Norme tecniche per le Costruzioni 2018
STUDI E RICERCHE
Infortunio in itinere e rischio stradale, un commento alle analisi INAIL
fonte: 
Marco De Mitri
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Infortunio in itinere e rischio stradale, un commento alle analisi INAIL Gli incidenti stradali costituiscono la prima causa di morte sul lavoro. Il tema, peraltro stranamente poco trattato dal Testo Unico per la Salute e Sicurezza dei Lavoratori (D. Lgs 81/08), è di grande rilevanza, e molte aziende lo stanno finalmente riconoscendo, attraverso iniziative di formazione del personale, adeguamento delle flotte ed implementazione di specifici sistemi organizzativi per la riduzione del rischio stradale.

Anche Enti ed Istituzioni sono attivi nello studio del problema e nella ricerca delle soluzioni. L'INAIL, la rete delle ASL, e molte Province hanno avviato programmi di lavoro e realizzato occasioni di confronto tra esperti del settore e soggetti coinvolti (aziende, responsabili del servizio di prevenzione e protezione, rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, medici del lavoro, ecc.). Tra le migliori iniziative degli ultimi tempi, merita particolare risalto la realizzazione dello studio effettuato da INAIL, ASL e Provincia di Mantova, riguardante l' "Analisi delle circostanze e proposte operative per la riduzione degli infortuni stradali in occasione di lavoro ed in itinere".

Nell'articolo in allegato abbiamo posto alcune domande in merito a Michele Montresor, tecnico della Prevenzione dell'ASL della Provincia di Mantova (dal 01/01/2016 Agenzia di Tutela della Salute "Val Padana") e coordinatore dell'iniziativa.

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: