AGG- Bando ISI Agricoltura 2020: pubblicati gli elenchi cronologici provvisori

1904 0

Sono stati pubblicati l’11 febbraio 2021, gli elenchi cronologici provvisori delle domande di partecipazione al Bando Isi Agricoltura 2019-2020(nella sessione telematica di invio delle domande di partecipazione del 28 gennaio scorso hanno partecipato circa settemila utenti), riporta INAIL.

Quali saranno ora le prossime fasi?

  • A partire dal 12 febbraio scatterà la prossima fase prevista dall’avviso. Per le imprese che hanno inviato la domanda e che risultano collocate in posizione utile ai fini dell’ammissibilità al finanziamento previsto dal Bando, la scadenza è fissata al 15 marzo.
    Entro questa data dovranno trasmettere, con il caricamento sul sito dell’Istituto, il modulo di domanda (Modulo A), la perizia asseverata (Modulo B) e la ulteriore documentazione di convalida e completamento prevista per la tipologia specifica di progetto, così come indicato nell’allegato tecnico.
  • La pubblicazione degli elenchi cronologici definitivi è prevista entro il 15 aprile 2021. Tutte le informazioni su modalità di partecipazione e scadenze sono disponibili, sul sito Inail, alla pagina dedicata al Bando Isi Agricoltura 2019-2020.

Per maggiori informazioni su questa fase, si consiglia la consultazione della pagina informativa sul sito di INAIL.

BANDO ISI AGRICOLTURA: link utili per orientarsi

Nella pagina informativa dedicata al bando ISI Agricoltura, sono disponibili le regole tecniche, le modalità di svolgimento e le faq aggiornate per l’utilizzo della suddetta procedura. Ulteriori chiarimenti ai quesiti che dovessero pervenire saranno forniti con la stessa modalità.

Cos’è il Bando ISI Agricoltura

Il Bando ISI Agricoltura 2019-2020 riguarda la concessione di incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
In Gazzetta è stato pubblicato il Comunicato stampa ufficiale dell’Istituto e sulle pagine INAIL il dettaglio dell’Avviso con la documentazione di riferimento dell’Istituto.
A partire dal 25 settembre 2020 le imprese che hanno raggiunto, o superato, la soglia minima di ammissibilità e salvato definitivamente la propria domanda, potranno accedere alla procedura informatica ed effettuare il download del codice identificativo necessario per procedere con l’inoltro online della domanda.

Per maggiori informazioni consultare la pagina dedicata al Bando ISI Agricoltura sul sito INAIL.

Finalità del Bando ISI Agricoltura 2019-2020

Intende incentivare l’acquisto o il noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricole e forestali, caratterizzati da soluzioni innovative per l’abbattimento delle emissioni inquinanti, la riduzione del rischio rumore, il miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali delle aziende agricole.
Possono accedevi le microimprese e le piccole imprese operanti nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli di cui all’allegato I del regolamento (UE) n. 702/2014.

Progetti ammessi a finanziamento del Bando ISI Agricoltura 2019-2020

Sono ammissibili i progetti di acquisto o noleggio con patto di acquisto di trattori agricoli o forestali o di macchine agricoli e forestali.
Le imprese possono presentare una sola domanda in una sola regione o provincia autonoma e per un solo asse di finanziamento. Risorse economiche destinate ai finanziamenti.
Le risorse finanziarie sono ripartite per regione/provincia autonoma e su due distinti assi di finanziamento. Di tale ripartizione è data evidenza nell’allegato «Isi Agricoltura 2019/2020 – allegato risorse economiche» al Comunicato

Bando ISI Agricoltura 2019-2020: risorse disponibili

Lo stanziamento complessivo pari a 65 milioni di euro viene ripartito:
53 milioni di euro, asse di finanziamento riservato alla generalità delle imprese agricole;
12 milioni di euro, asse di finanziamento riservato agli imprenditori giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria.
Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA nella misura del:
• 40% per i soggetti beneficiari dell’asse dedicato alla generalità delle imprese agricole;
• 50% per i soggetti beneficiari dell’asse dedicato agli imprenditori giovani agricoltori.
Il finanziamento massimo erogabile è pari a euro 60.000,00; il finanziamento minimo è pari a euro 1.000,00.

Bando ISI Agricoltura 2019-2020 – Modalità e tempistiche di presentazione della domanda

Sul sito www.inail.it – ACCEDI AI SERVIZI ONLINE – le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento con le modalità indicate negli avvisi regionali.
La domanda compilata e registrata, esclusivamente, in modalità telematica, dovrà essere inoltrata allo sportello telematico per l’acquisizione dell’ordine cronologico, secondo le regole tecniche che l’istituto pubblicherà sul proprio portale.
Le domande ammesse agli elenchi cronologici dovranno essere confermate, a pena di decadenza dal beneficio, attraverso l’apposita funzione on-line di upload/caricamento della documentazione, come specificato negli avvisi regionali/provinciali. Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi, saranno pubblicate sul portale dell’istituto, nella sezione dedicata all’avviso Isi Agricoltura 2019-2020.

Gli avvisi regionali/provinciali con i relativi allegati sono pubblicati sul sito dell’istituto.

Le fasi del Bando ISI AGRICOLTURA

A partire dalle ore 10:00 del 14 gennaio fino alle ore 23,59 del 25 gennaio 2021, le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista, salvato definitivamente la propria domanda e acquisito il codice identificativo,hanno avuto accessop allo sportello informatico per iniziare la procedura di registrazione.

L’inoltro della domanda, previsto per il 28 gennaio 2021, è stato effettuato dopo aver completato correttamente la fase di registrazione.

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore