SIEMENS
 Edilizia
 STRUMENTI OPERATIVI
Casseforme: cosa sono, come usarle in sicurezza? nuovo Quaderno INAIL
3 settembre 2020
fonte: 
area: Edilizia
Casseforme: cosa sono, come usarle in sicurezza? nuovo Quaderno INAIL Nuovo Quaderno tecnico INAIL dedicato alle "Casseforme" le attrezzature provvisionali di lavoro dedicate a contenere il calcestruzzo durante le fasi di getto e maturazione per conferire allo stesso la forma e la qualità desiderata.
I Quaderni sono rivolti agli operatori di cantieri temporanei o mobili come strumento di informazione e formazione dei lavoratori e per il miglioramento dell'organizzazione delle piccole e medie imprese.
Il Documento "Casseforme" spiega cosa sono queste attrezzature, la loro Destinazione d'uso e classificazione, le vaie tipologie e le marcature. Un capitolo specifico riguarda la scelta, il montaggio, l'uso, la trasformazione, lo smontaggio e le indicazioni essenziali di manutenzione.

Cosa sono le Casseforme?

Le casseforme sono generalmente costituite da sottosistemi, componenti ed elementi al fine di conseguire configurazioni congruenti con il manufatto da realizzare e devono essere oggetto di un dimensionamento e di un'analisi funzionale alla realizzazione dell'opera e/o della struttura alla quale sono destinate

Casseforme e riferimenti normativi

I principali riferimenti si trovano:

Nel Testo unico di salute e sicurezza sul lavoro

Nel d.lgs. 81/08 le casseforme vengono trattate specificamente negli articoli 142, 143, 144 e 145 dove si parla di ‘armature' e nel comma 1 dell'articolo 112 (‘opere provvisionali').
Il d.lgs. 81/08 non prevede corsi specifici sul montaggio, la trasformazione e lo smontaggio della cassaforma; essi quasi sempre vengono effettuati in quota. In relazione all'elevato rischio si ritiene opportuno che tali fasi sia riservata ai lavoratori allo scopo incaricati che abbiano ricevuto un'informazione, formazione ed addestramento adeguati (art. 71 comma 7 lettera a del d.lgs. 81/08 e s.m.i.).

Nella norma UNI 11763

La norma UNI 11763-1: 2019 - Attrezzature provvisionali - Casseforme - Parte 1: Casseforme verticali - Requisiti generali per la progettazione, la costruzione e l'uso, classifica le casseforme verticali, e cioè quelle necessarie per la realizzazione di un manufatto avente inclinazione sulla verticale non maggiore di 5°, in:
- prefabbricate;
- di più fabbricanti;
- allestite in cantiere.

Marcatura delle Casseforme

Il fabbricante deve apporre sulla cassaforma una etichetta che riporti:
- i riferimenti del fabbricante;
- il numero della norma di riferimento: UNI 11763-1: 2019

Montaggio uso e smontaggio delle Casseforme

Durante il montaggio, l'uso e lo smontaggio delle stesse il lavoratore è soggetto a rischi elevati e deve utilizzare il manuale di uso e manutenzione. È dunque essenziale il contributo del fabbricante, del progettista e dell'impresa esecutrice.

Per la realizzazione delle casseforme, nel corso degli anni, si è passati da tipologie costituite per lo più da tavole in legno messe in opera in cantiere senza la redazione di calcoli e/o disegni, a sistemi composti da sottosistemi, componenti ed elementi specificatamente progettati e assemblati in cantiere.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it 
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic