SIEMENS
 Salute e Sicurezza
 DA INAIL
Sorveglianza sanitaria: proroga al 31 luglio per comunicazione dei dati aggregati 2019
1 aprile 2020
fonte: 
area: Salute e sicurezza sul lavoro
Sorveglianza sanitaria: proroga al 31 luglio per comunicazione dei dati aggregati 2019 Dopo la sospensione dei termini del versamento dei premi assicurativi dal 23 febbraio al 30 giugno 2020 e del DURC 2020, con Circolare prot. n. 11056 del 31 marzo arriva la proroga al 31 luglio 2020 del termine per l'invio delle informazioni relative ai dati collettivi aggregati e sanitari di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nell'anno 2019 da parte delle Aziende sanitarie locali (obbligo previsto dall'art. 40 del d.lgs. 81/2008 e s.m. - Allegato 3B).

In applicazione dell'art. 4, comma 1 del d.m. 9 luglio 2012, come modificato dal d.m. 6 agosto 2013 e dal successivo d.m. 12 luglio 2016, la comunicazione dei dati va effettuata esclusivamente per via telematica, tramite l'utilizzo della piattaforma informatica Inail "Comunicazione medico competente", disponibile sul portale istituzionale www.inail.it>Servizi per te>Operatori della sanità>Medico competente.

Comunicazione dati aggregati e sanitari di rischio

La trasmissione delle informazioni relative ai dati sanitari e di rischio dei lavoratori è prevista nell'articolo 40 del Testo Unico di Sicurezza, che prevedeva un decreto che definisse, secondo criteri di semplicità e certezza, i contenuti degli Allegati 3A e 3B del Testo Unico, utilizzati per la trasmissione delle suddette informazioni.
Con successivo Decreto Ministeriale del 09/07/2012 (pubblicato in Gazzetta ufficiale il 26 luglio 2012 e modificato dal decreto interministeriale del 6 agosto 2013 pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 212 del 10 settembre 2013) sono stati indicati contenuti e le modalità di trasmissione delle informazioni relative ai dati sanitari e di rischio dei lavoratori fissando il termine per la trasmissione delle informazioni di cui all'allegato 3B, al 30 giugno di ogni anno.
I medici competenti dal 1° novembre 2018 possono avviare l'inserimento, nel portale Inail, delle comunicazioni relative all'allegato 3B (obbligo previsto dall'art. 40 del d.lgs. 81/2008 e s.m.) riguardanti i dati collettivi aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria.

Sul sito INAIL i manuali di riferimento per l'effettuazione della comunicazione.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it 
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic