SAFEIN
 Prevenzione Incendi
 I SOMMARI
Antincendio n.11/2020 è online: i temi del mese!
19 novembre 2020
fonte: 
area: Prevenzione incendi
Antincendio n.11/2020 è online: i temi del mese! Sul numero di Antincendio di novembre tante le attività analizzate nei diversi profili progettuali, operativi e gestionali in cui si articola la prevenzione incendi.
Negli ARTICOLI due interessanti casi di studio di applicazioni antincendio per edifici culturali (Tenuta di Antognolla) e del settore dei grandi eventi (Jova Beach Party a Roccella Jonica).
Ancora un richiamo alle attività soggette del settore energetico in ambiti civili ed industriali, il ruolo del soccorso tecnico nella prevenzione incendi, la disciplina degli impianti fissi di distribuzione carburanti per aeromobili, i rapporti fra stabilimenti a rischio di incidente rilevante e territorio e infine torniamo sulla investigazione antincendi concentrandoci sugli elementi di tossicità dei prodotti da combustione in una scena d'incendio.
Nelle RUBRICHE , news dal mondo delle associazioni e la consueta ampia vetrina informativa sul mercato dell'antincendio.

Gli Articoli di Antincendio n.11/2020


Tenuta di Antognolla: il ruolo del Codice nel recupero degli edifici storici
Giuseppe Amaro, Valentina Crimì
L'articolo vuole mettere in evidenza come un edificio di interesse storico e complesso, ubicato in un'area dalla morfologia articolata tra le valli umbre, nella fattispecie un'antica fortezza medievale, possa essere recuperato e riqualificato come attività ricettivo - turistico - alberghiera, attraverso il ricorso ad una progettazione prestazionale, secondo i dettami del Codice di prevenzione incendi, allegato al D.M. 03/08/2015 e s.m.i. ricorrendo a soluzioni sia esse conformi che alternative, che la stessa normativa consente, nel rispetto delle peculiarità proprie del sito.
Le principali tematiche affrontate, che si ritiene possano avere rilevanti ai fini della condivisione fra i tecnici del settore, hanno riguardato la resistenza al fuoco delle strutture lignee esistenti, il controllo dell'incendio e l'operatività antincendio.

La prevenzione incendi nei settori energetici: ambiti civili ed industriali
Corrado Romano
Negli anni recenti stanno assumendo una crescente rilevanza gli aspetti inerenti all'efficienza energetica all'interno delle organizzazioni governative: nazionali e sovranazionali e in termini applicativi per le attività imprenditoriali. Le attività soggette a controllo di prevenzione incendi che potrebbero essere argomentate nell'ambito del settore energetico sono molteplici, in tale articolo si è prescelto di esporre gli aspetti di sicurezza e prevenzione incendi nell'ambito della realizzazione di una bio raffineria della seconda generazione tra le prime al mondo progettata e realizzata integralmente in Italia.

La prevenzione incendi ed il soccorso tecnico
Antonio Annecchini
L'attività di normazione nel campo della sicurezza in caso di incendio consolida e reticola ulteriormente le strette relazioni che esistono fra il punto di vista operativo (elementi e temi rispetto ai quali il responsabile delle operazioni di soccorso adotta decisioni) ed il punto di vista normativo (elementi, misure, strategie ed opportunità contenute nel Codice di prevenzione incendi). Esistono forti collegamenti fra gli elementi di valutazione operativa ed i riferimenti normativi: in uno scenario incidentale il loro equilibrio, in un quadro di intelligenza situazionale, governerà l'evoluzione tattica nel breve e nel medio periodo. L'articolo affronta le relazioni esistenti fra temi, elementi di valutazione e misure di sicurezza antincendi.

"Jova Beach Party": aspetti e problematiche di sicurezza nella tappa di Roccella Jonica
Andrea Gattuso, Emilio Collini
Quali misure di sicurezza sono scaturite dopo i fatti di Torino a Piazza San Carlo? Nell'articolo vengono richiamate le linee guida e i decreti applicabili e, analizzando il Jova Beach Party a Roccella Jonica, si descrivono tutte le misure adottate per garantire la sicurezza dell'evento

Rifornimento degli aeromobili: deposito, trasporto e distribuzione di carburante in ambito aeroportuale
Antonio Perazzolo
A seguito dell'entrata in vigore del D.P.R.151/2011, l'Allegato I al punto 13, oltre a richiamare gli "impianti fissi di distribuzione carburanti", ha inserito, quali nuove attività soggette ai controlli di prevenzione incendi gli "impianti fissi di distribuzione carburanti per la nautica, l'aeronautica e i contenitori distributori rimovibili di carburanti liquidi". Al fine di meglio esplicitare quali attività rientrino in detta tipologia, di definire le specifiche tecniche da osservarsi per la costruzione e l'esercizio delle stesse, e come sono individuate le responsabilità dei diversi soggetti che hanno un ruolo nella distribuzione del carburante per gli aeromobili, tra il 2017 e 2018 un gruppo di Lavoro istituito presso il Ministero dell'Interno, sotto il coordinamento del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco e che ha visto tra i suoi membri Enac, Ministero dei Trasporti e Confindustria (Asso-aeroporti e Unione Petrolifera), ha prodotto uno studio accurato sulla materia, i cui contenuti essenziali vengono sintetizzati nell'articolo.

La compatibilità territoriale e le misure complementari nell'analisi dei rischi di incidente rilevante
Roberto Di Bartolo, Simona Ottaviano
La compatibilità territoriale costituisce uno dei requisiti che gli stabilimenti a rischio di incidente rilevante devono garantire: è infatti necessario che essi svolgano la loro attività rispettando il contesto territoriale in cui sono inseriti, tenendo conto anche delle comunità e aggregazioni sociali, delle infrastrutture, delle altre realtà produttive e degli elementi ambientali, culturali e paesaggistici. L'articolo propone delle riflessioni sulla compatibilità territoriale di stabilimenti produttivi soggetti al Decreto legislativo 26 giugno 2015 n. 105 e sulle indicazioni normative che sin dal 2001 ne delineano i metodi di verifica.

La tossicità dei prodotti da combustione durante l'investigazione in una scena d'incendio
Marcello Mangione
Un incendio è una reazione di combustione incontrollata che produce effetti devastanti sia sull'ambiente che sull'uomo, provocando ansia, paura e panico; esso può essere provocato da diverse cause, sia naturali e sia per mano dell'uomo per motivi casuali, leciti o illeciti. A causa dell'alta frequenza di tali eventi, negli ultimi anni si sta sempre più evolvendo il settore della cosiddetta Fire Investigation, ovvero l'indagine a cui va incontro un professionista per poter risalire alle cause di un incendio.
Lo scopo di questo articolo è proprio quello di investigare su un incendio di natura dolosa con presenza di vittime e di dimostrare scientificamente i danni da esso prodotto sulle persone avvalendosi anche dell'ausilio di modelli di simulazione, utilizzati a conferma delle evidenze raccolte in fase di indagine (approccio ingegneristico - investigativo, detto anche Modeling Fire Investigation). In questo articolo si cerca quindi di fornire un quadro generale sulle cause responsabili della morte delle vittime confrontando ed analizzando le varie teorie interpretative in merito ai tempi di decesso.
L'attenzione è stata focalizzata sulla tossicità dei prodotti derivanti dalla combustione dei materiali coinvolti sul rogo, calcolando le dosi nocive ed analizzando i dati post mortem al fine di poter delineare con accuratezza i tempi di decesso.

Le RUBRICHE di Antincendio n.11/2020


EDITORIALE - Prevenzione incendi al via la semplificazione dell'80% delle attività - Flaminia Ciccotti

ASSOCIAZIONI - La manutenzione dei presidi antincendio sta cambiando l'intero settore antincendio - a cura di Sandro Marinelli

DAL MONDO TECNOFIRE - Il debutto di Tecnofire nel mondo 3D attraverso le 7 dimensioni del BIM - Building Information Modeling - a cura del Team Tecnofire

Tecnica & Industria - a cura di Clio Gargiulo
BOCCIOLONE ANTINCENDIO- Norma UNI/TS 11559. Reti idranti a secco
CAODURO - Strategie di controllo di fumo e calore Caoduro®, un caso applicativo
DETFIRE - Rivelazione GAS Industriale
INFOSERVICE - Le imprese 4.0 verso la digitalizzazione: l'efficienza nella gestione manutenzioni con Taylor
SCOBALIT ITALIA - AERSMOKE evacuatore a lamelle con attuatore elettrico a 24V
TEMA SISTEMI certifica il water mist Aquatech® per la protezione dei treni

IL MERCATO DELL'ANTINCENDIO- a cura di Antonio Mazzuca

Conosci la rivista Antincendio?

Dal 1949 il punto di riferimento per Responsabili antincendio in azienda, progettisti, consulenti e Vigili del fuoco.Progettazione antincendio, fire safety engineering, gestione della sicurezza e sistemi di esodo, manutenzione degli impianti, novità normative e tutte le risposte ai tuoi dubbi di prevenzione incendi.
La Rivista è disponibile per gli abbonati su PC e dispositivi mobili, in formato sfogliabile e PDF, con i singoli articoli dal 2004 ad oggi!
Scopri la rivista e Abbonati usando l'apposito Modulo!

Per maggiori informazioni  
consulta il sito www.epc.it 
oppure scrivi a clienti@epcperiodici.it  
Hai trovato questo contenuto interessante? Rimani sempre aggiornato!
Selezionate per te da InSic