QUESITO

Attività ricettive separate e caratterizzazione antincendio

25 luglio 2016
Redazione Banca Dati Sicuromnia - http://sicuromnia.epc.it

In uno stesso edificio sono ubicate due strutture ricettive ognuna con numero di posti letto inferiori a 25. Ogni attività ricettiva dispone di una propria scala con accesso diretto da via pubblica. Le due attività pur essendo indipendenti, ma comprese in uno stesso edificio, possono essere considerate non soggette a controllo V.V.F. oppure rientrano nell'attività 66/1A?

Risponde l'Ingegner Marinelli (Dirigente AR Corpo VV.F).

Secondo l'Esperto
Le due attività ricettive, se sono fisicamente separate ai fini antincendio, con strutture separanti di adeguata resistenza al fuoco, e quindi sono totalmente indipendenti tra loro, non rientrano nella fattispecie di cui al punto 66/1° di cui al D.P.R. 151/2011
Per inviare un Quesito
Il Servizio quesiti è a disposizione degli abbonati alla rivista Antincendio o alla Banca Dati Sicuromnia.Per saperne di più...SICUROMNIA!

Questo e altri quesiti in materia di sicurezza, ambiente e antincendio, sono disponibili sulla nostra Banca dati Sicuromnia, di cui è possibile richiedere una settimana di accesso gratuito

Per ABBONARSI
CLICCA QUI per il modulo FAX da inviare allo 0633111043


VERSO IL SAFETY EXPO...
Sei un professionista del settore antincendio?
Allora non puoi mancare al Safety Expo, evento gratuito promosso ed organizzato dalle riviste "Antincendio" e "Ambiente & Sicurezza sul lavoro", dall' Istituto Informa e da EPC Editore a Fiera Bergamo, il 21 e 22 settembre 2016.

Per la parte "antincendio" si parlerà di Codice Antincendio e non solo! Previsti convegni con le Istituzioni, Focus e workshop tecnici con le aziende del settore e Corsi di Aggiornamento 81/08.
Vieni a scoprire l'Agenda
E iscriviti all'Evento!#SafetyExpo16



Per maggiori informazioni  
consulta il sito sicuromnia.epc.it 
oppure scrivi a sicuromnia@epc.it  

Potrebbe interessarti anche

Strutture ricettive: proroga antincendi al 31 ottobre 2015
Alberghi fino a 50 dipendenti: nuova Regola tecnica
Sale di alberghi: chiarimenti sulle autorizzazioni VV.F.
Strutture ricettive: modifiche per la formazione degli addetti antincendio