L'ESPERTO RISPONDE
Quesito: permessi speciali di prevenzione incendi
fonte: 
Redazione Antincendio
area: 
Prevenzione incendi
Quesito: permessi speciali di prevenzione incendi Un quesito pervenuto alla rivista Antincendio n.2/2013, e pubblicato nella rubrica "L'Esperto risponde", ha riguardato i permessi di prevenzione incendi.

Il Quesito

L'azienda, della quale sono RSPP vorrebbe affittare il locale palasport dal Comune di nostra residenza per circa due ore per fare gli auguri a tutte le maestranze (circa 1200 unità). Servono permessi speciali? Attualmente il centro è chiuso perché l'ente gestore degli stessi impianti è inadempiente per il pagamento delle utenze.

La risposta dell'Esperto

Secondo l'Esperto, un palasport per una capienza di 1.250 persone deve certamente rispondere alla normativa vigente in materia di impianti sportivi nei quali si svolgono manifestazioni sia sportive, che di intrattenimento. Pertanto la proprietà, nell'affittare la struttura a terzi, anche se occasionalmente, dovrà fornire tutte le autorizzazioni amministrative, ivi comprese quelle rilasciate dai Vigili del fuoco, e la valutazioni del rischio a suo tempo effettuate per ottenere le predette autorizzazioni. Il locatario non dovrà fare altro che attenersi a quanto previsto nelle autorizzazioni rilasciate rispettando i limiti di esercizio (capienza max, vie di fuga, presidi antincendio disponibili, ecc.).

Per proporre il vostro quesito scrivere a antincendio@epcperiodici.it.
Il servizio è disponibile per utenti abbonati alla Rivista Antincendio.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: