DAL GOVERNO
Legge Europea e di Delegazione in esame preliminare: i temi ambientali da risolvere
fonte: 
Redazione Banca Dati Sicuromnia - a cura di A.Mazzuca
area: 
Tutela ambientale
Legge Europea e di Delegazione in esame preliminare: i temi ambientali da risolvere Nell'ultimo Consiglio dei Ministri (n.18 del 6 settembre 2018) è stata annunciata l'approvazione in esame preliminare dei due disegni di Legge Europea 2018 e Disegno di Legge di Delegazione europea 2018.
Dopo aver visto quanto prevede la Legge di Delegazione europea 2018 per la Sicurezza, vediamo cosa prevede la stessa e la Legge Europea 2018 (in piccola parte) per la materia ambientale.



AMBIENTE
Disegno di legge di Delegazione europea 2018

• la prestazione energetica nell'edilizia e l'efficienza energetica;
i veicoli fuori uso, le pile e gli accumulatori nonché i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche;
• le discariche di rifiuti; i rifiuti, gli imballaggi e i rifiuti di imballaggio.
• la riduzione delle emissioni più efficace sotto il profilo dei costi e promuovere investimenti a favore di basse emissioni di carbonio.

Disegno di Legge europea 2018
• garantire la piena attuazione del regolamento UE sulle aste delle quote di emissione dei gas ad effetto serra;


Attuazione delle precedenti Leggi di Delegazione europea
Dalla precedente Legge di Delegazione 2016-17 (LEGGE 20 novembre 2017, n. 167) risulta attuato l'unico provvedimento ambientale ivi previsto, il Decreto Legislativo 30 maggio 2018, n. 81 di attuazione della direttiva (UE) 2016/2284 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 14 dicembre 2016, concernente la riduzione delle emissioni nazionali di determinati inquinanti atmosferici, che modifica la direttiva 2003/35/CE e abroga la direttiva 2001/81/CE (termine di recepimento: 1° luglio 2018).
Quanto alla Legge di Delegazione europea 2015 che conteneva maggiori previsioni per l'ambiente, si è data:
-attuazione della direttiva (UE) 2015/720 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile 2015, che modifica la direttiva 94/62/CE per quanto riguarda la riduzione dell'utilizzo di borse di plastica in materiale leggero attraverso l'articolo 9 bis del DL Mezzogiorno n.91/2017 che fu poi convertito in Legge n.123/2017; sul provvedimento intervennero successivamente i chiarimenti interpretatividel Ministero dell'Ambiente.
attuazione della direttiva (UE) 2015/1513 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 settembre 2015, che modifica la direttiva 98/70/CE, relativa alla qualità della benzina e del combustibile diesel e la direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili: DECRETO LEGISLATIVO 21 marzo 2017, n. 51
attuazione della direttiva (UE) 2015/2193 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2015, relativa alla limitazione delle emissioni nell'atmosfera di taluni inquinanti originati da impianti di combustione medi: DECRETO LEGISLATIVO 15 novembre 2017, n. 183.

Quanto alle Leggi Europee, suggeriamo la consultazione delle modifiche direttamente intervenute, e riportate su queste pagine, ad opera della Legge Europea 2017, Legge Europea 2015-6 ed il loro impatto sulla chiusura dei procedimenti di infrazione europea.

Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: