SIEMENS
 Tutela Ambientale
 BANDI
Riduzione degli HCFC: Bando UNIDO aperto fino al 31 luglio 2020
13 luglio 2020
fonte: 
area: Tutela ambientale
Riduzione degli HCFC: Bando UNIDO aperto fino al 31 luglio 2020 C'è ancora qualche giorno utile per partecipare al Bando dell'United Nations Industrial Development Organization (UNIDO) per l'acquisizione da parte di equipaggiamenti destinati a supportare la conversione di ventitré imprese iraniane nel settore delle schiume al poliuretano da tecnologie a base di HCFC-141b.
Il bando scade il 31 luglio 2020, ore 18:00 CET ed è promosso sotto il coordinamento del Governo Iraniano con il supporto di UNIDO: la conversione di tali imprese fa parte delle misure finanziate dal Fondo Multilaterale per l'attuazione del Protocollo di Montreal in Iran per l'attuazione della II Fase del suo Piano Nazionale di Eliminazione degli Idroclorofluorocarburi (HCFC).


Bando HCFC-141b di UNIDO: obiettivi e link utili

L'obiettivo è quello di contribuire alla riduzione entro il 2023 del 75% del consumo di HCFC rispetto al 2009-2010 e garantire il raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle sostanze ozono-lesive concordati dall'Iran nel quadro del Protocollo di Montreal.
Per maggiori dettagli consultare la scheda tecnica.
Per scaricare l'avviso e il bando.

Bando HCFC-141b di UNIDO: e imprese iraniane da supportare

Le imprese da supportare sono suddivise in due gruppi:
a) il primo gruppo di quattro imprese di medio-grandi dimensioni verso tecnologie a ciclopentano, sia attraverso macchinari e equipaggiamenti nel quadro della produzione di refrigeratori domestici sia attraverso progetti di ammodernamento (retrofit) di alcune delle imprese;
b) il secondo gruppo di diciannove piccole imprese di cui almeno otto (8) dovranno convertire all'utilizzo di tecnologie a base di poliuretano premiscelato a base di n-pentano (n-pentane) e le altre verso altri agenti schiumogeni a basso potenziale di surriscaldamento globale percorribili per le piccole imprese, ad es. tecnologie water blown, formiato di metile etc. .

Iran e Piano di Eliminazione degli HCFC

La II Fase del Piano di Eliminazione degli HCFC in Iran è stata approvata a livello internazionale a fine 2016. Al progetto partecipa anche l'Italia, che ha destinato una quota del contributo obbligatorio che versa annualmente al Fondo Multilaterale per l'attuazione del Protocollo di Montreal per aiutare i Paesi in Via di Sviluppo nei loro sforzi di riduzione delle sostanze ozono-lesive. A riguardo, è previsto che a breve siano pubblicati da UNIDO anche bandi per la riconversione industriale di una serie di imprese iraniane nel settore delle schiume industriali al poliuretano, per cui l'Iran sta cercando di promuovere conversione a tecnologie alternative a basso impatto di surriscaldamento globale, quali gli idrocarburi (HC).

Bando HCFC-141b di UNIDO: la documentazione

Le offerte devono essere inviate in formato sia cartaceo che elettronico in due buste sigillate separate contenenti rispettivamente:
a) l'offerta tecnica, senza prezzi e caratteristiche commerciali. La proposta tecnica deve essere in linea con il formato fornito da UNIDO nel modulo Appendix 3 - Technical Bid Forms;
b) l'offerta commerciale, con i prezzi e le caratteristiche commerciali. La proposta tecnica deve essere in linea con il formato fornito da UNIDO nel modulo Appendix 4 - Commercial Bid Forms.
Entrambe le buste devono contenere una copia originale (marcata original proposal) e in una copia (marcata copy of proposal) sottoscritta da un rappresentante legale autorizzato dell'offerente) al seguente indirizzo:

Vienna International Center
UNIDO Procurement Services
Division Attention: Mr. Michael Dethlefsen
Room D-2015 Wagramer Strasse 5 A-1220
Vienna AUSTRIA

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.minambiente.it 
Vedi anche:
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic