Sistemi di Gestione Sicurezza

Il CEN recepisce lo standard ISO 45001. Dal 10 ottobre la UNI EN ISO 45001

1340 0

A cinque anni dalla pubblicazione a livello internazionale, il Comitato europeo di normazione CEN il 10 ottobre 2023 ha recepito la norma ISO 45001 sui Sistemi di Gestione per la Salute e Sicurezza sul Lavoro.

La ripubblicazione italiana della UNI EN ISO 45001 ha ora una specifica appendice nazionale che aiuta a fornire una corretta relazione con il nostro quadro legislativo.

Cosa significa questa approvazione?

ISO 45001 cosa comporta il recepimento CEN

L’adozione europea dello standard ISO 45011 dal CEN è nata da una iniziativa italiana, rivendica UNI che sottolinea l’importanza del tema della salute e sicurezza nel mondo della standardizzazione. internazionale. Da qui l’ulteriore necessità di avere un efficace sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro (SSL).

Ma cosa significa l’adozione dello Standard ISO 45001 da parte del CEN in pratica?

Significa che tutti gli enti di normazione europei hanno l’obbligo di recepirla e renderla disponibile nei loro cataloghi entro la fine di febbraio 2024.

Lo standard ISO 45001: cos’è e a cosa serve

Lo standard ISO 45001, lo ricordiamo, è uno standard internazionale redatto dall’ISO (International Organization for Standardization) dal 2018 a seguito di un compromesso con 80 Paesi

Fu il primo standard internazionale a trattare il tema della valutazione del rischio lavorativo, cercando un accordo con le diverse dinamiche sociali, economiche culturali e le differenti normative di ciascuno Stato in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

La norma definisce i requisiti operativi e fornisce una guida all’uso e all’applicazione di un sistema di gestione per la sicurezza sul lavoro (Sgsl), uno strumento efficace per la riduzione degli indici infortunistici e di miglioramento delle politiche di prevenzione delle imprese.

Dalla UNI ISO 45001 alla UNI EN ISO 45001

La pubblicazione della UNI ISO 45001 risale già al 2018: coinvolto nel suo riconoscimento nazionale anche INAIL attraverso un gruppo di lavoro costituito ad hoc che ha puntato a sintetizzare le diverse posizioni scaturite nel corso dei vari passaggi redazionali, puntando a un progressivo innalzamento qualitativo del livello dei requisiti contenuti nella UNI ISO 45001.

Sul sito UNI è ora disponibile la UNI EN ISO 45001:2023 che (rispetto alla UNI ISO 45001: 2018) contiene una specifica appendice nazionale che aiuta a fornire una corretta relazione con il quadro legislativo italiano.

Cosa sono i Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro?

I sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro sono strumenti in grado di integrare la tutela della salute e sicurezza nel sistema aziendale, attraverso dei sistemi organizzativi che garantiscano il miglioramento delle prestazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Si realizzano attraverso la realizzazione volontaria di uno schema organizzativo-gestionale e procedurale organico, strutturato ad hoc per ciascuna realtà aziendale.

Tanti sono i vantaggi per le aziende che adottano un Sistema di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro: oltre ad avere un’efficacia esimente per il D.Lgs. 231/01, si propone come un utile strumento di lavoro per ottenere un effettivo miglioramento della prevenzione.

Sistemi di gestione della salute e sicurezza: volumi e corsi di formazione per i professionisti della sicurezza

I sistemi di gestione integrati SICUREZZA - QUALITÀ - AMBIENTE, EPC Editore, gennaio 2021 (II ed.), Ceserani Roberto M., De Bartolomeis Francesco, Foti Alessandro, Rissotti Luigi

I sistemi di gestione integrati SICUREZZA – QUALITÀ – AMBIENTE

Ceserani Roberto M., De Bartolomeis Francesco, Foti Alessandro, Rissotti Luigi

Libro

Pagine: 446

Formato: 150×210 mm

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro, EPC Editore, settembre 2018 (III ed.), Mercadante Lucina, Terracina Antonio

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro

Mercadante Lucina, Terracina Antonio

Libro

Pagine: 280

Formato: 170×240 mm

formazione videconferenza

Auditor di Sistemi di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro

Corso Riconosciuto AICQ SICEV n° 233 erogato da CERSA S.r.l.

Il corso completo (40 ore), a seguito del superamento dell’esame finale, permette di conseguire la qualifica di Auditor di terza parte

La prima giornata è fruibile singolarmente per gli Auditor e tutti coloro che vogliono conseguire l’aggiornamento ai sensi della nuova norma

Valido come aggiornamento per RSPP, ASPP e Coordinatori sicurezza cantieri (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.) e per il mantenimento della Certificazione “Professionista della security rilasciata da ICMQ/CERSA (in base ai moduli)

Coordinamento editoriale Portale InSic.it – Formatore in salute e sicurezza sul lavoro – Content editor e Social media manager InSic.it

Antonio Mazzuca

Coordinamento editoriale Portale InSic.it - Formatore in salute e sicurezza sul lavoro - Content editor e Social media manager InSic.it