SIEMENS
 Prevenzione Incendi
 BENI CULTURALI E ARTISTICI
Le regole tecniche verticali degli edifici tutelati: la normativa antincendio di riferimento
31 gennaio 2020
fonte: 
area: Prevenzione incendi
Le regole tecniche verticali degli edifici tutelati: la normativa antincendio di riferimento Il patrimonio culturale del nostro paese è il risultato di una stratificazione lunga e complessa di disparate civiltà e culture, in un territorio relativamente ristretto e fortemente eterogeneo. Tali condizioni hanno creato un accumulo, unico al mondo, di beni di impareggiabile bellezza, valore storico ed artistico.
L'importanza di tale patrimonio è posta anche tra i principi fondanti della Costituzione della Repubblica italiana che all'art. 9 recita. "La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione".

In questo approfondimento:
•La Lettera circolare DCPREV prot. n. 3181 del 15/3/2016
•Le Circolari n° 9723 del 26 giugno 2019 e n° 3272 del 16 marzo 2016
•Approfondisci sulla rivista Antincendio!

Beni culturali, la normativa antincendio di riferimento: la Lettera circolare DCPREV prot. n. 3181 del 15/3/2016

Il Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco ha impegnato risorse per individuare soluzioni ed elaborare regole tecniche che perseguono, oltre gli obiettivi di prevenzione incendi, quelli della tutela del valore artistico del bene. Tra le più recenti possiamo ricordare: la Lettera circolare DCPREV prot. n. 3181 del 15/3/2016 "Linea guida per la valutazione, in deroga, dei progetti di edifici sottoposti a tutela ai sensi del D.Lgs. 22/1/2004, n. 42, aperti al pubblico, destinati a contenere attività dell'allegato 1 al D.P.R. 1° agosto 2011"
La norma costituisce un utile supporto alla progettazione antincendio in deroga. La norma elaborata dal Ministro dell'interno, di concerto con il Ministro per i beni e le attività culturali si basa sull'analisi di casi di deroga risultati più frequenti.
La Linea guida ovviamente è solo un utile strumento progettuale, non è obbligatoria né esaustiva di tutti i casi oggetto di possibili istanze di deroga. Costituisce anche un utile riferimento per gli organi di controllo che devono esprimere il competente parere sulle deroghe proposte, nell'obiettivo di garantire un'ampia uniformità di giudizio sul territorio nazionale. La filosofia progettuale della Linea guida per la compensazione del rischio d'incendio aggiuntivo, si affida all'azione sinergica e complementare delle soluzioni conformi del Codice di prevenzione incendi, associate però a misure compensative ed aggiuntive, anche di tipo gestionale, per la salvaguardia degli occupanti e dei beni tutelati.

Beni culturali, la normativa antincendio di riferimento: le Circolari n° 9723 del 26 giugno 2019 e n° 3272 del 16 marzo 2016

I chiarimenti sull'istituto della deroga ai sensi dell'art 7 del D.P.R 151/11 forniti con le Circolari della Direzione centrale della Prevenzione e Sicurezza Tecnica n° 9723 del 26 giugno 2019 e n° 3272 del 16 marzo 2016 che forniscono indicazioni sull'utilizzo del Codice di prevenzione incendi per elaborare soluzioni progettuali in deroga. Tali soluzioni sono individuate per compensare il rischio aggiuntivo derivante dalla mancata applicazione della norma tecnica di prevenzione incendi di riferimento.
Infine, il Corpo Nazionale del Vigili del fuoco ha elaborato due regole tecniche verticali applicabili alla specifica attività 72 fornendo indicazioni complementari e sostitutive a quelle previste dalla Regola tecnica orizzontale del Codice di prevenzione incendi.
La prima, RTV 9 destinata ai musei, esposizioni, gallerie, archivi, ecc.; la seconda, chiamata convenzionalmente in questo articolo RTV X, è per tutte le altre attività soggette che si svolgono in edifici tutelati. Entrambi forniscono indicazioni complementari e sostitutive alla RTO, mentre la RTV X fornisce indicazioni sostitutive e complementare anche alle RTV specifiche per ogni attività.

Approfondisci sulla rivista Antincendio!

Le regole tecniche verticali degli edifici tutelati: il presente ed un possibile futuro
Luca Manselli (Comandante VVF Oristano)
Antincendio n.1/2020

Conosci la rivista Antincendio?

Dal 1949 il punto di riferimento per Responsabili antincendio in azienda, progettisti, consulenti e Vigili del fuoco.Progettazione antincendio, fire safety engineering, gestione della sicurezza e sistemi di esodo, manutenzione degli impianti, novità normative e tutte le risposte ai tuoi dubbi di prevenzione incendi.
Scopri la rivista Antincendio e Abbonati!
La Rivista è disponibile per gli abbonati su PC e dispositivi mobili, in formato sfogliabile e PDF, con i singoli articoli dal 2004 ad oggi! .

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a clienti@epcperiodici.it  
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic