Norme tecniche per le Costruzioni 2018
DALLE ASSOCIAZIONI
Al Senato Anmil presenta il primo Rapporto nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro
fonte: 
Redazione InSic.it
area: 
Salute e sicurezza sul lavoro
Al Senato Anmil presenta il primo Rapporto nazionale sulla salute e sicurezza sul lavoro Ieri, 17 maggio al Senato, AMNIL ha presentato il 1 Rapporto sulla salute e sicurezza sul lavoro in Italia con l'obiettivo di contribuire a promuovere la prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali.
Analizziamo i contenuti e la genesi del Rapporto, frutto di un lungo lavoro di ricerca e le finalità che muovono l'Associazione a creare uno strumento utile e gratuito che fa il punto sullo stato di attuazione della legislazione di sicurezza in Italia...

Per richiedere una copia gratuita del Rapporto Anmil
inviare una mail ad anmil@anmil.it

Presenti il Segretario della Presidenza del Senato, Silvana Amati e il Presidente nazionale ANMIL, Franco Bettoni. Per le Istituzioni, il Presidente della Commissione Lavoro del Senato, Maurizio Sacconi; la Presidente della Commissione parlamentare di Inchiesta sugli Infortuni sul lavoro e le malattie professionali, Camilla Fabbri; il Presidente della Commissione Lavoro della Camera dei deputati, Cesare Damiano; il Presidente del CIV INAIL, Francesco Rampi.
Il Rapporto è stato presentato dalla responsabile ANMIL Salute e Sicurezza, Maria Giovannone; le conclusioni sono state affidate a Sandro Giovannelli, Direttore Generale ANMIL.

Il lavoro di ricerca di Anmil
Il Rapporto è frutto di un lavoro di un gruppo di ricerca dell'Associazione che si è dedicato allo studio dei principali interventi del legislatore, della giurisprudenza, della prassi amministrativa e del mondo della ricerca in salute dei lavoratori e della loro sicurezza in ambito lavorativo che hanno caratterizzato in modo significativo l'anno precedente e la metà dell'anno in corso.
Nelle intenzioni dell'Associazione questo diventerà un appuntamento annuale per comprendere come sia cambiato il lavoro nel nostro paese a seguito dell'introduzione del testo Unico e del suo Decreto correttivo e fornire così un servizio informativo e culturale aggiornato e completo.

Le finalità
Nel suo discorso d'apertura, il presidente Anmil ha sottolineato come questo strumento rappresenti come un "annuario della sicurezza sul lavoro" attraverso il quale l'Associazione vuole analizzare un anno di legislazione e produzione giurispudenziale nelle materie di salute e sicurezza sul lavoro, un servizio informativo aggiornato e completo, completamente gratuito, condensato in un unico volume facilmente consultabile.
Il Rapporto, sorge anche dalla necessità di indagare sullo scollamento tra i dati statistici INAIL delle attività ispettive e di vigilanza con i livelli di efficacia delle tutele, che" restano ancora insoddisfacenti, specie in alcune aree del Paese ovvero in alcuni ambiti produttivi". Le ragioni di tale fenomeno, secondo il Presidente Anmil, possono ricondursi solo in parte alla necessità di semplificazione e completamento della disciplina prevenzionistica, pur pressante nel nostro Paese.
Il presidente ha confermato poi l'importanza di riavviare il lavoro operativo Commissione Consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro "che stenta però a ripartire nella sua nuova composizione", sottolinea, e "lascia ancora in panchina l'ANMIL, pur formalmente entrata a far parte della Commissione da settembre 2015, per effetto del Jobs Act e del nuovo art. 6 del decreto legislativo 81/2008.
Ma, rincara, "Oltre a questi temi, c'è però anche un problema di natura culturale, collegato alla necessità di veicolare e diffondere al meglio i contenuti prescritti da norme complesse, attraverso strumenti agevoli, multilivello e gratuiti, alla portata di tutti: imprese pubbliche e private; lavoratori; addetti ai lavori; consulenti e professionisti. Ciò, tanto più se si tiene conto della rilevanza costituzionale e non negoziabile dei beni della vita e della salute della persona, alla cui tutela la materia è preposta".

In allegato la sintesi del Rapporto diffuso da Anmil e il commento Anmil ai dati INAIL sugli infortuni e malattie professionali nell'ultimo anno.

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.anmil.it 
Selezionate per te da InSic
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter  Scarica l'app di InSic
Leggi su Google Edicola  Iscriviti al feed RSS

 
 
 
Tutta la normativa e la giurisprudenza sulla Banca Dati Sicuromnia: