fbpx

Prodotti antincendio validi e competitivi: Marinelli (MAIA), l’unione fa la forza

360 0
L’Associazione M.A.I.A, raccoglie in un inserto allegato alle riviste Antincendio n.10/2020 e Ambiente e Sicurezza sul Lavoro n.10/2020, le esperienze dei suoi Soci Sostenitori, che rappresentano le eccellenze italiane impegnate a lanciare sul mercato prodotti antincendio affidabili e competitivi sotto il profilo del rapporto qualità prezzo.
Abbiamo intervistato il Presidente dell’associazione Ing. Sandro Marinelli, amico e storico collaboratore del Gruppo Epc, da anni impegnato nella battaglia per moralizzare il settore.


Indice dei contenuti dell’Intervista:
1. Presidi antincendio: il progetto Prodotto raccomandato da M.A.I.A
2. Decreto Controlli: le novità per il Tecnico Manutentore antincendio
3. Mercato antincendio ed effetto Covid-19

Presidi antincendio: il progetto “Prodotto raccomandato da M.A.I.A”

Cosa sono i presidi antincendio e perché sono così importanti?
I presidi antincendio sono le misure “compensative” del rischio e sono, generalmente, indicate dal legislatore per ridurre il livello di rischio ad un valore “accettabile” socialmente.

L’etichetta prodotto raccomandato Maia è utile a garantire la qualità del prodotto antincendio e dare un concreto auto a chi deve scegliere i prodotti più sicuri?
Il progetto “prodotto raccomandato da M.A.I.A “nasce dalla necessità di far conoscere ad un mercato “inquinato” da prodotti antincendio scadenti e, sovente pericolosi, quali siano i prodotti italiani che offrono garanzie di qualità e di sicurezza, per i quali è possibile verificare l’intera linea di produzione, nel rispetto di un rapporto qualità/prezzo in linea con i costi incomprimibili della produzione stessa, escludendo a priori i prodotti di importazione per i quali non è possibile verificare la linea di produzione.

Perché è importante che gli RSPP scelgano i prodotti raccomandati MAIA?
È importante per gli RSPP conoscere quali “eccellenze”, in materia di prodotti antincendio, esistono in Italia in maniera tale da consigliare i committenti nella scelta di soluzioni che, fra l’altro, diano un contributo concreto alla ripresa economica di questo paese.


Decreto Controlli: le novità per il Tecnico Manutentore antincendio

Con il Decreto Controlli, è stata riconosciuta la figura del Tecnico Manutentore Qualificato: una vera rivoluzione nel settore dell’antincendio. Cosa comporterà nel futuro aver raggiunto questo importante obiettivo, da lei tanto auspicato?
Con l’emanando Decreto “controlli”, uno dei tre provvedimenti che andrà a sostituire il D.M. 10 marzo 1998, il Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco istituisce la figura del Tecnico Manutentore Qualificato riconosciuto dagli stessi Vigili del fuoco, ponendo fine ad una pluridecennale distorsione, nel mondo della manutenzione dei presidi antincendio, costituita dal fatto che il Tecnico Manutentore era sostanzialmente una figura “inesistente” dal punto di vista normativo, consentendo, di fatto, una proliferazione di finti manutentori dediti ad “imbrogliare” utenti ignari della materia.

Mercato antincendio ed effetto Covid-19

Come cambia con il Coronavirus il modo di operare delle aziende del settore antincendio, molte delle quali, sostengono la Vostra associazione?
Il settore antincendio sta soffrendo molto, a causa della pandemia da Covid-19, non potendo, in molti casi, effettuare le programmate manutenzioni dei presidi antincendio e non potendo formare ed aggiornare “in presenza” i propri manutentori, responsabili dell’efficienza dei presidi antincendio in tutte le attività lavorative. Ne deriva un discapito non solo economico, ma anche del livello di sicurezza della gran parte delle attività. Si spera in un rapido ritorno alla normalità, visto che il settore, come altri, è stato messo a dura prova.

Scarica l’Inserto al seguente link

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore