Decreto AGOSTO (convertito): i richiami alla materia ambientale

945 0
Sulla Gazzetta Ufficiale (n.123 del 13 ottobre 2020) è stato convertito il Legge il cd Decreto Agosto, DECRETO-LEGGE 14 agosto 2020, n. 104 – qui il testo coordinato con le modifiche apportate dalla LEGGE 13 ottobre 2020, n. 126.

DL AGOSTO: quali i riferimenti alla tutela ambientale ?

Il Decreto Agosto contiene misure per il rilancio dell’economia del Paese colpita dall’emergenza Covid, ma non mancano diversi richiami alla tutela ambientale: dalla messa in sicurezza del territorio, alla qualità dell’aria, discariche e una regolamentazione specifica in materia ambientale per la neo istituita Autorità lagunare di Venezia.


Un’analisi completa è per ora disponibile un nuovo e aggiornato DOSSIER della Camera del 7 ottobre 2020 alla luce della avvenuta conversione in legge del DL Agosto.
Ne riportiamo i passaggi più significativi

Discariche – modifiche riferimenti tabelle D.Lgs. n.36/2003 (art. 51)

All’art. 51 i nuovi commi 3-bis e 3-ter modificano il decreto legislativo n. 36 del 2003 (di attuazione della direttiva 199/31/CE relativa alle discariche di rifiuti), in materia di riferimenti relativi agli allegati.
• il nuovo comma 3-bis novella il comma 4 dell’articolo 7-quinquies del decreto legislativo 13 gennaio 2003, n. 36 prevedendo che il riferimento all’eluato conforme alle concentrazioni fissate in ‘tabella 5a’ dell’Allegato 4 sia sostituito dalla dicitura di eluato conforme alle concentrazioni fissate in tabella 5 dell’Allegato 4;
• il nuovo comma 3-ter interviene sulle tabelle 3, 5-bis e 6-bis dell’Allegato 4 al decreto legislativo 13 gennaio 2003, n. 36 prevedendo che – laddove si prevede nel testo delle tabelle che i valori sono calcolati secondo i fattori di equivalenza di cui alla “tabella 1 dell’Allegato P” – si indichi invece il riferimento alla tabella 1B dell’Allegato 3

Qualità dell’aria (art. 51)

• Istituto, a decorrere dall’anno 2021, un fondo per le finalità in materia di qualità dell’aria, con specifico riferimento alla situazione nella Pianura Padana ed alla promozione di specifiche strategie di intervento nell’area interessata, anche attraverso un maggiore coordinamento tra le regioni che insistono sul predetto bacino (art. 51, co. 1, lett. b), nello stato di previsione del Ministero dell’ambiente

Imballaggi per l’Ambiente

• disposizioni per favorire i processi di riciclaggio del polietilentereftalato utilizzato negli imballaggi per alimenti. Si stabilisce che in via sperimentale, per il 2021, per le bottiglie in polietilentereftalato di cui all’articolo 13-ter, comma 1, del decreto del Ministro della sanità 21 marzo 1973, non trovi applicazione la percentuale minima di polietilentereftalato vergine prevista dal medesimo decreto ministeriale (art. 95-bis).

Messa in sicurezza del territorio (artt. 45-51)

• l’anticipazione al 2031 (rispetto al 2034) del termine dell’arco temporale di riferimento per l’assegnazione delle risorse per la progettazione degli enti locali per opere di messa in sicurezza del territorio previste dalla legge di bilancio 2020 e l’incremento di 300 milioni di euro delle risorse assegnate agli enti locali per le medesime finalità per ciascuno degli anni 2020 e 2021 (art. 45);
• una rimodulazione delle risorse, stanziate dalla legge di bilancio 2019, relative alla concessione di contributi per la realizzazione di opere pubbliche per la messa in sicurezza degli edifici e del territorio, prevedendo, in particolare, un incremento di 2.650 milioni di euro per gli anni 2021-2022 e la proroga di 3 mesi dei termini di affidamento dei lavori da parte dei comuni beneficiari dei contributi riferiti agli anni 2019 e 2020 (art. 46);
• l’istituzione di un fondo, presso il Ministero dell’interno, con una dotazione di 7 milioni di euro per l’anno 2020, finalizzato all’adozione di misure in favore dei territori delle province di Verona, Vicenza e Padova, colpiti dagli eventi atmosferici calamitosi del 22 e del 23 agosto 2020 (art. 46-bis);
• l’incremento di 500 milioni di euro delle risorse assegnate ai comuni per il 2021 per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile e, limitatamente al 2020, il differimento dei termini entro i quali i comuni beneficiari dei contributi sono tenuti ad iniziare l’esecuzione dei lavori e il Ministero dell’interno provvede alla revoca totale o parziale dei contributi erogati in caso di mancato inizio dell’esecuzione lavori (art. 47);
• l’avvio, a decorrere dal 2021, di un programma pluriennale per potenziare gli investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere architettoniche a beneficio della collettività, nonché per gli interventi di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile (art. 51, co. 1, lett. a).

Laguna di Venezia (art. 95)

• l’istituzione dell’Autorità per la Laguna di Venezia, ente pubblico non economico di rilevanza nazionale sottoposto ai poteri di indirizzo e vigilanza del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, cui vengono attribuite competenze per la salvaguardia della città di Venezia e della zona lagunare e per il mantenimento del regime idraulico lagunare, da esercitare, tra l’altro, mediante l’approvazione del programma triennale per la tutela della laguna di Venezia, del programma unico integrato e del programma di gestione e manutenzione del MOSE, e compatibilmente con i principi e criteri relativi al buon stato ecologico delle acque del Codice dell’ambiente, alla gestione del rischio alluvioni di cui al D.Lgs. 49/2010 e alle tutele previste dalle direttive 2009/147/UE e 92/43/UEE (uccelli e habitat) (art. 95).

Decreto AGOSTO : gli approfondimenti di INSIC

Su InSic l’analisi delle misure previste:
• per le imprese del settore edilizio ed energetico
• per gli edifici civili con la proroga per adeguamenti antincendio.
• per il mondo del lavoro e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore