fbpx

Autorità Garante: l’attività ispettiva nel secondo semestre 2021

423 0

L’Autorità Garante per la Protezione dei dati personali pubblica ogni sei mesi un elenco delle attività che saranno assoggettate a controlli da parte degli Ispettori della Guardia di Finanza. Vediamo come nasce l’attività ispettiva da parte del Garante della Privacy e quali sono le attività previste per il secondo semestre 2021

Nascita dell’attività ispettiva da parte dell’Autorità Garante

Ricordiamo che il primo presidente dell’Autorità Garante, Stefano Rodotà, si rese conto che un’attività ispettiva efficiente ed efficace doveva per forza essere appoggiata a strutture distribuite sul territorio nazionale. Fu così che stipulò un accordo con la Guardia di Finanza.
L’allora comandante generale si impegnò a mettere a disposizione un certo numero di sottufficiali distribuiti presso gli uffici. Da parte sua, l’autorità Garante si impegnò a formare ufficiali e sottufficiali, che furono così in grado di effettuare interventi capillari sul territorio. Questi interventi non si limitarono solo ad effettuare ispezioni presso titolari, indicati dall’autorità Garante ed inseriti in una lista semestrale; gli ispettori furono anche incaricati di effettuare interventi straordinari, a fronte di specifiche situazioni di rischio afferenti al trattamento di dati personali.

Autorità Garante e attività ispettiva: la formazione degli ispettori

La formazione di questi ufficiali e sottufficiali è proseguita nel tempo ed oggi questi soggetti sono in grado di svolgere la gran parte delle attività ispettive. Resta sempre salva la facoltà dell’Autorità Garante di utilizzare propri ispettori, in casi di particolare rilievo e complessità.

Da diversi anni quindi, l’Autorità Garante pubblica ogni sei mesi un elenco delle attività sottoposte ad attività ispettive; senza evidentemente indicare specificamente i titolari coinvolti, ma solo le categorie di trattamento sottoposte ad ispezione.

Autorità Garante: quali l’attività ispettiva nel secondo semestre 2021

Di solito, ogni sei mesi si effettuano circa 60 ispezioni e gli esiti sono comunicati all’Autorità Garante che è in grado così di elaborare preziose valutazioni sulle modalità di applicazione delle disposizioni del Regolamento Generale Europeo, nonché delle proprie specifiche disposizioni.

L’elenco delle attività

Ecco le attività che il Garante ispeziona nella seconda metà del 2021:

  • trattamenti di dati biometrici per il riconoscimento facciale anche mediante sistemi di videosorveglianza;
  • trattamenti di dati personali nel settore della c.d. “videosorveglianza domestica” e nel settore dei sistemi audio/video applicati ai giochi (c.d. giocattoli connessi);
  • trattamenti di dati personali effettuati dai c.d. “data broker”;
  • trattamenti di dati personali effettuati da società per attività di marketing e profilazione;
  • trattamento di dati personali effettuati da società private in tema di banche dati reputazionali;
  • trattamento di dati relativi alla salute effettuati da Istituti di Ricovero e Cura a carattere scientifico (IRCCS), sia pubblici sia privati;
  • trattamenti di dati personali effettuati da società rientranti nel settore del cd. “Food Delivery”;
  • data breach.

I criteri con cui l’Autorità Garante individua gli specifici titolari, che effettuano trattamenti appartenenti alle categorie indicate, sono evidentemente riservati. Tuttavia l’esperienza trascorsa dimostra come questi titolari sono per solito equamente distribuiti sul territorio nazionale, individuando sia soggetti di grande levatura, sia soggetti di media e piccola levatura.

Dall’esame dell’elenco appare chiaro come la prima e l’ultima attività, tra quelle elencate, sono quelle che acquisteranno una notevole rilevanza e che potranno forse riservare sorprese, non sempre piacevoli!

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore