fbpx
Gestione antincendio_attività intrattenimento

RTV 15 per Attività di intrattenimento e spettacolo: Gestione della sicurezza antincendio, controllo incendio e impianti tecnologici

619 0

Continuiamo con l’analisi della RTV 15 per le attività di intrattenimento e di pubblico spettacolo. Parliamo in particolare delle sezioni V.15.5.5 – 10 dell’Allegato (unico) al Decreto 22 novembre 2022 (in fondo, tutti gli aggiornamenti prodotti).

Attività di intrattenimento: come gestire la Sicurezza antincendio in esercizio?

La GSA in esercizio deve prevedere la verifica delle condizioni di sicurezza prima dell’apertura al pubblico dell’attività e la successiva sorveglianza durante l’esercizio, con particolare riguardo ai locali e alle vie d’esodo, ai sistemi di protezione attiva ed agli impianti rilevanti ai fini della sicurezza antincendio.

Nelle attività di tipo OC+HC, OC+HD o OD il centro di gestione delle emergenze deve essere ubicato in apposito locale ad uso esclusivo

Attività di intrattenimento: come controllare l’incendio?

Al punto V.15.5.6, la RTV riporta:

  • in Tabella V-15.4 le misure di controllo dell’incendio rapportate ai livelli di prestazione
  • in Tabella V.15-5 i parametri per l’applicazione della norma UNI 10779 nella progettazione delle reti di idranti
  • in Tabella V.15-6 i parametri per la progettazione dell’eventuale impianto automatico di controllo o estinzione dell’incendio di tipo sprinkler

Rivelazione ed allarme

Si veda la Tabella V.15-7 che riporta i livelli di prestazione per le misure di rivelazione ed allarme (in sezione V.15.5.7): si ammettono soluzioni alternative alla funzione A degli IRAI (impianti di rivelazione e allarme automatici dell’incendio) nelle sale con impieghi di effetti scenici che possano comportare falsi allarmi, ad esempio: discoteche, teatri, complessi multifunzionali.

In tabella V.15-8 si trovano invece le attività per le quali va previsto il sistema EVAC.

Controllo di fumi e calore

Il Decreto 22 novembre 2022 nell’allegato (sezione V.15.5.8) indica che le aree TO1 delle attività devono essere dotate di misure di controllo fumi e calore (in base al capitolo S.8 de Codice). Nelle aree TK2 deve essere installato un sistema di evacuazione di fumi e calore (SEFC), proteggendo le aree limitrofe (es. platea, servizi, foyer, …) tramite compartimenti a soffitto appositamente dimensionati, ad esempio secondo le norme UNI 9494.

Sicurezza impianti tecnologici

Passiamo alla sezione V.15.5.9 della RTV 15: a proposito degli impianti tecnologici si specifica che:

  • non devono costituire causa di inciampo negli ambiti aperti al pubblico;
  • vanno realizzati tenendo conto delle prevedibili sollecitazioni ambientali, con particolare riferimento al rischio di danneggiamento meccanico;
  • prima del loro utilizzo, devono essere sottoposti a verifica secondo le norme tecniche di riferimento;
  • è vietato l’impiego di apparecchi riscaldanti con resistenza elettrica in vista.

Regola Tecnica per le attività di pubblico intrattenimento e spettacolo: i nostri approfondimenti

Sulla Regola Tecnica V15:

  1. Attività di intrattenimento e di spettacolo: la nuova RTV antincendio -DM 22 novembre 2022
  2. RTV 15 per Attività di intrattenimento e spettacolo: Valutazione del rischio e Strategia antincendio

Codice di Prevenzione incendi: libri e corsi

InSic suggerisce i seguenti libri di prevenzione incendi, editi da EPC Editore sul Codice di Prevenzione incendi ed i corsi di formazione organizzati da Istituto Informa sulle evoluzioni normative del Codice.

Codice di prevenzione incendi commentato + Esempi applicativi del Codice di prevenzione incendi, EPC Editore, luglio 2022 e novembre 2020,

Codice di prevenzione incendi commentato + Esempi applicativi del Codice di prevenzione incendi

Libro

Edizione: luglio 2022 e novembre 2020

Pagine: 568 + 640 a colori

Formato: 197×270 mm

Esempi applicativi del Codice di prevenzione incendi + ADDENDA 2022 Le Regole Tecniche Verticali di prevenzione incendi commentate IN OMAGGIO, EPC Editore, novembre 2020 (addenda genn. 2022),

Esempi applicativi del Codice di prevenzione incendi + ADDENDA 2022 Le Regole Tecniche Verticali di prevenzione incendi commentate IN OMAGGIO

Libro

Edizione: novembre 2020 (addenda genn. 2022)

Pagine: 640 a colori + 128

Formato: 197×270 mm

corso di formazione

Analisi del rischio di incendio e Codice di Prevenzione incendi

INFORMA- Roma

D.M. 03/09/2021 (Decreto “Minicodice”) e D.M. 03/08/2015 aggiornato al D.M. 12/04/2019

Valido come corso di Aggiornamento per RSPP, ASPP e Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.) 8 Crediti (CFP) CNI.

Coordinamento editoriale Portale InSic.it – Formatore in salute e sicurezza sul lavoro – Content editor e Social media manager InSic.it

Antonio Mazzuca

Coordinamento editoriale Portale InSic.it - Formatore in salute e sicurezza sul lavoro - Content editor e Social media manager InSic.it