fbpx

Anaf Fire Protection festeggia i primi 50 anni di ricerca, innovazione e qualità

45 0

Dal 1973, con orgoglio e passione, ogni giorno Anaf Fire Protection pensa a come rendere il mondo più sicuro.

Qualità, sicurezza e sviluppo costante

Sono questi gli elementi che hanno contribuito al successo della Anaf Fire Protection, fondata nel 1973 da Yves Anaf, CEO della società, che nel corso degli anni ha saputo costruire un gruppo solido conosciuto in tutto il mondo, con più sedi in Europa, ed in Italia, con oltre 280 dipendenti vantando oltre 1800 clienti in 72 paesi.

Leader Europeo nella progettazione e produzione di una vasta gamma di estintori portatili e carrellati per il mercato antincendio, automobilistico e nautico, offre un range completo di materiale pompieristico, accessori e ricambi ed impianti di spegnimento e rivelazione.  

La produzione

Anaf Fire Protection si differenzia per una produzione verticalizzata dal respiro internazionale, alle porte di Milano, dislocata su 4 siti di oltre 41.000 mq coperti e 60.000 mq scoperti, capaci di produrre più di 4 milioni di pezzi secondo i più elevati standard qualitativi.

Il 95% dei materiali è realizzato internamente consentendo un controllo diretto ed efficace sulla qualità di tutta la catena produttiva.

Da sempre l’azienda ha puntato sull’automazione dei processi tramite la progettazione, l’ingegnerizzazione e la realizzazione dei macchinari.

Dalla linea dei serbatoi in alluminio monoblocco, allo stampaggio delle materie plastiche, alla produzione della polvere, alle linee automatiche di riempimento e di imballaggio e ai cicli di verniciatura, sempre nel rispetto e nella tutela degli obiettivi di gestione ambientale e di sicurezza.

Il Gruppo è certificato secondo le norme 9001, 45001, 14001 e 9100 Aerospaziale.

Nel rispetto della sostenibilità ambientale, Anaf Fire Protection, si è impegnata negli anni con diversi interventi e investimenti per il raggiungimento dell’autoproduzione energetica e termica.

Gli impianti fotovoltaici di proprietà forniscono l’80.5% dell’energia necessaria, così come l’apporto termico derivato tramite il recupero energetico generato dai processi produttivi.

La produzione verticalizzata di Anaf Fire Protection

La storia

Questa avventura è iniziata 50 anni fa quando, un adolescente Yves Anaf, appassionato di subacquea, mette a frutto l’esperienza fatta con le bombole da sub per cominciare a produrre i primi estintori.

“Mio padre era un commerciante e cominciai un po’ per gioco ad assemblare i primi esemplari per lui; poi, un giorno, mi diede 500mila lire per comprare un motorino, io invece usai quei soldi per produrre i primi estintori”.

Nel pieno degli anni ’70, si posero così le basi per quello che in pochi decenni sarebbe diventato il leader europeo del settore.

– Continua e conclude Yves Anaf:

“I nostri 50 anni rappresentano la base solida su cui ogni giorno costruiamo il nostro futuro, che è anche quello dei nostri clienti, dipendenti, partner e del nostro territorio. Festeggiamo con orgoglio un traguardo che conferma l’impegno dell’azienda nel perseguire una strategia di crescita costante, basata sulla ricerca e sul miglioramento continuo. Questo importante anniversario non è solo la celebrazione del passato ma rappresenta soprattutto il momento ideale per guardare al futuro con rinnovato entusiasmo ed energia.”

Maggiori informazioni sul sito!

Responsabile Commerciale Divisione Periodici di EPC Editore

Clio Gargiulo

Responsabile Commerciale Divisione Periodici di EPC Editore