fbpx

Allarme ANCE in una lettera aperta sulla salute e sicurezza nei cantieri edili

284 0
In una lettera aperta, il Presidente dell’Associazione Nazionale Cantieri Edili loda lo sforzo e l’impegno della macchina organizzativa e le misure messe in atto dal Governo per sconfiggere l’emergenza sanitaria.
Tuttavia il Presidente dell’Associazione, Gabriele Buia, chiede al Governo, una volta adottati i provvedimenti di interesse più generale, un provvedimento ad hoc per il settore della edilizia. Troppe sono le specificità del settore edile che non possono trovare accoglimento in altri settori merceologici.
“Non siamo in grado, nella maggioranza dei casi, di lavorare garantendo la sicurezza delle maestranze nel rispetto della salute pubblica. Intendiamoci: non può esistere una pandemia che affligge il Paese con l’unica eccezione del settore dell’edilizia, sarebbe un contro senso. Non esiste il concetto di pandemia parziale” dichiara Buia evidenziando come il lavoro in cantiere è pressoché impossibile seguendo indicazioni teoriche scritte a tavolino, ma che nulla hanno a vedere con la realtà dell’edilizia. “Troppe sono le specificità del settore edile che non possono trovare accoglimento in altri settori merceologici”.

Un precedente comunicato diramato dall’Associazione rilevava come l’organizzazione del cantiere non consenta di conciliare la prosecuzione dei lavori con le disposizioni stabilite nel DPCM dell’11 marzo. “Tra le altre difficoltà segnalate in questi giorni dal sistema Ance su tutto il territorio nazionale, si evidenzia:
-impossibilità di reperire dispositivi di protezione individuale; -impossibilità di assicurare servizi di trasporto, vitto e alloggio agli operai in trasferta; respingimenti ai posti di blocco del personale e dei materiali diretti ai cantieri, subappaltatori, fornitori e personale della committenza che non si presenta nei luoghi di lavoro.

Redazione InSic

Una squadra di professionisti editoriali ed esperti nelle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro, prevenzione incendi, tutela dell'ambiente, edilizia, security e privacy. Da oltre 20 anni alla guida del canale di informazione online di EPC Editore