Riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio: Relazione 2019 di CONAI

1064 0
CONAI ha pubblicato la Relazione generale consuntiva 2019, con i dati a consuntivo di riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio, insieme al Programma Generale di Prevenzione e di Gestione degli Imballaggi e dei rifiuti di imballaggio, con la previsione dei risultati di riciclo e di recupero dei rifiuti di imballaggio per il prossimo triennio.
La Relazione generale consuntiva dà conto delle attività e dei risultati conseguiti nel 2019, in particolare da CONAI e Consorzi di filiera e riporta il contributo dei sistemi autonomi;
Il Programma generale di prevenzione e di gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio, come previsto dalla normativa vigente (art. 225 del TUA), delinea le linee di intervento e gli obiettivi per il prossimo quinquennio (2020-2024), sulla base di quanto contenuto nei documenti istituzionali dei Consorzi di filiera e dei sistemi autonomi.

Relazione generale consuntiva 2019 CONAI: i dati sugli imballaggi

I 7.227 Comuni convenzionati tramite l’Accordo Quadro ANCI-CONAI hanno conferito oltre 5 milioni di tonnellate di rifiuti di imballaggi, il 14,3% in più rispetto al 2018, si legge nel Rapporto.
Nel 2019, si evidenzia che, a fronte di un immesso al consumo di quasi 13,7 milioni di tonnellate (+0,7% rispetto al 2018), sono 9,6 milioni le tonnellate di rifiuti di imballaggio avviate a riciclo (70% dell’immesso al consumo), cresciute del 3,1% nel 2019, e 11 milioni di tonnellate i rifiuti di imballaggio complessivamente recuperati (80,8% dell’immesso al consumo) confermando il continuo miglioramento in atto sull’intera filiera.

Ai risultati di riciclo concorrono l’operato dei Consorzi di filiera (pari al 50,2% e in aumento principalmente per quanto sopra descritto), l’operato dei sistemi autonomi (pari all’1,6%) e il riciclo degli operatori indipendenti, ossia l’attività del mercato del riciclo (pari al 48,2%).

Relazione generale consuntiva 2019: il contenuto del Documento

Il documento riporta le misure adottate da CONAI per conseguire gli obiettivi definiti dall’art. 225 del d. lgs. 152/2006:
– prevenzione della formazione dei rifiuti di imballaggio;
– accrescimento della proporzione della quantità di rifiuti di imballaggio riciclabili rispetto alla quantità di imballaggi non riciclabili;
– accrescimento della proporzione della quantità di rifiuti di imballaggio riutilizzabili rispetto alla quantità di imballaggi non riutilizzabili;
– miglioramento delle caratteristiche dell’imballaggio allo scopo di permettere ad esso di sopportare più tragitti o rotazioni nelle condizioni di utilizzo normalmente prevedibili;
– realizzazione degli obiettivi di recupero e riciclaggio.

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell’ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore