Zani e Salvi_testimonial_Zani Work

“Siamo Tutti Zani e Salvi”: 7 sportivi per dire stop agli incidenti sul lavoro

805 0

Secondo i dati Inail, nel 2022 sono stati quasi 698 mila (697.773) gli infortuni sul lavoro, di cui 1.090 casi mortali, con un aumento di casistiche del +25,7% rispetto al 2021. Quanti di questi incidenti potevano essere evitati con una maggiore conoscenza delle misure di sicurezza e di tutto ciò che compete l’ambito della salvaguardia del lavoratore e degli ambienti di lavoro?

Parte da queste riflessioni la campagna di informazione e sensibilizzazione di Zani Work specializzata in abbigliamento tecnico, antinfortunistica e saldatura, volta a diffondere una maggiore conoscenza sui DPI e sul loro corretto utilizzo: on air sui tutti i canali digitali.

ZANI: un’azienda al femminile

Un’azienda al femminile, che negli anni è stata in grado di reinventarsi e rinnovarsi diversificando il proprio business, partendo da un ambito prettamente tecnico come quello della saldatura per abbracciare anche la moda e lo stile. Che ha scommesso su innovative forme di comunicazione che le sono valse diversi premi da parte di Confindustria, e che ora, forte di esperienza e know how maturati in oltre 50 anni di storia, si pone di fronte a un nuovo obiettivo: diventare un punto di riferimento sul territorio per la sicurezza sul lavoro.

La Campagna “Siamo Tutti Zani e Salvi” di Zani Work

Zani Work, storica realtà cesenate specializzata in abbigliamento tecnico, antinfortunistica e saldatura, lancia la campagna “Siamo Tutti Zani e Salvi”, un’iniziativa di sensibilizzazione volta a promuovere una maggiore conoscenza e consapevolezza sui dispositivi di protezione individuale e sull’abbigliamento tecnico da lavoro e sull’importanza di un loro uso corretto.

La campagna è lanciata da uno spot che è stato presentato in anteprima giovedì 19 ottobre nel corso di un evento esclusivo che ha coniugato sport e territorio, moda e stile, svoltosi presso la sede dell’azienda cesenate.

7 sportivi romagnoli per Siamo Tutti Zani e Salvi

Protagonisti dello spot sono sette sportivi romagnoli che rappresentano l’eccellenza nelle loro discipline: Alessandro Agostini, campione italiano di motociclismo, Dylan Donati, campione italiano di rugby, Martina e Valentina Facciani, campionesse italiane di corsa, Michela Lantignotti, campionessa italiana di beach volley, Andres Martin, campione italiano di skateboard e Beatrice Ricchi, campionessa italiana di softball. Alla campagna ha dato il suo sostegno inoltre un ottavo campione, Lorenzo Boschetti, fra i migliori atleti nel ranking mondiale del kite foil.

Lo spot di Siamo Tutti Zani e Salvi e la sfilata di moda da lavoro

Lo spot è stato girato nel mese di luglio a Cesena, nella zona artigianale di Torre del Moro, dove ha sede l’azienda. La protagonista è una giovane donna che rappresenta la categoria del lavoratore e che lungo la strada, per raggiungere il lavoro, incontra gli sportivi testimonial della campagna: ognuno di loro le consegna il dispositivo di protezione abbinato al suo sport.

I campioni sportivi romagnoli sono stati protagonisti anche di una sfilata, che si è svolta durante l’evento di presentazione della campagna, in collaborazione con Payper, in cui sono stati presentati dei look creati con gli abiti da lavoro rivisitati in modo fashion, per richiamare le varie discipline sportive.

zani sfilata campagna zani e salvi

Siamo Tutti Zani e Salvi il concept creativo di Nice Cream Studio

La campagna Siamo tutti Zani e Salvi è stata ideata in collaborazione con l’agenzia di comunicazione digitale NiceCream Studio, che ne ha curato il concept, i contenuti video e la diffusione sui canali digitali, consolidando un rapporto di partnership duraturo all’insegna della digitalizzazione. Già da qualche settimana sui social di Zani Work i testimonial della campagna raccontano, in clip dedicate, la loro esperienza con i dispositivi di protezione, sensibilizzando gli utenti sull’importanza di proteggere se stessi e gli altri, nello sport così come nel lavoro. Lo spot invece è online dal 20 ottobre. La voce narrante è quella di Elisa Graziani, neo diplomata all’Accademia del Musical di Bologna.

“In un momento in cui, per triste coincidenza, nel nostro territorio gli incidenti sul lavoro hanno occupato le recenti pagine di cronaca, con la campagna Siamo Tutti Zani e Salvi intendiamo fare informazione sulla sicurezza in maniera capillare, dinamica e a libero accesso, attraverso le risorse del web e dei social

Le eccellenze sportive del nostro territorio sono i testimonial ideali per veicolare questo messaggio sociale. Anche loro infatti indossano caschi, guanti, occhiali, ginocchiere, scarpe tecniche e altri dispositivi di protezione. E anche nello sport, così come nel lavoro, esistono regole e best practice condivise per evitare infortuni e incidenti”.

La scelta di una giovane donna è motivata dal concetto che la sicurezza non ha età e non ha sesso. La scelta degli sportivi invece è stata guidata dall’esigenza di individuare quelle discipline per le quali si indossano gli stessi dispositivi di protezione necessari in determinati ambiti lavorativi. Abbiamo quindi contattato i campioni del nostro territorio, insieme ai loro club di appartenenza: hanno tutti accettato con grande entusiasmo”.

– dichiarano Isabella e Cristina Zani, titolari di Zani Work -.

Zani Work: oltre 50 anni per la sicurezza sul lavoro, con stile

Zani Work, con lo stabilimento nella zona artigianale di Torre del Moro a Cesena, opera da oltre 50 anni nel settore dell’abbigliamento tecnico, dell’antinfortunistica e della saldatura, produce e commercializza come core business abbigliamento da lavoro, mantenendo l’attività anche nel comparto saldatura, settore in cui fu avviata nel 1970 l’impresa familiare con la denominazione “Zani Saldature”.

Cos’è Fashion Work Italy

Uno dei principi cardine di Zani Work è “Eleganza nel lavoro, stile nella vita”. Con questa filosofia nel 2008, con l’ingresso in azienda di Isabella Zani, work wear advisor, nasce Fashion Work Italy, un brand che crea il “su misura” nel lavoro e che acquisisce uno spazio sempre più significativo nel mondo dell’abbiglia

Da Zani Saldature a Zani Work

mento tecnico da lavoro, realizzando progetti per importanti aziende del territorio romagnolo. Vent’anni dopo, nel 2020, con l’arrivo anche della sorella Cristina Zani, giornalista professionista oggi responsabile marketing e comunicazione dell’azienda, Zani Saldature si trasforma in Zani Work, sancendo un ricambio generazionale volto a proiettare l’azienda verso un progetto di innovazione tecnologica e di comunicazione 4.0.

Cosa fa Zani Work?

Zani Work ha intrapreso da alcuni anni un percorso di rinnovamento e innovazione aziendale, con l’obiettivo di diventare sempre di più un punto di riferimento sul territorio nel settore della sicurezza sul lavoro. Attività di informazione online e offline in materia di sicurezza, nuove tecnologie applicate ai DPI, abbigliamento tecnico da lavoro e tecniche di personalizzazione per le aziende, webinar e dirette insieme a figure di riferimento settore, format specifici sui social network e una digital room dedicata a momenti di approfondimento e interviste.

Grazie a questa innovativa attività l’azienda cesenate è stata recentemente premiata da Confindustria Romagna con l’Excelsa Romagna Award 2023 per la comunicazione d’impresa, oltre a ricevere un riconoscimento come eccellenza nella categoria Imprese femminili.

Safety Expo www.safetyexpo.it

Rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro

+39 3386680016

m.silvestri@epc.it

Marco Silvestri

Safety Expo www.safetyexpo.it Rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro +39 3386680016 m.silvestri@epc.it