fbpx
Emissioni_qualita_aria

Qualità dell’aria: tutti gli interpelli ambientali del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica

262 0

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica (MASE) aumenta la sezione interpelli, inserendo una sezione dedicata alla Qualità dell’Aria.

Il Primo Interpello riporta una istanza in merito all’utilizzo di metanolo quale combustibile alternativo al metano in impianti termici per la produzione di vapore a scopo industriale. Il riscontro da parte della Direzione generale MASE riferisce all’art. 3-septies del D.Lgs. 152/2006, e s.m.i.

Metanolo: si può usare in impianti termici? interpello prot. 105037 del 31.08.2022

Con Interpello n.105037/2022 (presentato in agosto)  la Provincia di Vercelli pone un quesito in merito alla possibilità di utilizzare il metanolo come combustibile in impianti termici industriali, richiedendo se un materiale non formalmente previsto nell’allegato X alla parte quinta del Dlgs 152/2006 possa essere utilizzato come combustibile in impianti soggetti al titolo I di tale parte quinta.

Secondo la risposta del MASE, ai sensi dell’articolo 293 del Dlgs 152/2006, in impianti soggetti al titolo I alla parte quinta del Dlgs 152/2006 (titolo nel quale sono compresi gli impianti termici ad uso industriale) “possono essere utilizzati esclusivamente i combustibili previsti per tali categorie di impianti dall’allegato X alla parte quinta, alle condizioni ivi previste”.

 Quindi, all’elenco dei combustibili previsto nell’allegato X alla parte quinta del Dlgs 152/2006 deve essere attribuita una natura tassativa, potendosi pertanto utilizzare, negli impianti in esame, soltanto i materiali previsti nell’allegato.

 Pertanto, conclude il MASE, un materiale che ha una serie di caratteristiche simili ad un combustibile in allegato X ma che se ne differenzia per altri aspetti (provenienza, modalità di produzione, sostanze presenti, ecc.) e che pertanto non può considerarsi incluso nell’allegato X non è, ai sensi della legge, utilizzabile come combustibile negli impianti in esame.

Interpelli in materia ambientale

Il Ministero Ambiente ha prodotto nel tempo diverse sezione di Interpelli in materia ambientale: quelli legati all’economia circolare sono stati redatti negli ultimi 2 anni. Li trovate raccolti nel nostro approfondimento-raccolta.

Normativa ambientale aggiornata e Codice dell’Ambiente

InSic suggerisce fra i libri di EPC Editore in materia di tutela dell’ambiente ed energia

Vademecum dell’ambiente
Sassone Stefano
Libro
Edizione: maggio 2020 (IV ed.)

Testo Unico Ambiente: corso di formazione sulla normativa ambientale aggiornata

formazione videconferenza

Il Testo Unico Ambientale (TUA) dopo i decreti correttivi
24 Crediti formativi (CFP) CNI
INFORMA- Roma

Prof. Ing. Francesco LOMBARDI
Professore Associato di Ingegneria Sanitaria Ambientale Università di Roma Tor Vergata; Docente di impianti trattamento rifiuti e gestione degli Impianti Sanitari Ambientali

Dott. Andrea PEGAZZANO
Esperto tutela ambientale, Autorità di Bacino del Fiume Po

Magistrato del Tribunale, esperto nelle tematiche trattate

Sistemi di gestione della salute e sicurezza: volumi e corsi di formazione per i professionisti della sicurezza

I sistemi di gestione integrati SICUREZZA - QUALITÀ - AMBIENTE, EPC Editore, gennaio 2021 (II ed.), Ceserani Roberto M., De Bartolomeis Francesco, Foti Alessandro, Rissotti Luigi

I sistemi di gestione integrati SICUREZZA – QUALITÀ – AMBIENTE

Ceserani Roberto M., De Bartolomeis Francesco, Foti Alessandro, Rissotti Luigi

Libro

Pagine: 446

Formato: 150×210 mm

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro, EPC Editore, settembre 2018 (III ed.), Mercadante Lucina, Terracina Antonio

Il sistema di gestione della sicurezza sul lavoro

Mercadante Lucina, Terracina Antonio

Libro

Pagine: 280

Formato: 170×240 mm

formazione videconferenza

Auditor di Sistemi di Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro
Norma UNI ISO 45001:2018

Corso Riconosciuto AICQ SICEV n° 233 erogato da CERSA S.r.l.

Il corso completo (40 ore), a seguito del superamento dell’esame finale, permette di conseguire la qualifica di Auditor di terza parte

La prima giornata è fruibile singolarmente per gli Auditor e tutti coloro che vogliono conseguire l’aggiornamento ai sensi della nuova norma

Valido come aggiornamento per RSPP, ASPP e Coordinatori sicurezza cantieri (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.) e per il mantenimento della Certificazione “Professionista della security rilasciata da ICMQ/CERSA (in base ai moduli)

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore