SAFEIN
 Salute e Sicurezza
 APPROFONDIMENTO
Impianti aeraulici: l'importanza della corretta manutenzione per la salute dei lavoratori
25 febbraio 2021
fonte: 
area: Salute e sicurezza sul lavoro
Impianti aeraulici: l'importanza della corretta manutenzione per la salute dei lavoratori

Quali aspetti considerare nello svolgimento delle attività di manutenzione degli impianti aeraulici?
Facciamo il punto sugli obblighi relativi ad una corretta effettuazione della mantenzione degli impianti, le responsabilità del gestore ed i controeffetti di una cattiva manutenzione.

Il contributo è tratto dall'articolo di F. Battelli " Impianti aeraulici: l'importanza della corretta manutenzione per la salute dei lavoratori" pubblicato su Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.2/2021.

Nell'articolo vengono analizzati solo gli aspetti legati alle attività di manutenzione in quanto tali, lasciando da parte le problematiche annesse all'esternalizzazione, ai rischi degli addetti incaricati di tale attività e ai rischi dovuti dalle interferenze durante tale attività.

La manutenzione degli impianti aeraulici in azienda e prevenzione della salute e sicurezza

Le attività di manutenzione degli impianti aeraulici hanno subito un'evoluzione considerevole: dal tipico approccio "su guasto", in cui si interveniva a seguito di un'anomalia, siamo passati a una serie di attività più articolate, basate su interventi di tipo predittivo e preventivo, indicate da norme specifiche e/o dai manuali d'uso e manutenzione emessi dai fabbricanti.
In ambito salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, gli obblighi relativi all'effettuazione di una corretta manutenzione degli impianti mettono in luce l'esigenza per il datore di lavoro di fare applicare puntualmente le indicazioni fornite dal decreto legislativo n. 81/2008 e s.m.i., garantendo la permanenza nel tempo dei requisiti di sicurezza e tutela della salute richiesti per gli impianti e le attrezzature presenti nei luoghi di lavoro. Naturalmente, devono essere parimenti tutelati anche gli addetti alle attività manutentive. In altre parole, le attività di manutenzione degli impianti sono alcuni degli aspetti fondamentali per garantire un ambiente di lavoro sicuro. Immaginiamo a quali rischi si andrebbe incontro se un ascensore di un edificio non fosse sottoposto a regolari manutenzioni periodiche e alle verifiche ispettive!
Pertanto, adeguati piani di manutenzione, pulizia e sanificazione degli impianti in questione, sono condizioni imprescindibili al fine di garantire un ambiente di lavoro salubre e un microclima confortevole.

Impianti aeraulici e responsabilità del gestore

Va chiarito che è responsabilità del gestore individuare in base alla tipologia di impianto le operazioni di manutenzione e la loro frequenza di attuazione.
Le norme non sempre descrivono nel dettaglio le operazioni di manutenzione di un impianto o la frequenza con cui attuarle: è compito del gestore individuare, in funzione del tipo di impianto e delle esigenze degli utenti, le opportune operazioni di manutenzione e la relativa frequenza e il proprietario di un impianto è tenuto ad affidare i lavori di manutenzione a persone competenti.
In particolare, per quanto riguarda gli impianti di trattamento dell'aria primaria (sia che siano del tipo "tutt'aria" che quelli misti), la manutenzione è di fondamentale importanza per riuscire a ottenere e garantire nel tempo le prestazioni che sono state previste in fase di progettazione e realizzazione dell'impianto per le seguenti motivazioni:

  • corretto ricambio dell'aria negli ambienti;
  • confort termo-igrometrico;
  • igiene dei componenti dell'impianto (sistemi di filtrazione, canalizzazioni, bocchette, umidificazione).

Controeffetti di una cattiva manutenzione esanificazione degli impianti aeraulici

La cattiva manutenzione e sanificazione degli impianti in questione (ordinaria e straordinaria) può creare una serie di problematiche che vanno dal discomfort a possibili contaminazioni di agenti patogeni molto pericolosi come la legionella o virus appartenenti la famiglia dei coronavirus.
Gli impianti aeraulici sono in grado di regolare le condizioni termoigrometriche dell'aria, controllarne la purezza attraverso un sistema di filtrazione e provvedere alla sua immissione ed estrazione attraverso canalizzazioni primarie e secondarie all'interno degli ambienti.

Quali sono i principali componenti di un impianto aeraulico?

I principali componenti di un impianto aeraulico sono:

  • UTA (Unità di Trattamento Aria) comprensive di sistemi di filtrazione e umidificazione o recuperatori
  • Canali di mandata e di ripresa aria negli ambienti
  • Canale di presa dell'aria esterna
  • Bocchette o anemostati per la diffusione dell'aria nei vari ambienti

Approfondisci sulla rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro

Impianti aeraulici: l'importanza della corretta manutenzione per la salute dei lavoratori
Francesco Battelli, Manager EHSS
Ambiente&Sicurezza sul Lavoro n.2/2021

Conosci la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro?

Dal 1985 un aggiornamento competente e puntuale per i professionisti della sicurezza.
Ogni anno 11 fascicoli con approfondimenti normativi, tecnici e applicativi delle leggi; risposte pratiche ai dubbi che s'incontrano nella propria professione; aggiornamenti su prodotti e servizi per la prevenzione.
Scopri la rivista Ambiente&Sicurezza sul Lavoro e gli abbonamenti su carta e/o digitale e compila il modulo di acquisto!

La Rivista è disponibile per gli abbonati su PC e dispositivi mobili, in formato sfogliabile e PDF, con i singoli articoli dal 2004 ad oggi!

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a clienti@epcperiodici.it  
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic