Norme tecniche per le Costruzioni 2018
DALLE REGIONI
Le Regioni approvano il Piano Nazionale di Prevenzione 2014-2018
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Le Regioni approvano il Piano Nazionale di Prevenzione 2014-2018 Il 13 novembre scorso la Conferenza Stato - Regioni e Province autonome ha approvato il Piano Nazionale di Prevenzione (PNP) 2014-2018 che conclude l'esperienza del precedente Piano 2010-2012 e delinea nuove priorità e metodi che le Regioni dovranno tramutare in fatti concreti. Un ulteriore accordo Stato Regioni preciserà, entro il mese di gennaio 2015, i criteri per la valutazione e certificazione dei piani regionali.

Le Regioni hanno tempo fino al 31/12/2014 per recepire il PNP, che poi dovrà essere tradotto in piani regionali di prevenzione, predisposti su queste linee, entro il 31 maggio 2015.
Alle Regioni andranno 200 milioni di euro per le azioni di prevenzione, risorse che si aggiungono a quelle governative e che riguardano obiettivi del PSN, sviluppo sistemi di sorveglianza, armonizzazione delle attività di prevenzione nelle varie aree del Paese.

Il Piano Nazionale di Prevenzione fissa pochi obiettivi generali e lascia alle Regioni il compito di integrarli con quelli più adeguati alle specifiche realtà territoriali. In questo modo si intende favorire la coerenza fra determinanti/strategie/obiettivi/risultati e la massima integrazione e trasversalità degli interventi sulle popolazioni locali, condizione per rendere massima l'efficacia delle azioni.

Maggiore attenzione in questo PNP 2014-2018 viene data alla valutazione di processo e di esito, sottolineando la funzione dei sistemi di sorveglianza e informativi sanitari su cui appoggiare il sistema di valutazione. Una parte del PNP è dedicata a all'accountability dell'organizzazione e sostenibilità del sistema della prevenzione, che, al pari dei sistemi dell'assistenza e della cura, va continuamente sottoposto a verifiche per garantire un "ritorno" degli investimenti, in termini di miglioramento dello stato di benessere della popolazione.

In allegato il PDF completo dell'Accordo sancito dalla Conferenza permanente

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.statoregioni.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: