Safety Expo 2019
 Edilizia
 IN GAZZETTA
Formazione in Industria 4.0: al via il decreto sul credito d'imposta
26 giugno 2018
fonte: 
area: Edilizia
Formazione in Industria 4.0: al via il decreto sul credito d'imposta Sulla Gazzetta ufficiale del 22 giugno 2018 è stato pubblicato il Decreto 4 maggio 2018 con cui il MISE fissa l'applicazione del credito d'imposta per le spese di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0.
Il MISE dedica all'argomento una scheda informativa. Il Decreto indica soggetti beneficiari e coperture e soprattutto le attività ammesse a credito, fra le quali quelle inerenti la robotica, l'informatica, ma anche l'interazione uomo-macchina, la manifattura additiva, realtà virtuale e aumentata.

Beneficiari
Possono accedere al beneficio tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione, dal regime contabile e dal sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali. Gli enti non commerciali che esercitano attività commerciali possono accedervi in relazione al personale dipendente impiegato anche non esclusivamente in tali attività.

Copertura e documentazione
Il credito d'imposta (art.5) spetta in misura pari al 40% delle spese ammissibili sostenute nel periodo d'imposta agevolabile e nel limite massimo di 300.000 euro per ciascun beneficiario. Ai fini del riconoscimento del credito occorre una certificazione (rilasciata dal soggetto incaricato della revisione legale dei conti) dell''effettivo sostenimento delle spese ammissibili e della corrispondenza delle stesse alla documentazione contabile predisposta dall'impresa (si veda diffusamente l'art.6 per la specifica dei documenti da presentare)
Le imprese beneficiarie sono tenute a conservare una relazione che illustri le modalità organizzative e i contenuti delle attività di formazione svolte, predisposta a cura del dipendente partecipante alle attività in veste di docente o tutor o dal responsabile aziendale delle attività di formazione. Nel caso di formazione commissionate a soggetti esterni all'impresa, la relazione deve essere redatta e rilasciata all'impresa dal soggetto formatore esterno.


Attività ammesse a credito d'imposta
Sono ammissibili al credito d'imposta (art.3) le attività di formazione finalizzate all'acquisizione o al consolidamento, da parte del personale dipendente dell'impresa, delle competenze nelle tecnologie rilevanti per la realizzazione del processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese previsto dal «Piano nazionale Impresa 4.0».
In particolare, sono attività ammissibili al credito d'imposta (ma altre attività potranno essere individuate con successivi decreti):
a) big data e analisi dei dati;
b) cloud e fog computing;
c) cyber security;
d) simulazione e sistemi cyber-fisici;
e) prototipazione rapida;
f) sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA);
g) robotica avanzata e collaborativa;
h) interfaccia uomo macchina;
i) manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
l) internet delle cose e delle macchine;
m) integrazione digitale dei processi aziendali.

Spese ammissibili
Ai sensi dell'art.4 del Decreto, si considerano ammissibili al credito d'imposta le sole spese relative al personale dipendente impegnato come discente nelle attività di formazione ammissibili limitatamente al costo aziendale riferito rispettivamente alle ore o alle giornate di formazione.
Si considerano ammissibili al credito d'imposta anche le spese relative al personale dipendente, ordinariamente occupato in uno degli ambiti aziendali individuati nell'allegato A della legge n. 205 del 2017 e che partecipi in veste di docente o tutor alle attività di formazione ammissibili; in questo caso, però, le spese ammissibili, calcolate secondo i criteri indicati nel comma 1, non possono eccedere il 30 per cento della retribuzione complessiva annua spettante al dipendente.

Riferimenti normativi:
DECRETO 4 maggio 2018 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO
Disposizioni applicative del credito d'imposta per le spese di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0. (18A04324) (GU n.143 del 22-6-2018)

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.sviluppoeconomico.gov.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!