Tutela Ambientale
 DALL'EUROPA
Neutralità climatica entro il 2050: fra i temi del Consiglio UE del 23 giugno
19 giugno 2020
fonte: 
area: Tutela ambientale
Neutralità climatica entro il 2050: fra i temi del Consiglio UE del 23 giugno I ministri UE dell'Ambiente e del clima terranno una videoconferenza informale per discutere di come politiche sostenibili possano contribuire alla ripresa dalla crisi Covid-19. Una volta superata la crisi sanitaria e le sue conseguenze immediate, il Consiglio ritiene che esista l'opportunità di operare un cambiamento radicale e portare avanti l'agenda verde al fine di costruire un'Europa più sostenibile, competitiva, resiliente ed equa per le prossime generazioni.
La videoconferenza offrirà ai ministri un'occasione per discutere su come garantire che la ripresa rafforzi la resilienza, crei un'Europa più sostenibile e assicuri un contesto stabile e lungimirante per gli investimenti, in grado di generare una crescita e un'occupazione verdi. Ciò sarà importante per mantenere l'UE sulla strada giusta verso l'obiettivo di conseguire la neutralità climatica entro il 2050.



La neutralità climatica entro il 2050

In che modo l'UE raggiungerà la neutralità climatica entro il 2050?
Il futuro dell'Europa dipende dalla buona salute del pianeta. Le attuali sfide in tema di clima e ambiente richiedono una risposta urgente e ambiziosa.
L'UE si è impegnata a raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Per realizzare questo obiettivo sarà necessaria una trasformazione della società e dell'economia dell'Europa, che dovrà essere efficiente in termini di costi e giusta, così come socialmente equilibrata.
La comunicazione della Commissione europea sul Green Deal europeo definisce le iniziative strategiche volte ad aiutare l'UE a raggiungere il suo obiettivo della neutralità climatica entro il 2050. Il Consiglio discute delle iniziative legislative e di altro tipo previste nell'ambito del Green Deal europeo dopo la loro presentazione da parte della Commissione.




La Tabella di Marcia verso la neutralità climatica

Il Green Deal europeo sottolinea la necessità di adottare un approccio olistico in cui tutte le azioni e le politiche dell'UE contribuiscano ai suoi obiettivi. La comunicazione della Commissione annuncia iniziative riguardanti una serie di settori d'intervento fortemente interconnessi, tra cui il clima, l'ambiente, l'energia, i trasporti, l'industria, l'agricoltura e la finanza sostenibile. Le iniziative comprendono:
-una proposta di legge sul clima che sancisca l'obiettivo della -neutralità climatica nella legislazione
-una strategia sulla biodiversità per il 2030
-un nuovo piano d'azione per l'economia circolare
-una strategia industriale
-una strategia per l'integrazione settoriale intelligente
-una strategia per una mobilità intelligente e sostenibile
-una strategia "Dal produttore al consumatore"

Inoltre, tutte le attuali politiche relative all'obiettivo della neutralità climatica saranno oggetto di esame e, ove necessario, di revisione nell'ambito del Green Deal, in linea con le maggiori ambizioni in materia di clima. Tra queste figurano, ad esempio, la normativa in vigore in materia di emissioni di gas a effetto serra, energie rinnovabili ed efficienza energetica.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.consilium.europa.eu 
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic