DECRETO CONTROLLI) sulla qualificazione dei manutentori antincendio.

Si tratta della seconda proroga: quelle disposizioni dovevano entrare in vigore nel 2022 (il 25 settembre) ma il DM 15 settembre 2022 le prorogò al 23 settembre 2023 (inserendo il comma 1-bis all’art.6 del Decreto Controlli con un rinvio espresso relativo alle sole disposizioni dell’art.4, consentendo l’entrata in vigore del Decreto 1° Settembre 2023).

Il Decreto Controlli, lo ricordiamo, è uno dei tre Decreti di riforma del DM 10 marzo 1998. Il Decreto, così come gli altri due Decreti di riforma (il Decreto GSA ed il Decreto Minicodice), sarà oggetto del prossimo Safety Expo 2023 (Bergamo 20 e 21 settembre) sia nei Corsi di formazione antincendio organizzati da Istituto Informa, nei seminari delle aziende sponsor e nelle Tavole rotonde di Prevenzione incendi organizzate dalla Rivista Antincendio in collaborazione con il Corpo Nazionale dei vigili del fuoco.

Qualificazione dei manutentori: la proroga, le ragioni

Il Decreto 31 agosto 2023 come abbiamo detto, proroga di un anno, al 25 settembre 2024 le norme del Decreto Controlli sulle regole per la qualificazione dei tecnici manutentori contenute nel Decreto “Controlli” (DM 1° settembre 2023). Si parla però delle sole disposizioni previste all’art. 4 che a sua volta fa riferimento alle indicazioni dell’Allegato 2 del DM 1° settembre 2021.

Il Ministero dell’Interno, nel Decreto parla generalmente di “difficoltà connesse alle modalità di qualificazione della figura del manutentore antincendio” che risulta di nuova istituzione rispetto al previgente quadro normativo definito dal DM 10 marzo 1998.

Qualificazione dei manutentori: quali norme vengono prorogate

La proroga riguarda l’articolo 4 del Decreto CONTROLLI, che richiede espressamente che gli interventi di manutenzione e i controlli sugli impianti e le attrezzature e le altre misure di sicurezza antincendio siano eseguiti da tecnici manutentori qualificati.

La qualifica dovrebbe riguardare impianti, attrezzature e altri sistemi di sicurezza antincendio ed è valida su tutto il territorio nazionale. Per definire tale qualifica, si rimanda all’allegato II del Decreto Controlli che abbiamo raccontato sulle nostre pagine.

Le modifiche al Prospetto formativo – DM 15 settembre 2022

Questa disciplina originaria ha subito una modifica significativa proprio con il DM 15 settembre 2022, in particolare viene modificata l’importante Tabella del Prospetto 3.8.2 che contiene i “Contenuti minimi e durata dei corsi di formazione teorico pratica per il tecnico manutentore qualificato” con importanti novità che abbiamo raccontato sulle nostre pagine.

Qualificazione dei manutentori antincendio: le circolari dei Vigili del Fuoco

Nel frattempo, i Vigili del fuoco hanno pubblicato due circolari interpretative sul Decreto Controlli e sulle modifiche intervenute successivamente.

La Circolare 16579 del 7 novembre 2022 ha per esempio confermato che dal 25 settembre 2022:

  • sono vigenti tutte le altre disposizioni del Decreto CONTROLLI e, in particolare, l’articolo 3-“Controlli e manutenzione degli impianti e delle attrezzature antincendio” e l’articolo 5-“Abrogazioni”.
  • va predisposto, a cura del datore di lavoro, il previsto Registro dei controlli;
  • sono validi, ai fini dell’ammissione diretta alla prova d’esame orale, i corsi erogati da enti di formazione accreditati, corsi che siano stati ultimati entro il 31 dicembre 2022.

La Circolare interpretativa n.3747 del 13 marzo 2023 contiene alcune indicazioni per lo svolgimento degli esami di abilitazione dei tecnici manutentori qualificati: si intende consentire ai soggetti formatori di presentare le istanze per il riconoscimento dei requisiti alla Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica e alle Direzioni regionali, per il successivo avvio degli esami di abilitazione dei tecnici manutentori qualificati.

A Safety Expo 2023: tutte le novità per la salute, sicurezza e la prevenzione incendi

Safety Expo 2022

Tutte le principali novità e gli aggiornamenti normativi sul mondo della salute e sicurezza e della prevenzione incendi saranno presentati e commentati a Safety Expo 2023!

I maggiori esperti della sicurezza e dell’antincendio, le istituzioni, le associazioni ed i principali portatori di interesse (aziende e sindacati) e tutti gli operatori della sicurezza (consulenti, responsabili della sicurezza, progettisti e professionisti della prevenzione incendi) potranno confrontarsi a Bergamo il 20 e 21 settembre!

Registrati gratuitamente e scopri tutti gli eventi dell’Agenda Safety Expo 2023!

Coordinamento editoriale Portale InSic.it – Formatore in salute e sicurezza sul lavoro – Content editor e Social media manager InSic.it

Antonio Mazzuca

Coordinamento editoriale Portale InSic.it - Formatore in salute e sicurezza sul lavoro - Content editor e Social media manager InSic.it