la figura del hse manager

Il ruolo dell’HSE Manager: competenze, requisiti e formazione

9530 0

Il Manager HSE è colui che si occupa della gestione degli aspetti di salute, sicurezza sul lavoro e ambiente, nelle attività e nei processi aziendali. Le abilità necessarie, oltre a quelle tecniche in ambito Health, Safety, Environment riguardano anche l’ambito gestionale organizzativo e giuridico-amministrativo.

HSE manager: significato

Il Manager HSE (Health, Safety, Environment – acronimo che indica salute, sicurezza e ambiente) è una figura professionale sempre più presente nelle organizzazioni medio-grandi e che raccoglie in sé competenze manageriali trasversali in materia di salute e sicurezza del lavoro e ambiente.

Cosa fa un HSE Manager?

Il Manager EHS supporta l’azienda sia nell’impostazione della strategia aziendale e d’impresa, analizzando in anticipo i rischi delle diverse alternative presenti, sia nella gestione e messa in atto delle misure di prevenzione e protezione dai rischi per i lavoratori, per l’ambiente e per gli asset aziendali, in conformità con le normative in vigore.

Rientrano tra le competenze fondanti del Manager EHS conoscere e saper gestire in maniera integrata e dinamica una quantità elevata di attività in ambito salute, sicurezza e ambiente, quali:

  • valutazione dei rischi, loro mitigazione e gestione
  • formazione e informazione
  • dispositivi di protezione
  • gestione delle emergenze
  • acquisti, qualificazione dei fornitori
  • interazione con il Medico Competente in termini di sorveglianza sanitaria, visite mediche, ecc.
  • Life Cycle Assessment
  • gestione dei rifiuti
  • scarichi
  • emissioni
  • depurazione
  • economia circolare
  • ecosistemi e biodiversità
  • risparmio idrico ed energetico
  • controlli e verifiche periodiche
  • audit
  • sistemi di gestione
  • comunicazione
  • programmi e progetti specifici
  • procedure e policies
  • conformità in caso di ispezione.

Il Manager HSE raccoglie dunque in un’unica figura temi che da sempre appaiono interconnessi ed interdipendenti.

La figura dell’HSE Manager secondo la norma UNI 11720

La norma UNI 11720:2018, dal titolo “Attività professionali non regolamentate – Manager HSE (Health, Safety, Environment) – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza” stabilisce i requisiti che deve possedere il Manager HSE, cioè il professionista che ha le conoscenze, abilità e competenze che garantiscono la gestione complessiva e integrata dei processi HSE nell’organizzazione aziendale.
Secondo la norma UNI 11720, il Manager HSE può avere compiti di carattere strategico o di natura operativa. La stessa norma definisce che la distribuzione di compiti strategici e operativi varia secondo le specificità di ogni organizzazione.

Cosa fa il Manager HSE Operativo 

Il Manager HSE Operativo supporta l’organizzazione nella gestione operativa e nell’attuazione delle misure di prevenzione e protezione dai rischi per i lavoratori, per l’ambiente e per il patrimonio aziendale, coerentemente con la legislazione vigente. Il Manager HSE Operativo gestisce in autonomia gli aspetti operativi, sulla base di linee strategiche definite ad un livello gerarchico superiore. 

Cosa fa il Manager HSE Strategico

Il Manager HSE Strategico supporta l’organizzazione nella definizione della strategia aziendale e imprenditoriale, analizzando anticipatamente i rischi per i lavoratori e per l’ambiente derivanti da scelte decisionali alternative. Il Manager HSE Strategico è una figura che si colloca nell’alta direzione. 

Livelli Base e Senior

Le due figure previste dalla norma sono distinte a loro volta in due livelli, uno Base e l’altro Senior, al fine di premiare chi ha maturato maggiore esperienza.

Il Manager HSE formato

Vi è poi una novità assoluta: il Manager HSE formato, inserito allo scopo di valorizzare chi ha seguito un lungo ed articolato percorso formativo, scommettendo in questa innovativa professione.

La formazione specifica per il Manager HSE

La norma UNI 11720:2018 prevede per il professionista HSE ben 400 ore di formazione divise su 5 macro-aree.
Il Prospetto B.3 della norma suddivide queste ore in base al profilo come illustrato di seguito nella Tabella 1.

Formazione Specifica in ambito HSE 
  AREE MANAGER HSE OPERATIVO   (ore di formazione)   MANAGER HSE STRATEGICO  (ore di formazione) 
organizzativa – gestionale 48 128 
giuridico – amministrativa 32 32 
tecnica in materia di sicurezza sul lavoro 96 64 
tecnica in materia di salute occupazionale 96 64 
tecnica in materia ambientale 128 112 
Tabella 1. Prospetto di sintesi dei requisiti UNI 11720:2018. 

L’aggiornamento della formazione

Il Manager HSE dovrà mantenere nel tempo i livelli di conoscenza acquisiti, grazie ad un aggiornamento continuo. L’aggiornamento professionale non deve essere inferiore a 72 ore di formazione ogni triennio, in materie pertinenti al ruolo, compiti e competenze del proprio profilo.

HSE Manager e RSPP: differenze e sovrapposizioni

Leggendo i due profili è evidente che i compiti attribuiti dalla norma UNI 11720 al primo e quelli definiti dal D.Lgs. 81/08 per il secondo, in parte si sovrappongono.

In tal senso, la lettura dei prospetti 1, 2 e 3 della norma UNI 11720, nei quali sono riportati i compiti propri del HSE Manager, evidenzia chiaramente questa sovrapposizione di compiti.

Vi sono però anche alcune sostanziali differenze:

  • tema ambientale: il Manager HSE deve possedere competenze e conoscenze non previste per il RSPP;
  • competenze manageriali: sono molto più enfatizzate nel ruolo dell’HSE Manager rispetto al RSPP, anche se quest’ultimo potrebbe avvicinarsi alle competenze in tema di salute e sicurezza sul lavoro previste per il Manager Operativo, più che a quelle per quello Strategico.
  • obbligatorietà: sanzionata in caso di inadempienza nel caso del RSPP e invece meramente volontaria per la figura del professionista HSE.

In sintesi, possiamo affermare che le due figure potrebbero anche coincidere avendo ben chiaro che, in tal caso, vige la necessità di completare i rispettivi percorsi di formazione, competenza ed abilità richiesti, affinché entrambi i ruoli siano adeguatamente conformi alle norme/leggi di riferimento.

Come certificare le competenze del Manager HSE?

Il professionista che intenda certificare le proprie competenze dovrà rivolgersi ad un Organismo di Certificazione (OdC) richiedendo di essere ammesso all’esame di certificazione.

Lo schema di certificazione delle competenze è stato stabilito da Accredia con la Circolare Tecnica n. 5/2019

HSE Manager in breve

  1. Cosa significa l'acronimo HSE?

    L’acronimo inglese HSE sta per Health, Safety, Environment (Salute, Sicurezza sul lavoro, Ambiente) e indica le attività e i processi aziendali di cui si occupa la figura dell’HSE Manager.

  2. Quanto dura il corso di formazione per diventare HSE Manager?

    La norma UNI 11720:2018 prevede per il professionista HSE 400 ore di formazione divise su 5 macro-aree.L’aggiornamento professionale non deve essere inferiore a 72 ore di formazione ogni triennio.

Corso Hse Manager 400 ore

Istituto Informa organizza il corso di formazione “HSE Manager”,
(IN VIDEOCONFERENZA)

Corso qualificato per la Certificazione di “HSE Manager” rilasciata da Cersa, destinata a persone in possesso dei requisiti stabiliti dai regolamenti applicabili.

Corso di aggiornamento per Manager HSE

Inoltre, Istituto Informa organizza il corso valido come aggiornamento per i Manager HSE (24 ore/40 ore):

Esperto 231 / Auditor di Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs.231/01 e Componenti di Organismi di Vigilanza

Il corso è qualificato da ICMQ/CERSA per la certificazione delle figure professionali: Componente Odv 231 – Auditor 231 – Esperto 231

Valido come aggiornamento per il mantenimento delle Certificazioni ICMQ/Cersa:

  • Professionista della security aziendale: 24/40 crediti
  • Manager HSE: 24/40 crediti
  • DPO: 8/12 crediti.

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore