Edilizia_edifici_città

Conversione DL Milleproroghe 2022: tutti i rinvii per l’edilizia

2702 0

In Gazzetta la Legge di Conversione del Decreto Milleproroghe 2022, qui il Testo del DECRETO-LEGGE 30 dicembre 2021, n. 228 convertito, che dispone la proroga di numerosi adempimenti legislativi. in materia ambientale, energetica ed edile.

Vediamo quanto emerso per il settore edile durante la conversione in legge 25 febbraio 2022, n. 15 del provvedimento (in rosso gli articoli confermati o inseriti in fase di conversione).

Messa in sicurezza degli edifici: ancora tre mesi per l’affidamento

Il Decreto convertito (art.1 bis) proroga di tre mesi i termini per l’affidamento dei lavori da parte dei comuni assegnatari dei contributi per la messa in sicurezza degli edifici e del territorio previsti dai commi 139 e 139-bis della legge di bilancio 2019, limitatamente alle opere oggetto di contributi assegnati entro il 31 dicembre 2021 (articolo 1-bis, introdotto in sede referente) e prevede ulteriori proroghe ai termini previsti per gli adempimenti relativi ai contributi in questione, limitatamente a quelli riferiti all’anno 2022 (articolo 3, comma 5-novies, introdotto in sede referente).

Bonus edilizi e cessione del credito: ancora fino al 31/12/2022 con condizioni

L’art. 3 sexies del DL Milleproroghe convertito prolunga il beneficio fiscale delle disposizioni sulla cessione del credito di cui all’art. 121 del DL 34/2022 (oggetto di una condizionalità con recente DL 13/22), per le spese sostenute dal 12 novembre 2021 al 31 dicembre 2021. Si tratta della cessione del credito, per sole tre volte, in base al DL 13/2022.

Vulnerabilità sismica edifici: proroga al 31/12/2022

Il Milleproroghe 2022 convertito conferma all’art. 10 bis il differimento dal 31 dicembre 2021 al 31 dicembre 2022 il termine per la verifica di vulnerabilità sismica sia degli edifici di interesse strategico e delle opere infrastrutturali la cui funzionalità durante gli eventi sismici assume rilievo fondamentale per le finalità di protezione civile, sia degli edifici e delle opere infrastrutturali che possono assumere rilevanza in relazione alle conseguenze di un eventuale collasso (articolo 10-bis, introdotto in sede referente);

Impianti sportivi: il Commissario in carica fino al 30 aprile

Il DL 228/21 convertito, proroga al 30 aprile 2022 il termine di cessazione delle funzioni del Commissario, nominato per la gestione del piano di interventi per le finali di coppa del mondo e i campionati di sci alpino 2020-2021 di Cortina d’Ampezzo (articolo 13, comma 3);

Ricostruzione e gestioni commissariali rinnovate

Il DL Milleproroghe convertito prevede in materia di ricostruzione diversi articoli che riguardano:

  • gestione commissariale per il sisma di Ischia 2017 , prevedendo, inoltre, l’applicazione delle misure per la ricostruzione e per la redazione del piano di ricostruzione già stabilite per il sisma 2016-2017, e intervenendo sulle procedure di condono per il riconoscimento del contributo di ricostruzione (articolo 13, commi da 4-bis a 4-quinquies, introdotti in sede referente).
  • eventi atmosferici: incremento di un ulteriore milione di euro le risorse del fondo, istituito dalla legge di bilancio 2022, finalizzato ad adottare misure per far fronte alle conseguenze degli eventi atmosferici calamitosi e degli eventi meteorologici verificatisi nel territorio della provincia di Mantova dal 3 luglio all’8 agosto 2021 (articolo 13-bis, introdotto in sede referente).
  • supporto alla gestione del Commissario straordinario del sisma 2016-2017 in Italia centrale, per l’attuazione degli interventi finanziati dal Fondo complementare (D.L. 59/2021) al PNRR, nei territori colpiti dagli eventi sismici del 2009 (Abruzzo) e del 2016-2017 (Centro-Italia) (art. 13-ter, introdotto in sede referente).

Edilizia scolastica: procedure semplificate fino al 31 marzo 2022

Il DL Milleproroghe convertito conferma (articolo 5, comma 1) il rinvio (dal 31 dicembre 2021) al 31 marzo 2022 (nuovo termine dello stato d’emergenza stabilito con D.L 221/2021) l’efficacia delle disposizioni recanti semplificazioni procedurali per gli interventi in materia di edilizia scolastica previsti dall’art. 232 (commi 4 e 5) del DL 34/2020 convertito.

Si tratta di semplificazioni delle procedure di pagamento a cura degli enti locali per interventi di edilizia scolastica durante la fase emergenziale da Covid-19: gli enti locali sono autorizzati a procedere al pagamento degli stati di avanzamento dei lavori anche in deroga ai limiti fissati per gli
stessi nell’ambito dei contratti di appalto
.

Per approfondire sul DL Milleproroghe

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore