SAFEIN
 Salute e Sicurezza
 DA INAIL
Sorveglianza sanitaria: sospeso il termine di comunicazione dei dati aggregati 2020
27 gennaio 2021
fonte: 
area: Salute e sicurezza sul lavoro
Sorveglianza sanitaria: sospeso il termine di comunicazione dei dati aggregati 2020

Sospeso per tutto il 2021 il termine per l'invio delle informazioni relative ai dati collettivi aggregati e sanitari di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nell'anno 2020, lo riporta INAIL con riferimento alla nota prot. n. 1330 del 14 gennaio 2021,del Ministero della Salute che ha sospeso per tutto il 2021 il termine, fissato entro il primo trimestre dell'anno (entro il 31 marzo 2021), per l'invio tramite la piattaforma informatica Inail "Comunicazione medico competente" dei dati aggregati (obbligo previsto dall'art. 40 del d.lgs. 81/2008 e s.m. - Allegato 3B).

Nel 2020 con Circolare prot. n. 11056 del 31 marzo INAIL aveva indicato la proroga al 31 luglio 2020 del termine per l'invio dei dati dell'allegato 3B relativi all'anno 2019; tuttavia, alla luce del carico di lavoro dei medici competenti, della difficoltà della situazione legata alla gestione dell'emergenza COVID-19, della peculiarità operativa della sorveglianza sanitaria periodica in questa fase pandemica, INAIL ritiene opportuno sospendere l'invio dell'allegato 3B per tutto il 2021.

Comunicazione dati aggregati e sanitari di rischio

La trasmissione delle informazioni relative ai dati sanitari e di rischio dei lavoratori è prevista nell'articolo 40 del Testo Unico di Sicurezza, che prevedeva un decreto che definisse, secondo criteri di semplicità e certezza, i contenuti degli Allegati 3A e 3B del Testo Unico, utilizzati per la trasmissione delle suddette informazioni.
Con successivo Decreto Ministeriale del 09/07/2012 (pubblicato in Gazzetta ufficiale il 26 luglio 2012 e modificato dal decreto interministeriale del 6 agosto 2013 pubblicato in Gazzetta ufficiale n. 212 del 10 settembre 2013) sono stati indicati contenuti e le modalità di trasmissione delle informazioni relative ai dati sanitari e di rischio dei lavoratori fissando il termine per la trasmissione delle informazioni di cui all'allegato 3B, al 30 giugno di ogni anno.
I medici competenti dal 1° novembre 2018 possono avviare l'inserimento, nel portale Inail, delle comunicazioni relative all'allegato 3B (obbligo previsto dall'art. 40 del d.lgs. 81/2008 e s.m.) riguardanti i dati collettivi aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria.

Comunicazione dati aggregati: la piattaforma informatica Inail

In applicazione dell'art. 4, comma 1 del d.m. 9 luglio 2012, come modificato dal d.m. 6 agosto 2013 e dal successivo d.m. 12 luglio 2016, la comunicazione dei dati va effettuata esclusivamente per via telematica, tramite l'utilizzo della piattaforma informatica Inail "Comunicazione medico competente", disponibile sul portale istituzionale www.inail.it>Servizi per te>Operatori della sanità>Medico competente.


Sul sito INAIL i manuali di riferimento per l'effettuazione della comunicazione.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it 
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic