Safety Expo 2019
 Prevenzione Incendi
 SU ANTINCENDIO
Nuovo D.M. 10 marzo 1998: un percorso ancora lungo
7 maggio 2019
fonte: 
area: Prevenzione incendi
Nuovo D.M. 10 marzo 1998: un percorso ancora lungo Si prevedono tempi medio-lunghi per la pubblicazione del cosiddetto "nuovo D.M. 10/03/1998" - Criteri generali di sicurezza antincendio e per la gestione dell'emergenza nei luoghi di lavoro ai sensi dell'art. 43, comma 3, del D.Lgs. 81/2008.
La bozza di decreto è stata approvata dal Comitato Centrale Tecnico Scientifico il 28 novembre 2018, ma ora è attesa all'esame del Ministero del Lavoro che potrebbe modificarne i contenuti al punto da richiedere una seconda discussione in CCTS.
L'articolo di Gaetano Fede (Consigliere Nazionale, responsabile area sicurezza e prevenzione incendi) e Marco Di Felice (Rappresentante CNI in seno al CCTS) pubblicato su Antincendio n.4/2019 espone alcune considerazioni maturate nel corso dell'attività di approvazione del documento, dal punto di vista del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI).

L'articolo completo è disponibile per abbonati alla rivista Antincendio.

Dopo vent'anni di onorato servizio, il decreto meritava una revisione ed integrazione per i seguenti motivi principali:
- allineamento e coordinamento con il D.Lgs. 81/2008;
- definizione dei requisiti dei docenti dei corsi per gli addetti al servizio antincendio (formazione ed aggiornamento);
- introduzione dell'obbligo di aggiornamento quinquennale per gli addetti al servizio antincendio.
Altro obiettivo non dichiarato doveva essere la semplificazione e l'aggiornamento nella direzione dei moderni criteri di approccio alla prevenzione incendi.
Grazie ad una serie di incontri e scambi di documenti tra Consiglio Nazionale Ingegneri, Rete delle Professioni Tecniche e Vigili del fuoco è stato raggiunto un buon compromesso tra due tendenze: il decreto conserverà l'impronta prescrittiva, consentendo comunque il ricorso ai metodi semi prestazionali.
In pratica le misure di gestione dell'esodo, rivelazione e allarme incendio, controllo ed estinzione dell'incendio resteranno di natura prettamente prescrittiva ma, come detto, si apre la strada all'adozione di "metodologie prestazionali o misure di sicurezza equivalente", quindi indirettamente si potranno applicare i principi del Codice.

Riferimenti bibliografici:
"Nuovo D.M. 10 marzo 1998". Un percorso ancora lungo
Marco Di Felice, Gaetano Fede
Antincendio n.4/2019

Conosci la rivista Antincendio?

Dal 1949 il punto di riferimento per Responsabili antincendio in azienda, progettisti, consulenti e Vigili del fuoco.Progettazione antincendio, fire safety engineering, gestione della sicurezza e sistemi di esodo, manutenzione degli impianti, novità normative e tutte le risposte ai tuoi dubbi di prevenzione incendi.

Scopri la rivista Antincendio e Abbonati!

Compila il seguente modulo, e invialo via fax (F: 06/33111043)



La Rivista è disponibile per gli abbonati in formato PDF (per singolo articolo) e consultabile via APP "Edicola" di EPC Periodici (disponibile su Android e IOS).

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a clienti@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!