STRUMENTI WEB
Lavoratori in siti contaminati: guida INAIL sul rischio chimico
fonte: 
Redazione InSic
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Lavoratori in siti contaminati: guida INAIL sul rischio chimico Il Manuale INAIL propone strumenti operativi per la valutazione e la gestione del rischio chimico per la salute dei lavoratori che operano in questi contesti



INAIL rende nota la pubblicazione di un Manuale operativo, redatto dal DIT, che propone strumenti operativi per la valutazione e la gestione del rischio chimico per la salute dei lavoratori presenti a qualsiasi titolo su di un sito contaminato.

Spiega l'INAIL che la valutazione prende in considerazione sia gli agenti chimici pericolosi, sia quelli cancerogeni e mutageni e, per quanto riguarda la via di esposizione, quella inalatoria e quella cutanea.
Il Manuale, liberamente scaricabile e qui in allegato, è frutto di un lungo ma proficuo confronto tra esperti appartenenti a numerosi Enti e Istituzioni ed ha permesso di individuare e proporre un approccio alla problematica in grado di armonizzare i contenuti del D.Lgs. 81/2008 (Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro) con quelli del D.Lgs. 152/2006 (Testo Unico ambientale).
Nel documento anche alcuni Allegati, l'ultimo dei quali verte sui Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) raccomandati per gli addetti.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito sicurezzasullavoro.inail.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: