fbpx
formazione videconferenza

Avviso Pubblico INAIL-Formazione: il Bando 2022, obiettivo, destinatari, beneficiari e info utili – Data di Apertura Sportello entro il 14 marzo 2023

1101 0

In Gazzetta ufficiale del 12 ottobre 2022 il Comunicato che annuncia l’Avviso Pubblico INAIL-Formazione che mira al finanziamento di interventi formativi e aggiornamenti tematici a contenuto prevenzionale.

INAIL annuncia che entro il 14 marzo 2023 verrà comunicata la data e l’orario di apertura dello sportello informatico per la fase di registrazione dei proponenti e le Regole tecniche sulle modalità di funzionamento dello sportello.

In questa pagina vediamo gli obiettivi del bando, i destinatari ed i beneficiari ed i progetti formativi che è possibile presentare per ottenere i finanziamenti.

Chi può erogare la formazione finanziata?

L’erogazione delle attività formative verrà garantita da organismi formativi a livello regionale/provinciale in possesso dei requisiti specificati negli avvisi regionali/provinciali.

Gli avvisi regionali/provinciali con i relativi allegati sono pubblicati sul sito dell’INAIL.

Bandi INAIL formazione: obiettivi?

L’obiettivo dei bandi Formazione di INAIL è realizzare ed erogare interventi formativi relativi ad aggiornamenti tematici a contenuto prevenzionale destinati a soggetti coinvolti nel sistema della prevenzione. 2. Modalità di attuazione e normativa.

Bando INAIL Formazione: chi sono i destinatari?

I destinatari delle attività formative sono:

  • rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
  • rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale;
  • rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza di sito produttivo;
  • responsabili dei servizi di prevenzione e protezione;
  • lavoratori

Bando INAIL Formazione: chi può presentare domanda?

Possono presentare domanda di partecipazione i seguenti soggetti proponenti, in forma singola o in aggregazione, ubicati nel territorio regionale/provinciale:

  1. soggetti formatori già accreditati alla data di presentazione della domanda nella regione in cui si svolge il progetto formativo, in conformità ai modelli di accreditamento definiti dalle regioni e province autonome (Intesa 20 marzo 2008)
  2. organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e organizzazioni sindacali dei lavoratori, quali articolazioni a livello territoriale di quelle già rappresentate a livello nazionale nell’ambito della Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro, che potranno partecipare all’avviso pubblico per lo svolgimento di attività formative direttamente o avvalendosi di strutture formative di loro diretta ed esclusiva emanazione, o anche per il tramite di società controllate dalle predette organizzazioni (ai sensi dell’art. 2359 del codice civile, comma 1, punto 1), ad esclusione delle associazioni e federazioni ad esse aderenti;

 c) ordini e collegi professionali limitatamente ai propri iscritti;

 d) organismi paritetici

I Progetti ammessi al finanziamento del Bando INAIL-Formazione

Sono ammissibili al finanziamento esclusivamente i progetti che si articolano sulla base del catalogo delle offerte formative e delle condizioni e dei requisiti indicati negli avvisi pubblici regionali/provinciali.

La valutazione dei Progetti formativi

La selezione delle domande di finanziamento presentate è effettuata con procedura valutativa a sportello di cui all’art. 5 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 123.

La selezione delle proposte progettuali ammissibili sarà effettuata secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Risorse a disposizione del bando INAIL Formazione

L’entità delle risorse previste è pari a euro 13.957.710,00 ripartito in budget regionali/provinciali. Di cui viene data evidenza nell’allegato «Avviso pubblico formazione 2022 – Risorse economiche», che costituisce parte integrante degli avvisi pubblici regionali/provinciali pubblicati sul sito web istituzionale dell’Inail (www.inail.it).

Importo ammesso al finanziamento per il Bando ISI

In esito alla verifica positiva della fase istruttoria, ai progetti di formazione sarà riconosciuto un contributo finanziario, variabile in funzione del numero dei partecipanti e delle ore di formazione in cui si articolano, di importo orario predeterminato.

L’importo, nel caso di

  • iniziative realizzate in modalità in presenza, è pari ad euro 20,00 per ora per partecipante;
  • iniziative attuate in modalità remota, videoconferenza sincrona: l’importo riconosciuto è pari ad euro 15,00 per ora per partecipante.

Possono essere presentate proposte progettuali per interventi formativi di importo complessivo compreso tra un minimo di euro 20.000,00 (euro ventimila/00) ed un massimo di euro 140.000,00 (euro centoquarantamila/00) in ragione del numero dei soggetti partecipanti, della durata degli interventi e della modalità di svolgimento scelta. 8. Modalità per la presentazione delle domande.

A chi inoltrare la domanda di finanziamento?

Le domande di finanziamento andranno inoltrate, esclusivamente in via telematica, previa autenticazione tramite SPID/CIE/CNS, mediante l’accesso ai servizi on-line disponibile sul portale dell’Istituto all’indirizzo: www.inail.it – secondo le modalità indicate negli avvisi regionali/provinciali.

Sportello informatico INAIL: date e orari di apertura

Le date e gli orari dell’apertura e della chiusura dello sportello informatico per la fase di registrazione dei proponenti e per la compilazione e invio della domanda on-line, saranno pubblicati sul sito www.inail.it nella sezione dedicata all’avviso pubblico formazione 2022. 9. Pubblicità.

Per informazioni ed assistenza sul presente avviso è possibile fare riferimento al numero telefonico 06.6001 del contact center Inail.

Bandi INAIL: dal Bando Formazione al Bando ISI

INAIL pubblica diversi Bandi per la promozione della cultura della salute e sicurezza sul lavoro.
In particolare ricordiamo i Bandi ISI (ed. 2020 e 2021) e ISI Agricoltura: si tratta di Bandi di Finanziamento a Fondo Perduto, promossi dall’INAIL per incentivare gli investimenti per le Imprese in interventi votati al miglioramento della sicurezza sul lavoro.
Il Bando BRIC, invece, di carattere più generale, intende valorizzare e implementare la propria rete scientifica, mediante l’affidamento di progetti in collaborazione di durata biennale in diversi settori, non soltanto afferenti alla sicurezza sul lavoro.

Formazione in salute e sicurezza: volumi, corsi da EPC Editore e Istituto Informa

Scopri la collana realizzata da EPC Editore per i formatori in salute e sicurezza.

Scopri la formazione di Istituto Informa!

Istituto informa è una società di formazione e consulenza di EPC Editore. Certificata ISO 9001:2015 e UNI ISO 45001:2018, accreditata dalla Regione Lazio, opera da oltre trent’anni su tutto il territorio nazionale nel campo della formazione e consulenza aziendale. Organizza ogni anno circa 200 corsi di formazione, master e seminari tecnici.
Informa è in grado di assistere le aziende nella gestione e nell’utilizzo dei Fondi Paritetici Interprofessionali per finanziare completamente la formazione.

Scopri il catalogo di formazione i corsi aziendali e le soluzioni di Formazione finanziata realizzati dall’Istituto !

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore