STUDI E RICERCHE
Tutela suoli e acque sotterranee: Linee guida SNPA
fonte: 
ISPRA
area: 
Tutela ambientale
Tutela suoli e acque sotterranee: Linee guida SNPA Con Delibera del Consiglio SNPA (Seduta del 14.11.2017 - Doc. n. 20/17) sono state approvate le "Linee Guida per la determinazione dei valori di fondo per i suoli ed per le acque sotterranee."
Si tratta di un tentativo di armonizzare definizioni e termini relativamente alla gestione delle acque. Al suo interno anche un Foglio di calcolo, utile per la determinazione dei valori di fondo.

Le Linee Guida
Il documento si propone di armonizzare, a livello di SNPA, le definizioni di alcuni termini inerenti il fondo e di individuare i criteri di acquisizione, elaborazione e gestione dei dati finalizzati alla determinazione dei valori di fondo per suoli ed acque sotterranee, laddove richiamati nella vigente normativa:
i) inquinamento diffuso e
ii) siti contaminati (parte quarta, titolo V del D.lgs. 152/06 e s.m.i.);
definizione dei valori soglia dei corpi idrici sotterranei (parte terza del D.lgs. 152/06 e s.m.i. e dm del 6 luglio 2016);
iv) terre e rocce da scavo (DPR 13 giugno 2017, n. 120).

Le linee guida comprendono tre allegati:
"Caratterizzazione delle matrici ambientali finalizzata alla determinazione dei valori di fondo" (Allegato A);
"Approfondimenti di statistica" (Allegato B) e
"Casi di studio" (Allegato C).

Il Foglio di calcolo
Il Foglio di calcolo per identificare la funzione di distribuzione dei dati e l'individuazione degli outlier statistici", utile per la determinazione dei valori di fondo, è compatibile con la versione Excel® 2010 e successive. Nel foglio "validazione" sono riportati gli estremi della validazione condotta attraverso il confronto con il software ProUCL 5.1.002 (USEPA). Il Foglio di calcolo è validato nella sua forma originale e per gli utilizzi previsti, SNPA non risponde di un utilizzo improprio o dopo modifica delle formule contenute".

Per approfondire
EPC Editore sull'argomento ha pubblicato il Volume
Risorse idriche e metodi di captazione delle acque sotterranee
Edizione: luglio 2014

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.isprambiente.gov.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: