APPROFONDIMENTO

Sulla rivista Antincendio n.4/2014 si parla di...

29 aprile 2014
Rivista Antincendio

Il numero di Aprile della Rivista Antincendio spazia tra diverse tematiche che riguardano il mondo dell'antincendio: dalla resistenza al fuoco alle novità tecniche e normative in materia di depositi GPL, due articoli di approfondimento in materia di fire safety engineering, un'analisi dei sistemi di protezione passiva e di porte tagliafuoco. Infine un articolo che fa luce su biomasse e megafires ed andiamo a scoprire le nuove procedure di semplificazione amministrativa in materia di prevenzione incendi adottate in Sardegna.

Installazione ed esercizio dei depositi di GPL: le novità tecniche e normative
G. Boscaino
L'articolo analizza il D.M. 4/03/2014, che è entrato in vigore il 14 aprile 2014 e che apporta modifiche ed integrazioni al DM 14 maggio 2004 relativamente alla regola tecnica di prevenzione incendi per l'installazione e l'esercizio dei depositi di gas di petrolio liquefatto (GPL) con capacità complessiva non superiore a 13 m3. Si tratta di stoccaggi di gas semplici e standardizzati, destinati ad alimentare impianti di distribuzione per usi civili, industriali, artigianali e agricoli che garantiscono l'approvvigionamento energetico soprattutto delle aree più disagiate del nostro territorio e, pertanto, difficilmente raggiungibili dalla rete dei metanodotti.

Resistenza al fuoco: gli sviluppi futuri nel settore
Fabio Dattilo, Luca Ponticelli
L'articolo evidenzia le principali possibilità di sviluppo nel settore della resistenza al fuoco e intende formulare alcune ipotesi di miglioramenti apportabili anche in tempi relativamente rapidi. Il lavoro di ammodernamento normativo iniziato nel 2007 non è finito: i sette anni circa di implementazione e sperimentazione dei nuovi decreti, l'abbandono della circolare 91 del 1961 ed i numerosi spunti di miglioramento derivanti da osservazioni, consigli, discussioni e pareri da parte degli addetti ai lavori, induce ad aprire ulteriormente il fronte dell'innovazione e semplificazione normativa nel settore della "fire resistance".

FSE: criteri generali per la valutazione della sicurezza strutturale in caso di incendio
Sandro Pustorino,Emidio,Luca Ponticelli

L'articolo presenta i criteri di calcolo impiegabili ai sensi delle norme nazionali vigenti per l'applicazione dell'approccio ingegneristico ai fini della sicurezza strutturale in caso di incendio, proponendo una procedura per la verifica della loro applicazione al caso delle strutture di acciaio.

Progettare con l'FDS: aerazione naturale e sicurezza dell'esodo nelle Autorimesse
Filippo Cosi
Viene illustrato uno studio di ingegneria antincendio eseguito con simulazioni condotte con il software Fire Dynamics Simulator, relativo ad un'autorimessa interrata multipiano. Il caso deriva da un intervento effettivamente realizzato.

Sistemi di protezione passiva: efficienza e funzionalità le caratteristiche di sicurezza
Ciro Bolognese
L'articolo analizza le previsioni del D.M. 7/8/2012 il quale, con riferimento all'art.16 del D.Lgs. 139/06, che attribuisce al professionista antincendio alcuni compiti in materia di redazione di progetti,rilascio di certificazioni e di asseverazione. Poi passa ad analizzare le disposizioni che riguardano i sistemi di protezione passiva (art. 5 del DM 4/5/98, il controllo iniziale dei sistemi protettivi alla luce delle norme UNI, i Sistemi reattivi ed i Sistemi in lastre e quelli a spruzzo. Infine, un riferimento al controllo dei sistemi protettivi già esistenti ed alla documentazione da presentare da parte del professionista antincendio.

La Sardegna, un modello virtuoso al servizio del cittadino
Angelo Porcu - Luca Manselli
Andiamo a scoprire la nuova procedura di prevenzione incendi siglata tra Regione Autonoma della Sardegna e Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco,un esempio virtuoso di collaborazione interistituzionale per agevolare e facilitare gli adempimenti amministrativi per l'inizio/modifica di un attività produttiva senza diminuire il livello di sicurezza; un esempio di procedura che si sta diffondendo, gradualmente ma inesorabilmente, su tutto il territorio nazionale.
(vedi sull'argomento l'intervista all'Ing. Saffioti)

Porte tagliafuoco: uno standard inglese sicurezza antincendio
Paolo Castelli
Il BSI (British Standards Institution) ha pubblicato lo standard BS 9999:2008 "Code of practice for fire safety in the design, management and use of buildings", che fornisce le regole di progettazione, gestione e utilizzazione per ottimizzare la sicurezza antincendio degli edifici. L'articolo lo analizza mettendo in luce le due applicazioni per le nuove costruzioni e le esistenti con l'eccezione delle abitazioni individuali e di alcuni edifici adibiti ad impieghi speciali

La gestione delle biomasse e il fenomeno dei megafires
Stefano Marsella,Marcello Marzoli
Nel corso degli ultimi anni è stato introdotto il termine "megafire", riferito agli incendi boschivi di grandi dimensioni , caratterizzati da una totale incontrollabilità, che è legata a particolari condizioni meteorologiche e alla quantità di biomassa secca presente. L'articolo racconta questi fenomeni, indagando sui principali fattori di rischio incendio.

In allegato troverete il pdf del sommario del numero di Aprile di Antincendio.
Per informazioni e per abbonarsi alla rivista clicca qui.



Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.insic.it 
oppure scrivi a antincendio@epcperiodici.it  

Allegati

Sommario - Antincendio 4/2014
- Somm_AI_04_14.pdf (457 kB)

Potrebbe interessarti anche

Depositi GPL: modifiche alla regola tecnica di prevenzione incendi
Tecnologie e prodotti sulla rivista Antincendio 4/2014(II parte)
Tecnologie e prodotti sulla rivista Antincendio 4/2014