Safety Expo 2019
 Tutela Ambientale
 SU AMBIENTE & SICUREZZA SUL LAVORO
La ISO 14001:2015: nuove parole d'ordine e nuove prospettive
25 gennaio 2019
fonte: 
area: Tutela ambientale
La ISO 14001:2015: nuove parole d'ordine e nuove prospettive Organizzazione, qualità, tutela dell'ambiente, integrazione degli obiettivi societari con la tutela ambientale, Life Cycle Perspective, sistema di gestione, attività di supporto, integrazione, analisi del contesto, consapevolezza, leadership, analisi rischi-opportunità, comunicazione.
Sono queste, in estrema sintesi, le nuove parole d'ordine della ISO 14001:2015 - la norma internazionale che "si propone di fornire alle organizzazioni un quadro di riferimento per proteggere l'ambiente e rispondere al cambiamento delle condizioni ambientali in equilibrio con le esigenze del contesto socio-economico" - che lo scorso 15 settembre ha definitivamente mandato in pensione la versione precedente (del 2004), a seguito di un periodo di transizione durato tre anni.

L'ultimo articolo di Andrea Quaranta (Environmental Risk and crisis manager) su Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.1/2019 propone un sintetico riepilogo delle modifiche più importanti, volte a rendere il sistema, finora improntato ad un eccesso di formalismo di maniera, effettivamente operativo.
In particolare per quanto riguarda l'analisi ambientale, spiega l'autore che "... dal punto di vista sostanziale, oggi ruota tutto attorno alla Life Cycle Perspective. Definita dal punto 3.3.3 come quell'insieme di "fasi consecutive ed interconnesse di un sistema di prodotti (o servizi) dall'acquisizione delle materie prime o dalla generazione delle risorse naturali fino allo smaltimento finale ", la LCP è un approccio concettuale e metodologico ritenuto fondamentale per lo sviluppo del SGA".

Riferimenti normativi:
La ISO 14001:2015: nuove parole d'ordine e nuove prospettive
di Andrea Quaranta (Environmental Risk and crisis manager)
Ambiente&Sicurezza sul lavoro 1/2019

Conosci la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro?

Dal 1985 un aggiornamento competente e puntuale per i professionisti della sicurezza.
Ogni anno 11 fascicoli con approfondimenti normativi, tecnici e applicativi delle leggi; risposte pratiche ai dubbi che s'incontrano nella propria professione; aggiornamenti su prodotti e servizi per la prevenzione.
Scopri la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro
Per abbonarsi alla rivista, compila il modulo da inviare via fax (06 33111043)
La Rivista è disponibile per gli abbonati in formato PDF (per singolo articolo) e consultabile via APP "Edicola" di EPC Periodici (disponibile su Android e IOS)

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a amsl@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!