NORMATIVA TECNICA
Impianti a gas: il commento UNI sulla normativa tecnica di riferimento
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Prevenzione incendi
Impianti a gas: il commento UNI sulla normativa tecnica di riferimento UNI 11528 commenta la circolare VV.F. n. 6181 dell'8 maggio in materia di impiantistica termica chiarendo l'applicazione delle norme UNI 11528:2014 e 8723:2010 prese come norme tecniche di riferimento per il settore degli impianti a gas


A seguito della pubblicazione della circolare VV.F. n. 6181 dell'8 maggio che chiarisce sulla normativa tecnica di riferimento per l'impiantistica termica, in attesa dell'aggiornamento delle disposizioni contenute nella regola tecnica del D.M. 12 aprile 1996, UNI ha commentato i riferimenti fatti dalla stessa circolare alla norma UNI 11528 sugli impianti a gas di portata termica maggiore di 35kW.
UNI sottolinea che la norma è di grande importanza per il settore ed è stata accompagnata dalla quasi contemporanea pubblicazione di un nuovo manuale pratico della collana tecnica UNI-CIG che ne illustra la più efficace applicazione dal titolo "Impianti a gas. Applicare la norma UNI 11528:2014. Impianti a gas di portata termica maggiore di 35 kW - Progettazione, installazione e messa in servizio"
E a proposito del Decreto Ministeriale 12 aprile 1996, l'Istituto ricorda che è sicuramente una delle disposizioni legislative di riferimento per chi opera nel settore, ma negli anni si è sviluppata parziale asimmetria tra la lettera del provvedimento legislativo e l'oggetto (gli impianti a gas) a cui esso si applica.
UNI sottolinea inoltre che il richiamo alla UNI 11528 come norma di riferimento indica un obbligo ma una volontarietà: l'impianto può essere conforme alle norme di prodotto, e questa conformità garantisce automaticamente il produttore, l'installatore e gli utenti stessi sul rispetto della legge in vigore e sui livelli di sicurezza che essa impone.
Questo meccanismo da un lato consente alla legislazione di tenersi costantemente al passo con l'evoluzione tecnica di settore, facendo semplice riferimento a documenti tecnici (le norme, appunto) periodicamente aggiornati, dall'altro permette una semplificazione del quadro legislativo nel suo complesso.
Inoltre UNI precisa che la circolare ministeriale non si limita ad indicare nel riferimento alle norme tecniche la via maestra (anche se non esclusiva) per l'adeguamento degli impianti alla più aggiornata regola dell'arte, ma segnala le due specifiche norme di settore: la UNI 8723:2010 sulle prescrizioni di sicurezza degli impianti a gas "per l'ospitalità professionale di comunità o similare" e la già citata UNI 11528 ("Impianti a gas di portata termica maggiore di 35 kW - Progettazione, installazione e messa in servizio"), pubblicata proprio nei mesi scorsi.
Quest'ultima è una norma di particolare rilevanza, perché colma un vuoto normativo che durava da oltre 40 anni, da quando cioè la storica norma UNI 7129 del 1972 era stata revisionata nel '92 per la sola parte relativa all'installazione di apparecchi a gas con singola portata termica fino a 35 kW.
La nuova UNI 11528 completa ora il quadro, fornendo le nuove prescrizioni per gli impianti con potenza superiore.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.inail.it 
Selezionate per te da InSic
norme uni   |  impianti gas   |  uni
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS