Prevenzione Incendi
 SU ANTINCENDIO
Casi di studio: il BLEVE e gli incidenti nel mondo
17 dicembre 2018
fonte: 
area: Prevenzione incendi
Casi di studio: il BLEVE e gli incidenti nel mondo Sul numero di novembre di Antincendio, Fabrizio Di Tirro, Ingegnere e Risk ed esperto di Risk Engineering riprende la descrizione del fenomeno chimico fisico del BLEVE, già trattato sul numero di ottobre in modo teorico e scientifico, passando alla descrizione di alcuni casi di eventi realmente accaduti: incidenti ed esplosioni che hanno avuto effetti molto gravi o perfino "disastrosi" raccolti e tenuti insieme dalla comune fenomenologia del BLEVE.

I casi trattati sono il BLEVE alla PEMEX di San Juanico, Mexico City 1984 e l'incidente di Palermo nel 1996 in un tunnel autostradale tra Palermo e Mazara nei pressi di Isola delle Femmine, quest'ultimo ben più disastroso di quello di Bologna, ricordato nello scorso numero e sempre a causa di un automezzo che trasportava GPL.
L'articolo è corredato di foto e immagini di repertorio a narrazione dei terribili fatti di questi e di altri incidenti gravi.

Secondo l'autore i BLEVE accadono con regolarità di frequenza e colpiscono i vari ambiti del trasporto su strada e ferroviario, degli impianti di processo e degli oil & gas terminal. Le strade per ridurne i rischi passano da alcuni tipi di intervento: quelli che lavorano sulla frequenza, ovvero ridurre la probabilità di avere fenomeni di BLEVE, e quelli che lavorano nel limitarne l'impatto potenziale.
E si suggerisce: "il primo degli insegnamenti dovrebbe essere: progettare adeguatamente la separazione dei rischi, serbatoi o impianti di gas combustibile liquefatto che siano". Inoltre non si può più trascurare l'importanza di intervenire con gli opportuni sistemi di protezione dagli eventi naturali quando gli impianti sono collocati in aree a rischio, quali i seismic bracings per le protezioni in aree sismiche (si veda in proposito un articolo di Antincendio (7/2018) sui rischi che un terremoto può portare ad un impianto chimico o petrolchimico generando scenari incidentali di BLEVE e VCE).

L'articolo è disponibile sul numero di Novembre della rivista Antincendio.
Per abbonarti Compila il seguente modulo, e invialo via fax (F: 06/33111043)
La Rivista è disponibile per gli abbonati in formato PDF (per singolo articolo) e consultabile via APP "Edicola" di EPC Periodici (disponibile su Android e IOS)

Riferimenti bibliografici:
BLEVE: dall'esplosione di Bologna ai casi più gravi avvenuti nel mondo (II parte)
Fabrizio Di Tirro
Antincendio n.11/2018

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!